Trasporti a Milano

Oggi è sab 20 gennaio 2018; 20:46

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 99 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: m2 a Treviglio
MessaggioInviato: gio 31 marzo 2016; 17:28 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:40
Messaggi: 20282
Concordo.
Si fanno dei compromessi, l'alternativa è obbligare tutti a cambiare treno e nell'ora di punta sarebbe un incubo.

_________________
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: m2 a Treviglio
MessaggioInviato: gio 31 marzo 2016; 17:30 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49789
Località: Monza
Anche perché introdurre una rottura di carico per cambiare i sedili mi sembra cosa da non dire manco per scherzo.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: m2 a Treviglio
MessaggioInviato: gio 31 marzo 2016; 18:09 
Non connesso

Iscritto il: lun 14 dicembre 2009; 11:23
Messaggi: 4382
Località: Milano tra Lambrate e Gorla
MMMM ha scritto:
Introdurre una rottura di carico (che per molte persone si trasforma in rottura di p...e)

Dipende da rottura e rottura ...

... non ho mai avuto riluttanza a fare rotture di carico in metro specie in ora di punta. Per dire Gorla M1 Loreto M2 Centrale M3 Zara M5 Marche. Su un metro data la frequenza il cambio comporta attese virtualmente nulle, ed in genere (soprattutto se li si conoscono e ci si mette per scendere dalla parte giusta del treno) gli interscambi sono compatti (anche se magari non ottimali in termini di gestione dei flussi dei passeggeri).

... neppure in superficie soprattutto una volta quando si poteva fare il cambio alla stessa fermata anche al volo saltando sul tram prima (grazie DeCorato per non poterlo piu' fare :wall:). Tra metro e superficie gli interscambi spesso pero' non sono ottimali, o la frequenza e' minore.

... nel caso ferroviario il cambio dovrebbe essere una "coincidenza". Coincidenza, come ci ricordava mi pare Paolini, dovrebbe tradurre "connection" ossia il fatto che il treno in coincidenza da' comporto e attende il treno in arrivo. Dato che invece tende ad essere una coincidenza nel senso di casuale, e che tra ritardi possibile e ridotte frequenze uno puo' finire per aspettare tempi considerevoli, ecco perche' non e' amata.

_________________
There Is No Cloud It's Just Someone Else's Computer


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: m2 a Treviglio
MessaggioInviato: gio 31 marzo 2016; 19:41 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: ven 13 settembre 2013; 0:42
Messaggi: 1365
Mi pare che Paolini si sia riferito al termine francese "correspondance".

Io comunque non ho proposto alcuna rottura di carico, ho proposto la ferroviarizzazione delle tratte esterne di M2 con l'inserimento di queste in un nuovo passante Centrale-Garibaldi-Canova/Pagano-Porta Genova. Con l'utilizzo di TSR "open space" al piano inferiore e sedili a correre a quello superiore. E' fanta quanto vi pare, ma secondo me è meglio dell'utilizzo scriteriato dei mezzi di trasporto.
Da una presentazione di Giorgio Stagni:
Immagine

_________________
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: m2 a Treviglio
MessaggioInviato: gio 31 marzo 2016; 19:50 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 01 giugno 2011; 7:45
Messaggi: 7352
Località: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30
"Un treno che da tanti servizi insieme difficilmente riuscirà a farli bene ,spesso non ci riuscirà affatto"
Questo per i sostenitori delle S lunghe (non i supermercati :mrgreen: )

_________________
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: m2 a Treviglio
MessaggioInviato: gio 31 marzo 2016; 20:07 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 11 maggio 2014; 13:20
Messaggi: 4047
Località: Provincia di Parma
Non è una giustificazione per fermare (ad es.) S6 a Trecate.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: m2 a Treviglio
MessaggioInviato: gio 31 marzo 2016; 20:57 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: ven 13 settembre 2013; 0:42
Messaggi: 1365
Magenta più che Trecate, ma ovviamente ci vuole buon senso.

_________________
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: m2 a Treviglio
MessaggioInviato: gio 31 marzo 2016; 22:53 
Non connesso

Iscritto il: ven 14 luglio 2006; 13:59
Messaggi: 2077
Lucio Chiappetti ha scritto:
MMMM ha scritto:
Introdurre una rottura di carico (che per molte persone si trasforma in rottura di p...e)

Dipende da rottura e rottura ...

... non ho mai avuto riluttanza a fare rotture di carico in metro specie in ora di punta. Per dire Gorla M1 Loreto M2 Centrale M3 Zara M5 Marche. Su un metro data la frequenza il cambio comporta attese virtualmente nulle, ed in genere (soprattutto se li si conoscono e ci si mette per scendere dalla parte giusta del treno) gli interscambi sono compatti (anche se magari non ottimali in termini di gestione dei flussi dei passeggeri).


E anche qui...chiedi un po' in giro quali sono le rotture di carico meno fastidiose? O quelle in metropolitana o quelle in S.
Personalmente e per gli appassionati di trasporto pubblico anche 3 cambi non mi creano problemi. Oltre capisco benissimo che alle persone può dare fastidio. Ci sono diverse esigenze in persone diverse e non tutti gradiscono troppi cambi.
Grazie al disastro del traffico degli ultimi decenni, risultato dell'efficenza politica e del lamentarsi di tutto, vedi metro a monza e vimercate (ripeto una zona che ha fatto in tempo a vedere uno sviluppo industriale e il suo declino) prima di essere raggiunta da 9 km di metropolitana o tram, le linee metropolitane hanno acquistato il primato di efficenza di trasporto pubblico, forse in alcuni casi in modo esagerato ma, comunque nomini milano in italia, e la frase successiva è metropolitana ( nomini linee S e chi non abita in lombardia ancora non sa cosa siano, pur essendo secondo me importantissime).
Se mancano binari, non scarichiamo il problema sull'esistenza delle metropolitane.
Con il grafico Hallenius sono d'accordo, chi l'ha redatto si è dimenticato di guardare a nord di milano però, almeno per la prima e seconda cintura di comuni, poco cambia dalla città.
A Roma il problema non esiste, i limiti cittadini sono molto piu ristretti rispetto all'effettiva estensione del comune, e la cintura di centri urbani attorno a roma (corrispondenti a comuni attorno a milano) sono considerati facenti parte di roma come è normale che sia.
Anche nel resto d'europa alcune metropolitane escono di molto dai limiti urbani.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: m2 a Treviglio
MessaggioInviato: ven 01 aprile 2016; 13:07 
Non connesso

Iscritto il: mar 08 gennaio 2013; 12:52
Messaggi: 174
Non sono d'accordo su Trezzo perchè rimarrebbe un ramo sospeso troppo lungo, manca l'effetto rete. Avevo proposto Treviglio perché è la stazione più vicina... Il mio ragionamento è basato sull'ipotesi che gli autobus non esistano! Se la metro ti porta a un treno allora puoi proseguire, altrimenti devi tornare indietro e fare il giro:
M1 finisce a Sesto FS e Rho Fiera;
M3 finisce a Affori e Rogoredo;
M2 fa 15 km senza incontrare una ferrovia, l'ultima è Lambrate;

Un lavoro fatto bene vedrebbe M2 automatica e:
il ramo Gessato sbinato, uno a Bergamo via Trezzo e uno a Treviglio;
il ramo Cologno sbinato, un lato a Monza e l'altro a Carnate;
il ramo Assago prolungato fino a Pavia;

Per evitare di fare così sono state costruite TEM e Brebemi ma non è che funzionino benissimo...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: m2 a Treviglio
MessaggioInviato: ven 01 aprile 2016; 13:36 
Non connesso

Iscritto il: ven 14 luglio 2006; 13:59
Messaggi: 2077
Gli interscambi ferroviari sono importantissimi, ma i rami cologno e gessate non sono affatto scarichi, anzi attraggono anche utenza dai paesi vicini. Gessate trezzo in autobus (che non ha sedili molto più comodi di una metropolitana)è abbastanza disincentivanti per l'utenza, e rende ancora più sperduti i paesi attorno a trezzo. Fosse per me il ramo gessate lo estenderei anche oltre trezzo, mi sembra che capriate, brembate,ecc non siano proprio paesini piccoli e senza industrie...il tratto dell'A4 da Milano a Bergamo è una delle autostrade più trafficate d'Europa. Se vogliamo togliere auto dalle strade facendo il solletico, stiamo seguendo la strada sbagliata.
Una ferrovia Milano Bergamo diretta non esiste, e via Treviglio non mi sembra proprio scarica.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: m2 a Treviglio
MessaggioInviato: mar 05 aprile 2016; 1:16 
Non connesso

Iscritto il: ven 14 luglio 2006; 13:59
Messaggi: 2077
Proprio oggi mi sono visto rifiutare un posto di lavoro da parte del titolare (che con i mezzi pubblici diventerebbe un po' critico da raggiungere, solo per il motivo che a Gessate la M2 si ferma). Motivazione: distanza, traffico, mancanza di trasporto pubblico sicuro, costo elevato del tuo tragitto quotidiano. :wall:
Post da spostare in Reale.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: m2 a Treviglio
MessaggioInviato: mar 05 aprile 2016; 22:50 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:40
Messaggi: 20282
Frecciagialla ha scritto:
Non sono d'accordo su Trezzo perchè rimarrebbe un ramo sospeso troppo lungo, manca l'effetto rete. Avevo proposto Treviglio perché è la stazione più vicina... Il mio ragionamento è basato sull'ipotesi che gli autobus non esistano! Se la metro ti porta a un treno allora puoi proseguire, altrimenti devi tornare indietro e fare il giro:
M1 finisce a Sesto FS e Rho Fiera;
M3 finisce a Affori e Rogoredo;
M2 fa 15 km senza incontrare una ferrovia, l'ultima è Lambrate;

Un lavoro fatto bene vedrebbe M2 automatica e:
il ramo Gessato sbinato, uno a Bergamo via Trezzo e uno a Treviglio;
il ramo Cologno sbinato, un lato a Monza e l'altro a Carnate;
il ramo Assago prolungato fino a Pavia;

Per evitare di fare così sono state costruite TEM e Brebemi ma non è che funzionino benissimo...


Interscambi così distanti da Milano sono quanto di più inutile si possa concepire. Una M2 prolungata da Assago a Pavia verrebbe utile a chi deve andare da Lungavilla a Binasco, cioè in pratica a nessuno.

_________________
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: m2 a Treviglio
MessaggioInviato: mer 06 aprile 2016; 7:53 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 01 giugno 2011; 7:45
Messaggi: 7352
Località: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30
Ma poi chi cavolo andrebbe a Pavia in M2? E le frequenze quali dovrebbero essere? Abbiamo capito che le nostre sono M e non S-bahn alla tedesca?

_________________
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: m2 a Treviglio
MessaggioInviato: mer 13 aprile 2016; 12:49 
Non connesso

Iscritto il: gio 11 febbraio 2016; 14:09
Messaggi: 43
Località: Milano
Più che a Pavia da Assago prolungherei a Pieve Emanuele (interscambio con S13 e magari anche con R/RE) con fermate Cassino Scanasio, Rozzano Centro, Milano 3 e Pieve E. Ovest, Pieve E. S13. O in alternativa a Locate Trilulzi con fermate Cassino Scanasio, Rozzano Centro, Rozzano Humanitas, Fizzonasco, Opera e Locate T.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: m2 a Treviglio
MessaggioInviato: mer 13 aprile 2016; 13:22 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 06 maggio 2006; 0:20
Messaggi: 14852
Località: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1
Dall'Alpe alle piramidi, dal Manzanarre al Reno. :mrgreen:

_________________
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 99 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010