Trasporti a Milano

Oggi è lun 22 gennaio 2018; 10:18

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 102 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 7  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Metro Automatica a binario unico
MessaggioInviato: sab 01 ottobre 2016; 19:12 
Non connesso

Iscritto il: mar 08 gennaio 2013; 12:52
Messaggi: 174
Il mio sogno di portare il tpl su ferro a tutti i paesini non svanisce anche se il recupero di tratte dismesse (Lainate-Garbagnate) o le funivie (Brugherio-Carugate) non mi stanno dando molte soddisfazioni...
Il concept è questo:
Una metro automatica modello AnsaldoBreda con stazioni distanziate di 1 km a due binari collegate da tratte a binario singolo. Ogni stazione termina con due deviatoi da 70 km/h.

Con accelerazione di 1m/s^2 (tipica di un treno, conservativa per una metro) e velocità massima di 70 km/h si percorre 1 km in 70 secondi, considerando 50 s di sosta si arriva a 120 secondi (2 minuti) quindi 30 km/h. Secondo me si può essere un po' più veloci ma voglio stare conservativo.
Velocità commerciale di 30 km/h ossia come un'auto su una strada con limite 50km/h libera, ma più veloce dell'auto se c'è traffico! Quindi o pari o meglio!

Con ingressi contemporanei in stazione si può arrivare a un treno ogni quattro minuti (stazioni A,B,C binari 1 e 2):
-t=0 minuti, treno 1 in A1->C, treno 2 in C2->A;
-t=1minuti, treno 1 da A a B, treno 2 da C a B;
-t=2 minuti, treno 1 in B1, treno 2 in B2;
-t=3 minuti, treno 1 da B a C, treno 2 da B ad A;
-t=4 minuti, treno 1 in C1, treno 2 in A2;
e il ciclo ricomincia;

I treni si possono fare piccoli a piacere per ridurre costi tanto la capacità resta sovrabbondante. Brescia ha treni da 3 casse con 100 posti per cassa:
-tre casse (come Brescia) si hanno 4500 pphd;
-due casse 3000 pphd;
-singola cassa 1500 pphd (come una S fatta con treni a piano singolo alla mezz'ora o autobus ogni 2 minuti!);

Per di più:
-ridotti costi del personale grazie all'automazione;
-sicurezza elevatissima perché i non addetti non vengono in contatto con oggetti in movimento;
-zero emissioni locali perché elettrico;
-possibilità di utilizzare tracce merci (e interscambio di carri merci con la ferrovia);
-massima accessibilità a disabili, ciclisti con un ascensore per stazione;
-ridotti tempi di attesa anche per piccoli flussi;

Potrebbe essere il mezzo di trasporto dei miei sogni :)

L'idea è che le stazioni siano interrate mentre le tratte intermedie siano per quanto possibile da fare in superficie ( a centro strada). La domanda è: quanto costa costruirlo? Quanto costa farlo funzionare? Ci potrebbero essere economie di scala? per sostituire l'auto ne servirebbero migliaia di km!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Metro Automatica a binario unico
MessaggioInviato: lun 03 ottobre 2016; 10:30 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ottobre 2007; 10:40
Messaggi: 25897
Località: Paderno Dugnano
Stai descrivendo il "biroccio" del San Raffaele, che ha costi di manutenzione ed esercizio notevoli, e che probabilmente sopravvive solo in virtù tariffazione separata
Come ulteriore tempo che non consideri nel computo, c'è il raggiungimento della stazione interrata che allunga ulteriorente il percorso in termini di tempo e lo rende poco diverso da quello di infrastrutture più flessibili, scalabili e integrabili come una linea di autobus o (laddove i carichi lo giustificano) di tram

_________________
Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Metro Automatica a binario unico
MessaggioInviato: lun 03 ottobre 2016; 16:44 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49793
Località: Monza
In realtà NON sta descrivendo il San Raffaele. Sistemi del genere non stanno a centro-strada (a meno di una segregazione totale con barriere alte) e men che meno vanno a 70 Km/h.
Quindi non può essere un affare tirato da una fune. Peraltro pur con un certo scetticismo verso queste soluzioni ritengo che una nicchia ci sia e in espansione col migliorare delle tecnologie dei principali costruttori.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Metro Automatica a binario unico
MessaggioInviato: mar 04 ottobre 2016; 0:39 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 06 maggio 2006; 0:20
Messaggi: 14852
Località: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1
Il posizionamento a centro strada, data la segregazione che dovrebbe avere il metrò driverless, separerebbe totalmente le due carreggiate. Pochi problemi con strade a più corsie per senso di marcia,maggiori con strade più piccole. Meglio, se possibile, a lato strada.
Stazioni ogni chilometro? Le stazioni si fanno dove servono, ovvero dove c'è utenza.
Casomai raddoppi ogni km, se serve alla regolarità d'esercizio.
Comunque stai proponendo il principio delle tranvie interurbane in chiave driverless.
Ed è la pecca più grande perché, se i tratti tra un comune e l'altro procurano pochi problemi (la segregazione fisica totale è d'obbligo, penso), nei centri abitati si deve per forza andare in viadotto o sottoterra.
Ciò comporterebbe costi piuttosto elevati quando, con una spesa parecchio inferiore, potresti ottenere gli stessi risultati con una tranvia tradizionale.

_________________
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Metro Automatica a binario unico
MessaggioInviato: mer 05 ottobre 2016; 20:25 
Non connesso

Iscritto il: mar 08 gennaio 2013; 12:52
Messaggi: 174
Costa di più di una tranvia tradizionale ma offre di più:
-costo di esercizio poco dipendente dalla frequenza, infatti preferirei treni frequenti ma piccoli;
-corsia riservata totale, i paesi sono proprio i punti più critici dove avere un percorso riservato velocizza;
-possibilità di sfruttare parte delle tracce per inviare singoli vagoni merci;
-velocità massima di 70 km/h e non 50 km/h;
-sicurezza e regolarità di esercizio.

Cmq mi aspetto che costi tra 20 M€/km di una tranvia e i 90 M€/km della metro di Brescia.

Vorrei che dei progressi sulla guida automatica permettessero di evitare la segregazione totale ma non so quanto ci vorrà e se sarà possibile!

Fermate ogni km perché la metterei in una zona con urbanizzazione continua, altrimenti se non c'è nessuno faccio un tratto a doppio binario in superficie! E' difficile trovare una strada in una zona urbanizzata che non abbia nessun passo carraio per 700-800 m sul lato, per questo ho detto in mezzo!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Metro Automatica a binario unico
MessaggioInviato: mer 05 ottobre 2016; 20:56 
Non connesso
Forum Admin
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:15
Messaggi: 24567
Perché una tramvia in sede riservata fuori dai centri abitati dovrebbe viaggiare a 50 km/h? Ti faccio presente che per esempio sulla rete di Los Angeles ci sono tratti a 55 mph (cioè 90 km/h) e cos' pure a Minneapolis, poi chiaramente in esercizio si viaggia a velocità più basse anche per avere giusti margini di recupero

Tralasciamo poi le differenze di sagoma tra un carro merci e i vagoni M5 con tutte le conseguenze del caso nei tratti in galleria, per non dire ovviamente di tutte le complicazioni in fatto di sicurezza nel caso di trasporto di sostanze pericolose... E poi dove finirebbero? Prevedi raccordi con la rete RFI? Dove? E a che aziende servirebbero?

E tu pensi che una infrastruttura i cui soli costi ipotizzi essere nell'ordine diciamo di 50 milioni di € /km possa essere fattibile per raggiungere ogni paese come auspichi?!?

_________________
Blog: http://fra74.github.io


Ultima modifica di fra74 il mer 05 ottobre 2016; 21:08, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Metro Automatica a binario unico
MessaggioInviato: mer 05 ottobre 2016; 21:07 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49793
Località: Monza
Diciamo che Frecciagialla esprime una giusta esigenza. Arrivare poi ad una soluzione fattibile, sostenibile e proponibile è tutt'altro paio di maniche.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Metro Automatica a binario unico
MessaggioInviato: mer 05 ottobre 2016; 21:21 
Non connesso
Forum Admin
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:15
Messaggi: 24567
Sparare soluzioni irrealizzabili è il miglior modo per non risolvere una giusta esigenza però...

_________________
Blog: http://fra74.github.io


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Metro Automatica a binario unico
MessaggioInviato: mer 05 ottobre 2016; 21:24 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49793
Località: Monza
L'acqua è lontana dal bordo del bicchiere. Preferisco però dire che è mezzo pieno invece che dire che è mezzo vuoto :roll:

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Metro Automatica a binario unico
MessaggioInviato: mer 05 ottobre 2016; 21:26 
Non connesso
Forum Admin
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:15
Messaggi: 24567
Beh in effetti a bordo del Titanic i bicchieri erano pieni però non so se è una situazione a cui ambire...

_________________
Blog: http://fra74.github.io


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Metro Automatica a binario unico
MessaggioInviato: mer 05 ottobre 2016; 21:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49793
Località: Monza
Un po' tirata, Fra'.
D'altra parte le metro automatiche o semiatomatiche a binario unico esistono. Si chiamano funicolari...

Questa non è di fatto una metro, con due fermate intermedie tra i capolinea?
https://www.youtube.com/watch?v=0nmTqJlYSIM

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Metro Automatica a binario unico
MessaggioInviato: mer 05 ottobre 2016; 21:51 
Non connesso
Forum Admin
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:15
Messaggi: 24567
Giusto perché notoriamente le funicolari viaggiano a 70 km/h come auspicato e soprattutto permettono di raggiiungere un intertempo di 4 minuti come auspicato dall'OP? :mrgreen:

Se però proprio vuoi qualcosa a binario unico e veloce posso proporre anche io, ed è anche divertente https://www.youtube.com/watch?v=ZJuhNpWMfdE

_________________
Blog: http://fra74.github.io


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Metro Automatica a binario unico
MessaggioInviato: mer 05 ottobre 2016; 21:55 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49793
Località: Monza
Ovviamente no. Soprattutto perché per come sono impiegate non serve, ma nulla toglie che con una possibile evoluzione tecnologica non si vada vicini a queste velocità.
Comunque sia, sono di fatto metro automatiche a binario unico.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Metro Automatica a binario unico
MessaggioInviato: mer 05 ottobre 2016; 21:59 
Non connesso
Forum Admin
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:15
Messaggi: 24567
Ma diamine il problema non è la metro automatica a binario unico il problema è pensare di portare la metropolitana automatica in ogni paese che è la proposta dell'OP

Cita:
Il mio sogno di portare il tpl su ferro a tutti i paesini


Vogliamo andare tanto per esempio a spendere 2-300 milioni di euro per collegare Correzzana ad Arcore?!? Certo come montagna russa non sarebbe male però :mrgreen:

_________________
Blog: http://fra74.github.io


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Metro Automatica a binario unico
MessaggioInviato: mer 05 ottobre 2016; 22:28 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49793
Località: Monza
:D :D
Portare la metro in ogni paesino non sta né in cielo né in terra.
Proviamo però a guardare alla domanda (giusta) invece che alla risposta (sbagliata).
La domanda è quella di avere un TPL efficace e attrattivo sul territorio. Poi, come dicevo, arrivare ad una implementazione è tutt'altro paio di maniche, ma l'esigenza è fondata.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 102 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 7  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010