Trasporti a Milano

Oggi è dom 18 febbraio 2018; 22:00

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mer 30 marzo 2016; 11:57 
Non connesso

Iscritto il: mer 16 gennaio 2008; 1:02
Messaggi: 5419
Sarebbero una settantina di km che collegherebbero due ferrovie a scartamento 1000 mm.
Del tutto assurdo?

https://goo.gl/maps/wj1EsZjzx282


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mer 30 marzo 2016; 12:14 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 10080
Località: Milano Provincia
Se fossimo ancora nell'epoca pioneristica della costruzione delle ferrovie retiche, allora sarebbe già stata costruita...magari con la Valtellina facente parte della Confederazione Elvetica.

Ma se si dovesse costruire, la si dovrebbe fare senza galleria di base. Al massimo con una galleria di valico. Cercando il percorso con la massima spettacolarità.

Se avessi in paio di miliardi creerei una fondazione a tale scopo: promozione e costruzione della Ferrovia Transalpina Centrale. Con eventuali diramazioni.

Si potrebbe fare un "crowd funding" :mrgreen:

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mer 30 marzo 2016; 12:28 
Non connesso

Iscritto il: mer 16 gennaio 2008; 1:02
Messaggi: 5419
Per la verità ci vorrebbero due tunnel di base: Tirano-Aprica e del Passo del Tonale. :mrgreen:


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mer 30 marzo 2016; 12:39 
Non connesso

Iscritto il: sab 23 dicembre 2006; 14:57
Messaggi: 8637
Località: Milano
Tirano - Aprica non sarebbe di base visto che Aprica è il valico, casomai sarebbe Tirano - Edolo. Troppo lungo.

edit: non nel senso di infattibile, ma come costi e anche come utilità, visto che l'Aprica stessa sarebbe una destinazione interessante ma che si perderebbe.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mer 30 marzo 2016; 13:04 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 10080
Località: Milano Provincia
L'idea, da verificare con le effettive livellette, sarebbe di salire da Tirano a mezza costa, con eventuale/i tunnel elicoidale e passare ad Aprica a "cielo aperto". La discesa verso Edolo e la risalita verso Ponte di Legno dovrebbe essere più agevole con una livelletta costante e brevi tunnel.
Da Ponte di Legno stessa soluzione di Tirano, ma fino ad una quota da dove un breve tunnel (3-4km) permette di sottopassare il passo del Tonale, con stazione incorporata e collegata agli impianti sciistici. La discesa nella val di Stavel la farei in maniera tale da arrivare il più in fretta possibile (leggasi: la minima lunghezza in longitudine tra i due estremi della rampa) al fondo valle: stile Bergün-Prada sull'Albula, per intenderci.
Vado ad occhio e gambe (di tanto tempo fa :wink: ).

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mer 30 marzo 2016; 13:39 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:40
Messaggi: 20282
La Trento-St. Moritz è stata proposta più volte nei decenni.
Fra Edolo e Tirano si parlava anche di un traforo a scartamento normale per collegare Brescia a Sondrio.

_________________
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mer 30 marzo 2016; 14:46 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: ven 13 settembre 2013; 0:42
Messaggi: 1369
Fra Edolo e Tirano avevo letto di un collegamento con binario a doppio scartamento (metrico+standard).

EDIT
Caratteristiche principali di questo primo progetto sono un tunnel principale (8,20 m) e galleria parallela di servizio e sicurezza (3,50 m) scavati con fresa circolare, un doppio scartamento per permettere il transito fino a Edolo anche ai convogli della Ferrovia Retica che naturalmente propende per l'ipotesi su binario

_________________
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt


Ultima modifica di Hallenius il mer 30 marzo 2016; 14:50, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mer 30 marzo 2016; 14:50 
Non connesso

Iscritto il: lun 26 novembre 2012; 14:55
Messaggi: 3575
Località: Z314 Z315
Sarebbe bello avere dei RegioExpress Milano - Trento via Valtellina :mrgreen: ma lo scartamento metrico della Trento - Marilleva porrebbe problemi.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mer 30 marzo 2016; 20:51 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:40
Messaggi: 20282
Milano-Trento via Valtellina? Con tempo di percorrenza di 10 ore?

Volendo fantasticare, sarebbe molto più breve e fattibile una Brescia-Trento passante per Caffaro e Tione, come ipotizzato dopo la conquista del Trentino nel 1918...

_________________
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mer 30 marzo 2016; 21:18 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 14 settembre 2009; 20:39
Messaggi: 3546
Astro ha scritto:
ma lo scartamento metrico della Trento - Marilleva porrebbe problemi.


Basta usare veicoli a scartamento variabile:

Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mer 30 marzo 2016; 23:10 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49930
Località: Monza
Una Milano-Trento a tutto servirebbe tranne che per andare da capolinea a capolinea.
Rimanendo in fanta e senza addentrarci in analisi costi/benefici, è chiaro che un tale assetto avrebbe il valore di collegare tra loro le valli e i paesi che le popolano, con un grande interesse turistico e paesaggistico.

Il Glacier Express ci mette, a dispetto del nome, 7 ore da Zermat a St Moritz, ma non mi sembra che per questo sia vuoto (e nonostante i prezzi...).

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mer 30 marzo 2016; 23:17 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 14 settembre 2009; 20:39
Messaggi: 3546
In realtà non è che sia neanche proprio "pieno": http://www.rsi.ch/news/economia/Il-Glac ... 43591.html

Senza dimenticare l'antenna di Davos prima autosostituita e poi soppressa del tutto...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mer 30 marzo 2016; 23:26 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49930
Località: Monza
Hanno costi alti e il cambio con l'Euro (che gli svizzeri hanno voluto fortemente rivalutare) ammazza la clientela straniera, tedeschi e italiani, credo sia la principale causa della difficoltà dell'ultimo periodo. L'antenna di Davos compare in orario ma con cambio.

Comunque non stavo facendo una valutazione economica ma semplicemente indicando il tipo di funzione che può avere con un confronto abbastanza calzante, pur con le dovute differenze.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mer 30 marzo 2016; 23:56 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:40
Messaggi: 20282
S-Bahn ha scritto:
Una Milano-Trento a tutto servirebbe tranne che per andare da capolinea a capolinea.
Rimanendo in fanta e senza addentrarci in analisi costi/benefici, è chiaro che un tale assetto avrebbe il valore di collegare tra loro le valli e i paesi che le popolano, con un grande interesse turistico e paesaggistico.

Il Glacier Express ci mette, a dispetto del nome, 7 ore da Zermat a St Moritz, ma non mi sembra che per questo sia vuoto (e nonostante i prezzi...).


Il Glacier Express collega due fra le località turistiche più celebrate delle Alpi (Zermatt e St. Moritz) attraversando paesaggi da favola su linee costruite apposta per l'uso turistico, quindi con punti panoramici e tortuosi.

Niente di paragonabile con una eventuale tratta Milano-Trento via Sondrio-Edolo-Malè, che essendo a scartamento ordinario dovrebbe avere molte tratte in galleria e comunque non potrebbe adattarsi al paesaggio con l'armonia propria dello scartamento ridotto.

Il paesaggio attraversato: abbiamo certo la costa del Lago di Como, ma a parte questo il resto non ha certo una bellezza eccezionale (anzi, la Valtellina è veramente brutta!), e non è una meta che possa attirare un turismo benestante e colto come quello che apprezza le Alpi svizzere.

Giusto per restare coi piedi per terra, in Italia non siamo riusciti nemmeno a far sopravvivere la ferrovia delle Dolomiti (che attraversava un paesaggio celebrato in tutto il mondo, non i capannoni della Valtellina), né a portare i binari in stazioni sciistiche famose come Courmayeur, Cervinia o Campiglio (e sulle riviere, nemmeno a Portofino o Positano).
Niente da fare, il turismo elegante e sostenibile non è roba per noi. Meglio pensare ad altro...

_________________
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: gio 31 marzo 2016; 10:19 
Non connesso

Iscritto il: lun 14 dicembre 2009; 11:23
Messaggi: 4388
Località: Milano tra Lambrate e Gorla
friedrichstrasse ha scritto:
Milano-Trento via Valtellina? Con tempo di percorrenza di 10 ore?

Io ho fatto Ulm-Milano via Friedrichshafen-Lindau-Bregenz-St Margrethen-(Coira o Davos)-Pontresina-Tirano almeno un paio di volte ... mi pare 13 ore

_________________
There Is No Cloud It's Just Someone Else's Computer


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010