Verso treni a guida automatica

Proposte sensate (ma anche fantasiose) per creare la linea o la rete che vorresti...

Moderators: Hallenius, teo

Verso treni a guida automatica

Postby Frecciagialla » Wed 02 November 2016; 13:11

Per valutare e risolvere le difficoltà che impediscono la guida automatica in ambito ferroviario. Tra l'altro:
-porte di banchina...
-fermata in stazione...
-rilevamento di ostacoli imprevisti...
-gestione dei guasti...
-ripetizione segnali in cabina...
-posizione del treno...
Frecciagialla
 
Posts: 177
Joined: Tue 08 January 2013; 12:52

Re: Verso treni a guida automatica

Postby Astro » Wed 02 November 2016; 13:24

Non vedo il problema della gestione dei guasti. Ne' quello della posizione del treno. Ne' quello della ripetizione dei segnali in cabina (ma se la guida e' automatica, perche' la cabina?). Ne' la fermata in stazione.
Astro
 
Posts: 3698
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Verso treni a guida automatica

Postby skeggia65 » Wed 02 November 2016; 14:38

Porte di banchina? E perché mai?
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 14992
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Re: Verso treni a guida automatica

Postby Trullo » Wed 02 November 2016; 16:54

Credo che il tema essenziale sia "rilevamento di ostacoli imprevisti" di cui "porte in banchina" è una logica conseguenza
Non a caso la guida automatica si usa in mentropolitana (sede propria , di norma sotterranea e in ogni caso completamente segregata, ulteriormente protetta dalle porte di banchina)
"Io non distinguo gli uomini, come fanno gli ignoranti, in greci e barbari. Non mi interessa la provenienza dei cittadini, neanche la razza della nascita. Li distinguo con una sola misura: la virtù.
Per me, ogni buon straniero è greco ed ogni cattivo greco è peggiore del barbaro." (Alessandro III di Macedonia, detto il Grande)
User avatar
Trullo
 
Posts: 26038
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Verso treni a guida automatica

Postby fra74 » Wed 02 November 2016; 16:57

Image

8--) :lol:
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 24607
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: Verso treni a guida automatica

Postby S-Bahn » Wed 02 November 2016; 16:58

La variabilità delle situazioni sulla "ferrovia tradizionale" e le difficoltà per un preciso arresto "a bersaglio" richiedono una organizzazione e una tecnologia tali per cui c'è da chiedersi se il gioco vale la candela.
Ma invece di fantasticare su treni con zero personale in cabina non si potrebbe lavorare seriamente per avere finalmente treni con una sola persona in cabina invece di averne inutilmente due, macchinista e CT/passeggero?
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50184
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Verso treni a guida automatica

Postby Astro » Wed 02 November 2016; 17:02

L'arresto a bersaglio ti serve se vuoi usare le porte di banchina. Se no, basta una zona di arresto con variabilita' +/- 1 metro e va bene lo stesso; una curva di frenatura con queste tolleranze si calcola bene.
Astro
 
Posts: 3698
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Verso treni a guida automatica

Postby S-Bahn » Wed 02 November 2016; 17:11

Vero, ed è anche vero che in generale, ma non sempre, ci sono margini di posizionamento molto maggiori che in metropolitana ma è anche vero che la variabilità del materiale rotabile (in certa misura inevitabile) e la variabilità delle condizioni fisiche della linea fanno sì che il punto in cui si ferma un treno può variare molto nelle diverse condizioni e un qualche sistema di retroazione per il controllo della fermata ci vuole.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50184
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Verso treni a guida automatica

Postby Astro » Wed 02 November 2016; 17:41

Ho capito, ma appunto per la variabilità del materiale rotabile una zona di +/- 1 metro (facciamo 2?) va piu' che bene. La retroazione ci vuole sicuramente, ma non deve avere tolleranze cosi' strette da frenare molto prima per fare la fermata con tolleranza di 10 cm (più o meno come la M5).
Astro
 
Posts: 3698
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Verso treni a guida automatica

Postby S-Bahn » Wed 02 November 2016; 17:49

Francamente non lo so ma a occhio la variabilità di fermate del materiale ferroviario è ben più di +/- 1 metro. Direi che siamo almeno un ordine di grandezza sopra.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50184
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Verso treni a guida automatica

Postby Astro » Wed 02 November 2016; 17:52

Quello dipende anche dal macchinista. C'e' chi le prescrizioni di fermata le rispetta, chi se ne frega. A Lomazzo c'e' chi, in direzione Como, ferma 10 metri dopo il passaggio a livello e c'e' chi si fa tranquillamente piu' di 50 metri, con lo stesso materiale.
Astro
 
Posts: 3698
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Verso treni a guida automatica

Postby S-Bahn » Wed 02 November 2016; 17:57

Vero anche questo, ma uno pronunciata variabilità al variare delle condizioni esiste.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50184
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Verso treni a guida automatica

Postby Frecciagialla » Sun 26 February 2017; 22:16

Io in realtà vedevo il problema della sosta abbastanza legato a quello delle porte di banchina. Dovrebbe cmq esistere un periodo di transizione dove circolano sia treni a guida automatica che a guida manuale. E non tutti i treni hanno le porte alla stessa distanza..quindi servirebbero delle porte che aprano l'intera banchina, non solo in corrispondenza con le porte del treno.
Frecciagialla
 
Posts: 177
Joined: Tue 08 January 2013; 12:52

Re: Verso treni a guida automatica

Postby GLM » Sun 26 February 2017; 23:52

fra74 wrote:Image

8--) :lol:



mi dissero che le porte di banchina siano state aggiunge negli ultimi anni...
Non sono previste fermate intermedie
User avatar
GLM
 
Posts: 16874
Joined: Thu 06 July 2006; 6:21
Location: Milano Santa Giulia - AV, IC, R, S13, S12, S2, S1, M3, 140, 95, 88, 84, NM3, Q88

Re: Verso treni a guida automatica

Postby friedrichstrasse » Mon 27 February 2017; 1:30

Anche a Norimberga non ci sono.
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Next

Return to Fanta-MSR

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 8 guests