Metro Automatica a binario unico

Proposte sensate (ma anche fantasiose) per creare la linea o la rete che vorresti...

Moderators: Hallenius, teo

Re: Metro Automatica a binario unico

Postby serie1928 » Wed 12 October 2016; 18:26

Slussen wrote:
serie1928 wrote:Non si può ragionare come se l'automobile non esistesse. Esiste ed è bene che sia così. Risponde ad un bisogno dell'essere umano che un qualsiasi mezzo di trasporto collettivo non potrã mai soddisfare,

Perché?

Perchè l'essere umano non è solo un essere sociale, ma anche individuo, con un preciso istinto territoriale, al quale la costrizione in uno spazio limitato resta comunque un fattore di disagio che genera istanze di libertà. Oltre al fatto che il poter scegliere come e quando partire, poter cambiare direzione e destinazione a piacimento, resta comunque un fattore di libertà proprio al quale nessun tipo di collettivizzazione può rispondere.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10499
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Metro Automatica a binario unico

Postby skeggia65 » Thu 13 October 2016; 0:05

^^
Essere chiusi in una lattina con le ruote, per quanto privata e personale, è comunque una " costrizione in uno spazio limitato" e genera, alla lunga, un "fattore di disagio".
Almeno, personalmente, dopo un po' di tempo che sono nella mia auto, ne ho le palle piene.
Nonostante mi piaccia guidare.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15147
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Re: Metro Automatica a binario unico

Postby S-Bahn » Thu 13 October 2016; 15:46

Io però non farei questioni ideologiche e psicologiche.

La vera questione è che l'automobile ha una copertura door 2 door pari all'intera rete stradale esistente e contemporaneamente non conosce problemi di frequenza e arco di servizio. Questi fattori non sono raggiungibili dal TPL tranne nelle aree più centrali delle grandi città, dove di fatto le destinazioni sono spesso più vicine ad una fermata del TPL che alle aree dove si può circolare e parcheggiare l'auto, e infatti in queste aree il TPL prevale sul mezzo privato, specialmente sull'auto. Stesso discorso anche su alcuni corridoi di forza ben infrastrutturati (treni veloci e frequenti). Nel "resto del mondo" è impensabile pensare che il TPL non possa fare desiderare il mezzo privato.

Questo non vuol dire che non si debbano costruire reti di TPL almeno dignitose per efficacia, ma stando con i piedi per terra.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50780
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Metro Automatica a binario unico

Postby Lucio Chiappetti » Thu 13 October 2016; 16:52

S-Bahn wrote:La vera questione è che l'automobile ha una copertura door 2 door pari all'intera rete stradale esistente [...]
grandi città, dove di fatto le destinazioni sono spesso più vicine ad una fermata del TPL che alle aree dove si può circolare e parcheggiare l'auto [...]
Nel "resto del mondo" è impensabile pensare che il TPL non possa fare desiderare il mezzo privato.


Sempre facendo il discorso ucronico "cosa sarebbe successo se dal tardo '800 si fosse deciso di ferrotranvaizzare tutto-o-quasi invece di puntare sull'auto
la prima affermazione e' vera in quanto esiste una fitta rete stradale ... che pero' e' stata creata ... nell'epoca di cavalli e diligenze non esisteva, e quasi neppure nell'era della Pechino-Parigi. Cosa sarebbe successo se invece si fosse avuta una fitta rete ferrotranviaria ?
Va tenuto anche conto che l'aumento del numero di auto individuali e usate per una frazione irrisoria della giornata porta a un incremento dello spazio sprecato in parcheggi e della congestione (non necessariamente solo in citta', anche su autostrade e strade di quella che Paolini chiama galassia pedemontana)
Non capisco bene come corra la frase ... ma nel discorso di ucronia di cui sopra, un sistema di ferrovie, tranvie e "cabinovie automatiche a binario", complementato semmai da taxi locali, potrebbe soddisfare tutte le esigenze dei passeggeri-non-guidatori (che in quanto passeggeri, ossia eccettuati agricoltori e commercianti, non avrebbero necessita' di essere guidatori)
100 anni dell'Unione Astronomica Internazionale https://www.iau-100.org/
Lucio Chiappetti
 
Posts: 4679
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

Re: Metro Automatica a binario unico

Postby serie1928 » Thu 13 October 2016; 22:14

skeggia65 wrote:^^
Essere chiusi in una lattina con le ruote, per quanto privata e personale, è comunque una " costrizione in uno spazio limitato" e genera, alla lunga, un "fattore di disagio".
Almeno, personalmente, dopo un po' di tempo che sono nella mia auto, ne ho le palle piene.
Nonostante mi piaccia guidare.

Lo spazio limitato non era inteso come lo spazio fisico limitato da pareti, ma lo spazio intorno a noi che riteniamo essere lo spazio di prossimitã la cui invasione da parte di altre persone è visto come una minaccia.
Ad ogni modo non è l'automobile come necessità che dico, ma come mezzo di espressione del libero arbitrio. Se viaggi in automobile perchè ne sei costretto e non come libera scelta, è ovvio che ne hai comunque una repulsione. Al contrario del mezzo pubblico però, l'automobioe ti consente anche l'uso "a piacere".
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10499
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Metro Automatica a binario unico

Postby Frecciagialla » Thu 13 October 2016; 23:06

Secondo me l'auto e' un po' sopravvalutata, un po' tanto. Non è così vero che permette di andare dappertutto quando vuoi. Il primo limite si chiama congestione: coda, traffico, mancanza di parcheggio... tutto risolvibile ma costa molto.
Poi ci sono i costi... 0,2-0,3 € km veri, un regionale a 20€/km con più di 100 persone costa meno.
Poi c'è l'inquinamento, si risolve con l'auto elettrica ma non e' gratis.
E cmq l'auto (anche con la guida automatica) resta non sicura, e questo e' il motivo per cui sarà gradualmente abbandonata a favore di mezzi su ferro.
Frecciagialla
 
Posts: 179
Joined: Tue 08 January 2013; 12:52

Re: Metro Automatica a binario unico

Postby GLM » Thu 13 October 2016; 23:53

serie1928 wrote:. Al contrario del mezzo pubblico però, l'automobile ti consente anche l'uso "a piacere".


cosa intendi?
Non sono previste fermate intermedie
User avatar
GLM
 
Posts: 16923
Joined: Thu 06 July 2006; 6:21
Location: Milano Santa Giulia - AV, IC, R, S13, S12, S2, S1, M3, 140, 95, 88, 84, NM3, Q88

Re: Metro Automatica a binario unico

Postby skeggia65 » Fri 14 October 2016; 0:16

Mi pare semplice: vai dove vuoi, ovunque tu sia, a qualsiasi ora, con il tragitto che preferisci, con le soste che vuoi, a fare ciò che vuoi.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15147
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Re: Metro Automatica a binario unico

Postby serie1928 » Fri 14 October 2016; 8:26

Non invertiamo i termini del problema: la questione non è quanto bene lo consente di fare l'automobile (o qualsiasi mezzo di locomozione privato), bensì che il trasporto collettivo non lo consente affatto.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10499
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Metro Automatica a binario unico

Postby Trullo » Fri 14 October 2016; 8:39

Esiste poi, almeno per alcune persone, il piacere che si prova guidando un veicolo...
Mala tempora currunt
User avatar
Trullo
 
Posts: 26197
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Metro Automatica a binario unico

Postby GLM » Fri 14 October 2016; 12:56

Io in città il tpl lo uso "a piacere" senza alcun problema...
Non sono previste fermate intermedie
User avatar
GLM
 
Posts: 16923
Joined: Thu 06 July 2006; 6:21
Location: Milano Santa Giulia - AV, IC, R, S13, S12, S2, S1, M3, 140, 95, 88, 84, NM3, Q88

Re: Metro Automatica a binario unico

Postby Lucio Chiappetti » Fri 14 October 2016; 13:06

Pure io a Milano e nelle ore in cui solitamente circolo ... ma altrove e/o in certi giorni/ore purtroppo potrebbe non essere disponibile (e per me che non sono ne' auto-munito ne' patento-munito ne' sci-munito vuol dire ... che non vale la pena andarci :mrgreen: )
100 anni dell'Unione Astronomica Internazionale https://www.iau-100.org/
Lucio Chiappetti
 
Posts: 4679
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

Re: Metro Automatica a binario unico

Postby serie1928 » Fri 14 October 2016; 13:06

GLM wrote:Io in città il tpl lo uso "a piacere" senza alcun problema...

Secondo i ritmi che esso detta, insieme alle persone che lo usano insieme a te, in un ambiente che non hai determinato tu: è un "a piacere" condizionato. Libero di farlo, ma altri sono liberi di non farlo, ne ora ne mai.
Come se tu fossi l'esempio che anche gli altri devono imitare. Lo fanno in molti, spesso per scelta, ma non lo devono fare tutti.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10499
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Metro Automatica a binario unico

Postby Trullo » Fri 14 October 2016; 13:15

Un'osservazione. L'"a piacere" dipende fortemente dalle condizioni di traffico, e queste a loro volta dipendono dalla scelta modale. Mi spiego, chi usa la rete stradale con il trasporto individuale può farlo anche perchè il trasporto collettivo (che occupa meno spazio se in promiscuo, e non ne occupa proprio se in sede riservata) permette di soddisfare una quota significativa di mobilità che altrimenti si riverserebbe sulle strade con ulteriore congestoine

In parole povere un trasporto pubblico efficiente genera dei benefici anche per chi, per obbligo o per scelta, usa l'automobile
Mala tempora currunt
User avatar
Trullo
 
Posts: 26197
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Metro Automatica a binario unico

Postby skeggia65 » Fri 14 October 2016; 13:51

A me piace guidare.
Di conseguenza, in città lascio che lo faccia il tranviere.
In autostrada cedo volentieri il volante a mia moglie.
Lasciatemi le provinciali e le strade di montagna.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15147
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

PreviousNext

Return to Fanta-MSR

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 4 guests