Ciclisti a Milano

Tutto sui trasporti non milanesi, viabilità, aeroporti, porti, ...

Moderators: Hallenius, teo

Re: Ciclisti a Milano

Postby S-Bahn » Thu 11 June 2020; 8:45

Ma visto che agli effetti pratici la situazione che si presenta è la stessa, non è proprio possibile normare questi casi invece di rimanere sempre incastrati sui cavilli? Pasta scrivere che in presenza di una fermata non separata dalla pista ciclabile tramite marciapiede o isola, per la ciclabile valgono le normali regole di precedenza alle fermate.

E' notizia di oggi che il consigliere regionale De Corato ha presentato un esposto in procura contro la ciclabile in Buenos Aires. Sala ha dichiarato di prendere atto di un peggioramento dei trapporti tra Regione e Comune e Fontana è subito intervenuto scaricando De Corato e affermando che l'esposto non è né della giunta né della maggioranza ma è una iniziativa personale.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51956
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Ciclisti a Milano

Postby jumbo » Thu 11 June 2020; 9:22

Questa rincorsa delle istanze più ottuse dei commercianti da parte del centrodestra è abbastanza frustrante.
jumbo
 
Posts: 9188
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: Ciclisti a Milano

Postby S-Bahn » Thu 11 June 2020; 10:17

E non si rendono nemmeno conto che in vie come Buenos Aires il 95% dei clienti non arriva in auto.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51956
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Ciclisti a Milano

Postby dedorex » Thu 11 June 2020; 12:35

Fra l'altro mi sembra che anche alcuni responsabili di associazioni commercianti abbiano espresso un significativo gradimento per la ciclabile
User avatar
dedorex
 
Posts: 3949
Joined: Thu 06 July 2006; 17:12

Re: Ciclisti a Milano

Postby S-Bahn » Thu 11 June 2020; 13:04

In corso Buenos Aires ogni giorno passano 20 mila persone a piedi, 80 mila in metrò e, tolto carico e scarico e resindenti, c'è parcheggio per poche centinaia di auto, molte delle quali non vengono per i negozi. Di cosa stiamo parlando?
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51956
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Ciclisti a Milano

Postby trambvs » Mon 13 July 2020; 19:27

mi piacerebbe sapere chi è il genio che ha ri-tracciato la ciclabile sul ponte delle milizie in direzione nord, il manto stradale è stato rifatto la scorsa settimana, pur non essendo così ammalorato, a differenza di molte altre situazioni
nel primo tratto la corsia ciclabile sarà larga 50 cm, che considerando la presenza di insidiose caditoie in prossimità del cordolo del marciapiedi non sono sufficienti a contenere l'ingombro di una normale bicicletta, figuriamoci una mtb con magari un manubrio un po' largo...
dopo alcune decine di metri in queste condizioni assurde, la ciclabile si allarga un po' di più ma senza raggiungere la precedente larghezza (di cui è ancora visibile la vernice in corrispondenza dei giunti del cavalcavia), che era appena adatta per consentire un sorpasso tra bici, figuriamoci per evitare l'immancabile idiota che la percorre contromano
chissà se è opera del verniseur di turno oppure se c'è anche qualche fenomeno che ha dato indicazioni specifiche, con tanto di disegno magari...
trambvs
 
Posts: 16085
Joined: Tue 10 April 2007; 14:53

Re: Ciclisti a Milano

Postby trambvs » Tue 14 July 2020; 20:34

a idiozia si aggiunge idiozia: tra ieri e oggi hanno pensato bene di piazzare dei coni all'interno delle caditoie di cui sopra
risultato: corsia ciclabile ulteriormente ridotta e pericolosa, oltre a ridurre la capacità di deflusso delle acque meteoriche
trambvs
 
Posts: 16085
Joined: Tue 10 April 2007; 14:53

Re: Ciclisti a Milano

Postby trambvs » Wed 15 July 2020; 19:18

tra ieri e oggi hanno inserito delle griglie a chiusura delle caditoie di cui sopra, non malissimo ma era decisamente meglio la situazione pre-riasfaltatura
lo spazio ciclabile è comunque troppo stretto, due pedoni affiancati sul marciapiedi costringono il ciclista a spostarsi pericolosamente nella corsia automobilistica
trambvs
 
Posts: 16085
Joined: Tue 10 April 2007; 14:53

Re: Ciclisti a Milano

Postby trambvs » Mon 03 August 2020; 19:41

la vicenda è dovuta finire sul Corriere
https://video.corriere.it/milano/milano ... 2dec5054a7
perché qualcuno provvedesse a riparare alla ca22ata in meno di 24 h
inspiegabilmente comunque per l'intera estensione la nuova ciclabile è stata ristretta rispetto al precedente tracciato
misteri meneghini...
trambvs
 
Posts: 16085
Joined: Tue 10 April 2007; 14:53

corsia riservata in viale Monza

Postby Lucio Chiappetti » Wed 26 August 2020; 12:16

Stamattina ho potuto assistere ai lavori per la nuova ciclabile Milano-Sesto in viale Monza tra Turro e Gorla (direzione Sesto).

Apparentemente vi e' (dal marciapiede verso il centro): una area di sosta auto con le strisce blu (laddove non vi sia gia' una area di sosta porfidificata inserita nel marciapiede), poi una ciclabile "dipinta" e poi una corsia residua per auto ed eventuali mezzi pubblici. ll risultato (dovuto ora agli operai che stavano disegnando la segnaletica, ma presumibilmente non diverso quando la ciclabile sara' in uso) era una coda continua a passo d'uomo da Turro a Gorla (non ho visto quante 44 vi fossero imbottigliate).

Noto che la area di sosta e' stata tracciata anche laddove il marciapiede e' insolitamente largo (come sul ponte della Martesana altezza Zelig/CFUP (qui https://goo.gl/maps/GXdWZEpiucbA4JA28) ... chissa' forse per non spostare quel bel pannello pubblicitario.

Mi sembra che gli interventi (vedi anche vicenda della 56 in Andrea Costa) non siano mirati ne' a fluidificare il traffico dei mezzi pubblici, ne' credo quello ciclistico (di cui mi importa relativamente) ne' tantomeno quello auto (di cui non mi potrebbe importare di meno se non fosse promiscuo con quello di bus e taxi) ma solo al non scontentare l'utenza della sosta parassitaria !
“It seemed to me,' said Wonko the Sane, 'that any civilization that had so far lost its head as to need to include a set of detailed instructions for use in a package of toothpicks, was no longer a civilization in which I could live and stay sane.”
― Douglas Adams, So Long, and Thanks for All the Fish

Lucio Chiappetti
 
Posts: 5070
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

Re: Ciclisti a Milano

Postby GLM » Thu 27 August 2020; 14:30

no, tant'è che la sosta parassitaria sopra al ponte sulla Martesana è stata ora regolarizzata tracciando gli stalli dove prima vi era il divieto di sosta (ignorato).
Comunque, la ciclabile di viale monza, così come tutte quelle che si stanno tracciando in questi ultimi giorni, sono in realtà delle "bike lane", inserite nel codice della strada in queste ultime settimane, e sono legalmente percorribili da tutti i veicoli. Sostanzialmente è come se non ci fossero: l'utilità credo sia quella di dire "in quest'area potresti trovare dei ciclisti"... mah.
Certo, se nessuno lo spiega agli automobilisti, nessuno ci passerà sopra. E, francamente, è meglio così.
Non sono previste fermate intermedie
User avatar
GLM
 
Posts: 17078
Joined: Thu 06 July 2006; 6:21
Location: Milano NoLo - M1, 1, 55, 56, 62, NM1

Re: Ciclisti a Milano

Postby e623 » Fri 28 August 2020; 8:03

Non ho ancora visto i lavori in viale Monza, e faccio tre osservazioni generali:
1) Data l’attuale situazione di sosta illegale a spina di pesce, la situazione post-ciclabile non dovrebbe cambiare troppo
2) in un viale che per l’intera lunghezza ha sotto di sé una linea di metropolitana, scoraggiare il traffico di auto private mi sembra in linea con quello che succede nel resto d’Europa
3) almeno uno degli assi viari viale Monza/viale Padova DEVE avere una ciclabile protetta ed efficiente
e623
 
Posts: 501
Joined: Wed 30 August 2006; 13:28

Re: Ciclisti a Milano

Postby S-Bahn » Fri 28 August 2020; 9:15

Concordo totalmente. Il problema è che questo non deve compromettere, come avverrà in via Padova, il TPL.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51956
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Ciclisti a Milano

Postby Lucio Chiappetti » Fri 28 August 2020; 9:51

@e623:

1) il tratto che ho visto io e' uno di quelli che non ha la spinapesce. Se un risultato della ciclabile fosse che impedire la spinapesce con la coda sulla ciclabile elimini anche i musi delle auto sul marciapiede, ahime cosi' diffusi ove c'e', ben venga
2) "scoraggiare il traffico di auto private" in se mi sta bene ovunque, ma non vedo necessariamente il nesso con la metropolitana ... non e' che tutti quelli che prendono il metro o vanno in auto abbiano solo origini e destinazioni lungo viale Monza, probabilmente la maggior parte va altrove. E in ogni caso il problema e' il rallentamento che il traffico auto pone ail TPL di superficie (44, 86, 51)
3) idealmente a Milano ci dovrebbe essere una magiia quasi-cartesiana (non necessariamente con identica spaziatura) di percorsi di TPL protetti (metro o corsie riservate), di ciclabili e di scorrimento auto, segregate tra loro. Non facile da proiettare sull'esistente. Ma in ogni caso mi pare che ognuno di quei tre assi sia inconsistente con la sosta parassitaria. O altrimenti detto, solo la soppressione della sosta parassitaria consente di recuperare spazio per le altre funzioni.

Corollario: la fermata della 44 quasi davanti all'ex mercato comunale di Gorla da oggi risulta "soppressa" (con indicazione appiccicata con lo scotch e nessuna altra indicazione in loco). Secondo sito ATM per 5 gg per "lavori stradali" (mica che hanno tracciato le righe blu sulla ex fermata e se ne sono accorti dopo e devono ripitturarle ?)
“It seemed to me,' said Wonko the Sane, 'that any civilization that had so far lost its head as to need to include a set of detailed instructions for use in a package of toothpicks, was no longer a civilization in which I could live and stay sane.”
― Douglas Adams, So Long, and Thanks for All the Fish

Lucio Chiappetti
 
Posts: 5070
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

Re: Ciclisti a Milano

Postby e623 » Fri 28 August 2020; 20:56

Lucio Chiappetti wrote:@e623:
3) idealmente a Milano ci dovrebbe essere una magiia quasi-cartesiana (non necessariamente con identica spaziatura) di percorsi di TPL protetti (metro o corsie riservate), di ciclabili e di scorrimento auto, segregate tra loro. Non facile da proiettare sull'esistente. Ma in ogni caso mi pare che ognuno di quei tre assi sia inconsistente con la sosta parassitaria. O altrimenti detto, solo la soppressione della sosta parassitaria consente di recuperare spazio per le altre funzioni.


Sul peso negativo della sosta parassitaria concordo al 100%
Se si facesse pagare la sosta in strada anche ai residenti, come a Parigi, le auto in sosta si ridurrebbero di parecchie decine di migliaia... (ma chi lo proponesse a Milano verrebbe linciato sul posto)
e623
 
Posts: 501
Joined: Wed 30 August 2006; 13:28

PreviousNext

Return to Trasporti in generale

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 3 guests