Produttori nazionali di mezzi di trasporto

Tutto sui trasporti non milanesi, viabilità, aeroporti, porti, ...

Moderators: Hallenius, teo

Re: Produttori nazionali di mezzi di trasporto

Postby Hallenius » Sat 09 January 2016; 13:11

IVECO Bus ormai è solo una filiale del gruppo IVECO che è Italiano ed ha sede a Torino. Che lo stabilimento dei bus sia ad Annonay non rileva ai fini della nazionalità.
Si può tutt'al più ribattere che CNH industrial (di cui il gruppo IVECO fa parte) sia una società di diritto neerlandese con domicilio fiscale nel Regno Unito, ma di fatto tutto fa capo alla EXOR che è una società di investimento ITALIANA.
Di francese, location a parte, non c'è nulla.
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1374
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: Produttori nazionali di mezzi di trasporto

Postby LUCATRAMIL » Mon 11 January 2016; 15:05

^^
Bravo Hallenius.

Anche VW ha stabilimenti ovunque ma per tutti è tedesca, non so perchè se un'azienda italiana ha stabilimenti esteri perde la cittadinanza.
In Tram we trust.
"L'attesa della pizza é essa stessa una pizza" (Lucatramil, 2013)
Comprate europeo!
LUCATRAMIL
 
Posts: 3312
Joined: Wed 02 August 2006; 13:40
Location: MILANO

Re: Produttori nazionali di mezzi di trasporto

Postby skeggia65 » Tue 12 January 2016; 0:10

C'è una differenza: VW ha stabilimenti anche fuori dalla Germania.
IVECO non ha più stabilimenti in Italia.
Che faccia capo all'italiana EXOR non è di consolazione per l'operaio Italiano che probabilmente costa più di uno Turco o Cinese; non credo però che l'operaio Francese sia molto più economico.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15009
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Re: Produttori nazionali di mezzi di trasporto

Postby Hallenius » Tue 12 January 2016; 0:17

Stabilimento di Suzzara (Lombardia, Italia), produzione principale (capocommessa) Iveco Daily
Stabilimento di Brescia (Lombardia, Italia), ex Officine Meccaniche, produzione Iveco Eurocargo
Stabilimento di Bolzano (Trentino-Alto Adige, Italia) produzione principale di mezzi militari, Iveco Lince
Stabilimento di Vittorio Veneto (Veneto, Italia), produzione secondaria di mezzi militari
Stabilimento di "Le Mose" Piacenza (Emilia Romagna, Italia), produzione di veicoli Astra
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1374
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: Produttori nazionali di mezzi di trasporto

Postby fra74 » Tue 12 January 2016; 14:11

Tutti (Daily a parte) notoriamente mezzi di tpl :mrgreen:
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 24612
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: Produttori nazionali di mezzi di trasporto

Postby Hallenius » Tue 12 January 2016; 14:24

E quindi? la società è IVECO.
Il fatto che IVECO produca i mezzi per il TPL in Francia non la fa diventare francese, ribadisco che IVECO bus è un sub-brand di IVECO e non è una società a sé stante.
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1374
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: Produttori nazionali di mezzi di trasporto

Postby fra74 » Tue 12 January 2016; 14:38

E il fatto che una società con sede legale nei paesi bassi seppur controllata (detenendo per la cronaca neppure un terzo del capitale) da una società italiana non la rende automaticamente italiana.

Per altro l'argomento del topic sarebbero i mezzi di trasporto pubblico. Capisco che rispettare un argomento su questo forum sembra più difficile che studiare la cromodinamica quantistica su un testo in aramaico del 1921 però ogni tanto non farebbe male.

Hitachi produce anche reattori nucleari, compreso il numero 4 che ha fatto kaboom a Õkuma, ma dubito che questo possa interessarmi circa la qualità dei mezzi di Hitachi Rail, a meno che non pensino di produrre un TSR a propulsione nucleare :mrgreen: Similmente non interessa ai fini della diascussione che vengano prodotti in italia i Lince

Per altro parlare di nazionalità di chi produce un prodotto magari complesso come un mezzo di trasporto, con componenti da ogni dove, è semplicemente ridicolo...
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 24612
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: Produttori nazionali di mezzi di trasporto

Postby skeggia65 » Tue 12 January 2016; 14:42

fra74 wrote:Hitachi produce anche reattori nucleari, ma dubito che questo possa interessarmi circa la qualità dei mezzi di Hitachi Rail, a meno che non pensino di produrre un TSR a propulsione nucleare :mrgreen:

Nooo. Meglio pensare subito al dilithium. :lol:
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15009
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Re: Produttori nazionali di mezzi di trasporto

Postby Trullo » Tue 12 January 2016; 14:49

Ricordo nei primi anni '80 una miniserie USA ambientata su un treno a propulsione nucleare
https://en.wikipedia.org/wiki/Supertrain
..Uscendo, Peppone si ritrovò nella cupa notte padana, ma oramai era tranquillissimo perché sentiva ancora nel cavo della mano il tepore del Bambinello rosa.
Poi udì risuonarsi all'orecchio le parole della poesia, che oramai sapeva a memoria. "Quando, la sera della Vigilia, me la dirà, sarà una cosa magnifica!" si rallegrò. "Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!".
User avatar
Trullo
 
Posts: 26050
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Produttori nazionali di mezzi di trasporto

Postby Hallenius » Tue 12 January 2016; 14:56

1: CNH Industrial è una società neerlandese
2: Ho solo risposto ad una inesattezza che non ho pubblicato io
3: IVECO è una società Italiana controllata da CNH Industrial, produce mezzi TPL attraverso il brand Iveco Bus. La produzione TPL avviene in Francia ma la società è di diritto Italiano.
4: I mezzi vengono prodotti ma NON progettati ad Annonay, quindi quello che avviene negli studi tecnici italiani dovrebbe interessarti.
5: Potrà anche sembrarti ridicolo, ma ai fini contabili, legali e finanziari la nazionalità è un concetto fondamentale.
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1374
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: Produttori nazionali di mezzi di trasporto

Postby Slussen » Mon 18 January 2016; 12:35

A Palermo ho potuto provare il Citymood di IAA. Non mi ha fatto una grande impressione, devo dire, schricchiola anche da fermo.
Slussen
 
Posts: 12067
Joined: Wed 05 July 2006; 20:59
Location: terminaaa

Re: Produttori nazionali di mezzi di trasporto

Postby fra74 » Tue 19 January 2016; 13:54

Ha importanza? Qualità costruttiva, costi di esercizio, tassi di disponibilità sono aspetti importanti di cui interessarsi? No la cosa importante è l'indirizzo della sede legale...
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 24612
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: Produttori nazionali di mezzi di trasporto

Postby Hallenius » Tue 19 January 2016; 14:04

Ma che problema hai? Ho forse mai scritto che la parte tecnica non sia importante? Allo stesso tempo HA importanza anche la nazionalità (ai fini contabili, legali e finanziari), o credi che Marchionne abbia portato la sede legale di FCA nei Paesi Bassi e quella fiscale nel Regno Unito solo perché non aveva nulla da fare?
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1374
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: Produttori nazionali di mezzi di trasporto

Postby LUCATRAMIL » Mon 07 March 2016; 15:09

Che succede in ABreda? Hitachi non ha ancora comprato definitivamente?
Perchè i Fyra sono ancora in Belgio: non avevano transatto?
In Tram we trust.
"L'attesa della pizza é essa stessa una pizza" (Lucatramil, 2013)
Comprate europeo!
LUCATRAMIL
 
Posts: 3312
Joined: Wed 02 August 2006; 13:40
Location: MILANO

Re: Produttori nazionali di mezzi di trasporto

Postby LUCATRAMIL » Wed 13 July 2016; 13:42

Causa blocco discussione dedicata a Napoli segnalo con dolore e costernazione che avrebbero acquistato 60 bus, se non sbaglio Otocar.
In Tram we trust.
"L'attesa della pizza é essa stessa una pizza" (Lucatramil, 2013)
Comprate europeo!
LUCATRAMIL
 
Posts: 3312
Joined: Wed 02 August 2006; 13:40
Location: MILANO

PreviousNext

Return to Trasporti in generale

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 10 guests