Fanta Roma

Proposte sensate (ma anche fantasiose) per creare la linea o la rete che vorresti...

Moderators: Hallenius, teo

Fanta Roma

Postby Hallenius » Mon 11 November 2013; 19:50

Salve a tutti,
ho deciso di postare questa mia idea nella sezione Fanta-MSR in quanto ho notato che in passato vi sono state pubblicate analoghe proposte dedicate ad altre realtà geografiche. Se dovessi aver sbagliato sezione chiedo gentilmente che venga spostata in una più consona ;)

L'intuizione, se così vogliamo definirla, è nata nel momento in cui la tratta centrale della Linea C è stata messa in discussione a causa della difficoltà di costruire un certo numero di stazioni nel centro storico.Le stesse problematiche sono state riscontrate per quanto riguarda la leggendaria linea D della metropolitana.
Tutto ciò mi ha portato ha sviluppare un sistema interconnesso di passanti ferroviari (sostituenti sullo stesso percorso le due linee di metropolitana) che consenta di realizzare un sistema di linee S nell'ambito del comune di Roma (di superficie pari quasi a quella della provincia di Milano) con l'aggiunta di tre comuni della cintura urbana: Monterotondo, Ciampino e Fiumicino.
L'insieme richiederebbe una gestione unificata del servizio da parte di una società che dovrebbe prendere in carico il servizio sulle linee ATAC e Trenitalia (modello Trenord).
La differenza di altezza delle banchine tra le due reti e, parzialmente quella di alimentazione, potrebbe essere facilmente risolta utilizzando del materiale d'interconnessione simile alle elettromotrici urbane e regionali della Roma Nord.
Alcune tratte dovrebbero essere realizzate ex novo:
Tor di Quinto-La Giustiniana
Quadraro-Trigoria (di qui la regione dovrebbe proseguire la realizzazione di una linea passante per Pomezia, Aprilia, Latina, Terracina fino a Monte S.Biagio dove si collegherebbe alla DD Roma-Formia)
Interconnessione Fiumicino- Eur Magliana
Il modello d'esercizio prevederebbe il passaggio di un treno ogni 15 minuti (orario cadenzato). Ove necessario si potrebbe prevedere corse ogni mezz'ora verso i comuni della cintura ed ogni ora verso i principali centri regionali.
Image
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1374
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: S-Bahn Roma

Postby EuroCity » Thu 14 November 2013; 9:37

Interessante la tipologia "alla tedesca", con la maggioranza delle linee che passano sotto la stazione Termini ed in parte anche sotto il centro storico; e c'è anche un triangolo centrale, per dare maggiore frequenza alle diramazioni.

Improbabile, però, nella realtà, dato che a Roma per le FR finora si è puntato su un misto tra linee attestate a Termini e passanti via la cintura preesistente (Ostiense-Tiburtina).
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein
EuroCity
 
Posts: 12000
Joined: Wed 05 July 2006; 21:08
Location: Pavia

Re: S-Bahn Roma

Postby Trullo » Thu 14 November 2013; 11:08

Sarebbe bello, visto che non conosciamo benissimo Roma, evidenziare le linee proposte su una rappresentazione cartografica e non schematica
Mi domando poi come potrebbero nello stesso passante infilarsi la Ostia che ha materiale di tipo metropolitano e usa nella parte esterna marciapiedi alti circa un metro, con altre linee che nella parte esterna hanno marciapiedi bassi

Infine, non amo particolarmente l'idea che lo stesso ramo periferico sia servito da più linee con diverso percorso centrale, come a Madrid e Berlino, mentre preferisco situazioni come Parigi o Monaco dove il percorso centrale, per una qualsiasi diramazione, è univoco (preferisco meno linee e frequenze maggiori)
..Uscendo, Peppone si ritrovò nella cupa notte padana, ma oramai era tranquillissimo perché sentiva ancora nel cavo della mano il tepore del Bambinello rosa.
Poi udì risuonarsi all'orecchio le parole della poesia, che oramai sapeva a memoria. "Quando, la sera della Vigilia, me la dirà, sarà una cosa magnifica!" si rallegrò. "Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!".
User avatar
Trullo
 
Posts: 26050
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: S-Bahn Roma

Postby Hallenius » Thu 14 November 2013; 12:58

EuroCity wrote:Improbabile, però, nella realtà, dato che a Roma per le FR finora si è puntato su un misto tra linee attestate a Termini e passanti via la cintura preesistente (Ostiense-Tiburtina).

In effetti a Roma non si è fatta alcuna scelta, non c'è stata alcuna programmazione da parte della regione e, ad oggi, si risente gravemente di questa mancanza. Le FR (adesso FL) sono un palliativo che non ha portato una sostanziale soluzione ai problemi di Roma e del suo hinterland. Tra i problemi ad esse collegati c'è ad esempio il modo in cui (non) vengono indicate nelle stazioni, infatti appare la lettera R di Regionale e non FL1 o una delle altre generando confusione.

Trullo wrote:Sarebbe bello, visto che non conosciamo benissimo Roma, evidenziare le linee proposte su una rappresentazione cartografica e non schematica

È un lavoro un po' lungo che mi sono comunque riproposto di portare a termine, appena sarà pronto lo posterò.
Trullo wrote:Mi domando poi come potrebbero nello stesso passante infilarsi la Ostia che ha materiale di tipo metropolitano e usa nella parte esterna marciapiedi alti circa un metro, con altre linee che nella parte esterna hanno marciapiedi bassi

Utilizzando del materiale diverso da quello attualmente in uso sulla Roma-Lido (che è comunque a sagoma ferroviaria, non metropolitana), ma simile a quello in uso sulla Roma-Civita Castellana-Viterbo (guarda il video)
http://www.youtube.com/watch?v=ZV770r1IjWM
Considera anche che le banchine di Flaminio sono bassissime mentre quelle del mio sistema sarebbero alte 600 mm come quelle del passante di Milano.

Trullo wrote:non amo particolarmente l'idea che lo stesso ramo periferico sia servito da più linee con diverso percorso centrale

Credo sia meglio riparlarne quando posterò l'immagine cartografica, in effetti non credo che esista un sistema migliore di un altro, ma solo dei sistemi più adatti a certe realtà piuttosto che ad altre.
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1374
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: S-Bahn Roma

Postby brianzolo » Thu 14 November 2013; 13:11

Trullo wrote:
Infine, non amo particolarmente l'idea che lo stesso ramo periferico sia servito da più linee con diverso percorso centrale, come a Madrid e Berlino, mentre preferisco situazioni come Parigi o Monaco dove il percorso centrale, per una qualsiasi diramazione, è univoco (preferisco meno linee e frequenze maggiori)



^^ ^^ ^^ ^^ ^^ ^^ :clap: :clap:
Image

ridateci Freedrichstrasse!
User avatar
brianzolo
 
Posts: 20601
Joined: Wed 30 August 2006; 8:04

Re: S-Bahn Roma

Postby EuroCity » Thu 14 November 2013; 18:06

Strani, poi, tutti questi cambi di nome: FM (Ferrovie Metropolitane) ---> FR (Ferrovie Regionali) ---> FL (Ferrovie Locali o Ferrovie del Lazio?)...

Ma non era meglio, allora, FM (che dava anche un senso di servizio metropolitano frequente)?

Comunque, ce n'è ancora, di lavoro da fare, per le "linee S" di Roma...

A proposito, ecco un link di Wikipedia:

http://it.wikipedia.org/wiki/Servizi_fe ... ni_di_Roma

... ed ecco la cartina dei servizi attuali:

Image

(clic per ingrandire).

Che fastidio che dànno, poi, quegli attestamenti ad Ostiense e Tiburtina: verrebbe davvero voglia di prolungarli! :idea: 8--)

E' evidente che finora, purtroppo, l'unico "passante ferroviario" che c'è è quello della FL1, che usa semplicemente la cintura preesistente...
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein
EuroCity
 
Posts: 12000
Joined: Wed 05 July 2006; 21:08
Location: Pavia

Re: S-Bahn Roma

Postby Hallenius » Thu 14 November 2013; 20:09

FL=Ferrovie del Lazio; è orrendo :evil:
Concordo sul fatto che FM sia meglio, anche se utilizzerei S che è più user friendly anche per i molti turisti. Per ora comunque sarei già contento di leggere in stazione "FRx" dato che scrivono solo "R" :roll:

Per quanto riguarda la mappa, mancano le tre linee di proprietà regionale (ex STEFER) gestite dall'ATAC.

Per quanto riguarda gli attestamenti ti consiglio di leggere la sezione ferroviaria di questo stupendo elaborato:
http://share.bahnforum.info/transfer/e8 ... _vadis.pdf
E' sicuramente un piano più abbordabile del mio e che genererebbe già un buon miglioramento

Perché preferite una soluzione tipo Monaco o Parigi?
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1374
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: S-Bahn Roma

Postby Trullo » Fri 15 November 2013; 9:16

Hallenius wrote:Perché preferite una soluzione tipo Monaco o Parigi?


Perchè il contrario dimezza di fatto la frequenza.
Perchè è meglio (più facile da capire e ricordare) avere poche linee ad alta frequenza che tante a bassa frequenza, anche a costo di dover fare un camboi (con breve tempo di attesa) in più

viewtopic.php?f=13&t=2255&hilit=destinazioni+fisse
..Uscendo, Peppone si ritrovò nella cupa notte padana, ma oramai era tranquillissimo perché sentiva ancora nel cavo della mano il tepore del Bambinello rosa.
Poi udì risuonarsi all'orecchio le parole della poesia, che oramai sapeva a memoria. "Quando, la sera della Vigilia, me la dirà, sarà una cosa magnifica!" si rallegrò. "Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!".
User avatar
Trullo
 
Posts: 26050
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: S-Bahn Roma

Postby S-Bahn » Fri 15 November 2013; 10:44

In linea di massima sì ma con i dovuti compromessi e tenendo conto della effettiva geometria della rete.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50247
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: S-Bahn Roma

Postby msr.cooper » Fri 15 November 2013; 11:10

Tuttavia anche Berlino è assimilabile a Parigi e Monaco. Solo in 3 dei 10 rami che convergono verso l'anello interno è presente una biforcazione verso il centro, e comunque la frequenza base è 10' o 20'.
-
Image
User avatar
msr.cooper
Forum Admin
 
Posts: 17036
Joined: Sat 29 April 2006; 20:55

Re: S-Bahn Roma

Postby Trullo » Fri 15 November 2013; 11:28

L'aver scelto gli stessi colori di Milano per gli stessi numeri di linea è una semplice comodità grafica, o una raffinatezza voluta per rafforzare e agevolare la memorizzazione?
..Uscendo, Peppone si ritrovò nella cupa notte padana, ma oramai era tranquillissimo perché sentiva ancora nel cavo della mano il tepore del Bambinello rosa.
Poi udì risuonarsi all'orecchio le parole della poesia, che oramai sapeva a memoria. "Quando, la sera della Vigilia, me la dirà, sarà una cosa magnifica!" si rallegrò. "Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!".
User avatar
Trullo
 
Posts: 26050
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: S-Bahn Roma

Postby Hallenius » Fri 15 November 2013; 19:19

Trullo wrote: Perchè il contrario dimezza di fatto la frequenza.
Perchè è meglio (più facile da capire e ricordare) avere poche linee ad alta frequenza che tante a bassa frequenza, anche a costo di dover fare un camboi (con breve tempo di attesa) in più

viewtopic.php?f=13&t=2255&hilit=destinazioni+fisse

Considerando che ogni linea S avrebbe, in ambito comunale, una frequenza di 15 minuti, perché questa dovrebbe abbassarsi?

Trullo wrote:L'aver scelto gli stessi colori di Milano per gli stessi numeri di linea è una semplice comodità grafica, o una raffinatezza voluta per rafforzare e agevolare la memorizzazione?

Onestamente non mi fanno impazzire questi colori, ho solo pensato che seguire uno standard già affermato potesse essere comodo. In ogni caso mi sono rifiutato di usare il colore della vostra S8 per la mia S7....era onestamente troppo brutto :mrgreen:
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1374
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: S-Bahn Roma

Postby Trullo » Fri 15 November 2013; 19:27

Hallenius wrote:Considerando che ogni linea S avrebbe, in ambito comunale, una frequenza di 15 minuti, perché questa dovrebbe abbassarsi?

Perchè se invece di avere due linee con due instradamenti diversi, ne hai una sola, la frequenza diventa di 7,5 minuti a parità di treni * km

Nello specifico, avendo (se conto bene) dodici rami esterni, accoppiandoli a due a due hai un numero minimo di sei linee
Ragionevole che a parità di treni * km e quindi di costi riesci su queste sei linee ad avere frequenze maggiori delle 10 linee che hai ipotizzato tu
..Uscendo, Peppone si ritrovò nella cupa notte padana, ma oramai era tranquillissimo perché sentiva ancora nel cavo della mano il tepore del Bambinello rosa.
Poi udì risuonarsi all'orecchio le parole della poesia, che oramai sapeva a memoria. "Quando, la sera della Vigilia, me la dirà, sarà una cosa magnifica!" si rallegrò. "Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!".
User avatar
Trullo
 
Posts: 26050
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: S-Bahn Roma

Postby brianzolo » Sat 16 November 2013; 10:46

anche secondo me le linee vanno accorpate per garantire maggiori frequenze nelle zone più centrali, la variante "spagna" mi sembra veramente uno spreco per solo 4 treni all'ora per direzione :wink:

io farei due passanti sulle direttrici
(cesano-massimina)san pietro-porta maggiore (quadraro-lunghezza)
(fiumicino-eur) trastevere-vescovio (tor di quinto-monterotondo)
entrambe con stazioni intermedie a porta venezia e termini

e sull'anello ferroviario (ora incompleto) una circolare con frequenza elevate

edit
non conoscendo a fondo la situazione romana potrei proporre assurdità....me ne scuso in anticipo
comunque, modificando parzialmente l'idea primaria
a) sull'anello la attuale s1 e la linea circolare
b) sul percorso san pietro porta maggiore 4 linee
massimina trigoria, massimina ciampino, lughezza cesano, lunghezza valle aurelia
c) sul percorso vescovio-trastevere-eur 4 linee
montebello fiumicino, montebello ostia, ostia monterotondo, trigoria cesano

nelle tratte urbane in comune alle 4 linee di ogni passante 8treni/ora = frequenza 7.5 minuti
tra venezia e termini un treno ogni 3/4 minuti

volendo ulteriormente aumentare le frequenze sono possibili combinazioni intermedie (à la rer) ad esempio
massimina-lunghezza o trigoria-valle aurelia per il primo passante
ostia-cesano o trigoria-monterotondo per il secondo passante
oppure FARE in modo da avere 3 capolinea in un senso e 4 nell'altro=12 combinazioni/ora=1 treno ogni 5' nella zona centrale (VALE ANCHE PER 2-3 CAPOLINEA PER PARTE)
ma così poi ci si incasina non poco :wink: :lol: ma forse a qualcuno piace perchè si riducono i cambi :wink:
Image

ridateci Freedrichstrasse!
User avatar
brianzolo
 
Posts: 20601
Joined: Wed 30 August 2006; 8:04

Re: S-Bahn Roma

Postby Hallenius » Mon 18 November 2013; 1:13

Opzione Basic di Brianzolo:
Image
La chiusura dell'anello ferroviario (per scopi urbani) mi lascia un po' perplesso in quanto la stazione Pineto sorge in mezzo al nulla mentre la stazione ipogea di Olimpico-Farnesina (che sorge a 700 metri di distanza dallo stadio) è stata realizzata in fretta e furia per i mondiali del 1990 non rispettando alcuna normativa, pertanto andrebbe ricostruita totalmente con costi molto elevati.
Purtroppo il tracciato del primo anello ferroviario di Roma è stato occupato, prima delle Olimpiadi del '60, dalla Via Olimpica. Il suo percorso sarebbe stato molto più utile per una linea circolare viste le zone servite.

L'ipotesi dei due passanti completamente indipendenti rappresenta ciò da cui sono partito per elaborare la mia idea (che aveva portato ad una soluzione simile a quella di Brianzolo). Io ho pensato di collegare Piazza Buenos Aires a Termini per evitare di creare un nodo centrale unico per le linee S a Piazza Venezia e per evitare che, chi proviene da Nord, possa reputare utile abbandonare il sistema S a piazza di Spagna per dirigersi verso Termini utilizzando la Metro A, che è una infrastruttura già al collasso.

Scritto ciò ritengo l'idea di Brianzolo ottima (finanziariamente è anche molto più fattibile) e lo ringrazio per averla esposta con tanta cura, so bene che parlare del TPL di una città che non si conosce bene possa essere molto difficile.

Una cosa non mi è comunque chiara: Con una frequenza di 15 minuti per ogni S mi risulta che nei tratti comuni a quattro linee l'intervallo fra un treno e l'altro sia di circa 3'45" non di 7'30" anche perché non vedo come tale dato possa modificarsi tra Piazza Venezia e Termini....ho preso un abbaglio?
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1374
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Next

Return to Fanta-MSR

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 6 guests