Trasporti a Milano

Oggi è sab 24 febbraio 2018; 2:27

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 479 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 28, 29, 30, 31, 32
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: M6 (sbinamento M1)
MessaggioInviato: lun 21 agosto 2017; 11:02 
Non connesso

Iscritto il: lun 14 dicembre 2009; 11:23
Messaggi: 4391
Località: Milano tra Lambrate e Gorla
Sifulum ha scritto:
1- come donare regolarità, frequenza e capacità ai due rami occidentali della linea M1 ?
1 - rendendo indipendenti i due rami di M1 (sbinamento della linea)


Mah mi pare che la soluzione piu' semplice per avere pari frequenza su entrambi i rami, o quanto meno una frequenza non eccessivamente bassa nei periodi di morbida, sarebbe quella di evitare le diramazioni. Tutti i treni fanno Sesto-Rho e Pagano-Bisceglie diventa una nuova linea. Occorrerebbe rifare la stazione di Pagano in modo da ottimizzare l'interscambio. E calcolare quanti nuovi treni servono.

Stessa cosa per M2 lato sud. Tutti i treni fanno Gobba-Abbiategrasso, e tra Famagosta e Assago un servizio di treni navetta. In questo caso potrebbero bastare pochissimi nuovi treni, o no ?

_________________
There Is No Cloud It's Just Someone Else's Computer


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: M6 (sbinamento M1)
MessaggioInviato: lun 21 agosto 2017; 11:04 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ottobre 2007; 10:40
Messaggi: 25944
Località: Paderno Dugnano
La soluzione peggiore, introduce una rottura di carico senza apporrare alcun beneficio e mantenendo tutti i costi e i disagi della situazione attuale

_________________
Spesso gli sbirri e i carabinieri
Al loro dovere vengono meno


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: M6 (sbinamento M1)
MessaggioInviato: lun 21 agosto 2017; 11:59 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 01 giugno 2011; 7:45
Messaggi: 7416
Località: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30
Lucio Chiappetti ha scritto:
Mah mi pare che la soluzione piu' semplice per avere pari frequenza su entrambi i rami, o quanto meno una frequenza non eccessivamente bassa nei periodi di morbida, sarebbe quella di evitare le diramazioni. Tutti i treni fanno Sesto-Rho e Pagano-Bisceglie diventa una nuova linea. Occorrerebbe rifare la stazione di Pagano in modo da ottimizzare l'interscambio. E calcolare quanti nuovi treni servono.

Stessa cosa per M2 lato sud. Tutti i treni fanno Gobba-Abbiategrasso, e tra Famagosta e Assago un servizio di treni navetta. In questo caso potrebbero bastare pochissimi nuovi treni, o no ?

Per M1 sono d'accordo.
Per M2, la cosa l'ho sempre immaginata così (ma richiede un intervento infrastrutturale non indifferente):
Treni Cologno-Abbiategrasso e Cologno-Assago alternati (ma magari numerati come M2 e M7) e una S-Bahn Gessate-Gobba-Q.re Adriano-Lambrate
In caso di prolungamento del ramo di Cologno su Vimercate, allora si avrebbero tutti i treni Gobba-Assago come M2, e due linee S-Bhan da Vimercate e Gessate a Lambrate su un itinerario via Q.re Adriano-V.le Padova
Una roba del genere
Immagine

_________________
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: M6 (sbinamento M1)
MessaggioInviato: lun 21 agosto 2017; 12:18 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sab 30 settembre 2006; 11:18
Messaggi: 19693
Mah se volessi fare le S tramite raccordo Via Adriano sarebbe tutta da fare sotto terra...penso verrebbe più agevole farle costeggiare a tangenziale est fino allo svincolo di Lambrate e poi raccordarle alla Milano-Treviglio lenta passando dietro il Bricoman e il Decathlon di Segrate.
Comunque ora come ora non so quanto possa essere fattibile avendo comunque le diramazione una frequenza molto alta, meglio uno sbinamento a Gobba come metropolitana magari facendo una linea che costeggia tangenziale est con termine a San Donato, mentre l'altra si potrebbe fare Gobba-Assago (volendo di potrebbe estendere il capolinea in prima cintura) e Vimercate o Gessate-Abbiategrasso

_________________
Galleria: http://mondotpl.altervista.org/index.php


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: M6 (sbinamento M1)
MessaggioInviato: lun 21 agosto 2017; 12:23 
Non connesso

Iscritto il: lun 14 dicembre 2009; 11:23
Messaggi: 4391
Località: Milano tra Lambrate e Gorla
Io parlavo di soluzioni a costo zero o quasi ... nessuna costruzione di nuovi percorsi, numero minimo di nuovi treni, lavori limitati alla stazione di interscambio.

Da questo punto di vista la "navettizzazione" di Famagosta-Assago sarebbe l'intervento piu' semplice ... richiederebbe un marciapiede "di testa" a Famagosta (a meno di fidarsi della regolarita' del servizio e cercare di condividere quelli esistenti), non aggraverebbe l'affollamento sulla tratta northbound dato che i treni da Abbiategrasso e Famagosta non sarebbero gia' pieni, e probabilmente si potrebbe fare con i treni esistenti (dedicandone una coppia alla navetta, il resto probabilmente richiederebbe aggiustamenti minori agli orari).

La "navettizzazione" di Pagano-Bisceglie effettivamente comporta una rottura di carico per i passeggeri che fanno Sesto-Bisceglie o vv. (ma quelli che fanno Bisceglie-Rho, quanti saranno?, gia' ce l'hanno), e soprattutto il salire su treni gia' pieni. La stazione poi andrebbe rifatta (l'ideale, a Pagano e Famagosta, sarebbe avere tre binari con due isole, quello centrale di testa per la navetta, che apre le porte su entrambi i lati per consentire cambi a raso per entrambe le direzioni). Lo scopo pero' sarebbe aumentare le frequenze su entrambe le diramazioni. Come verrebbe una navettizzazione parziale ? qualcosa tipo ... un treno ogni tre fa Sesto-Bisceglie, gli altri due Sesto-Rho, e tra di loro si infilano due Pagano-Bisceglie ?

_________________
There Is No Cloud It's Just Someone Else's Computer


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: M6 (sbinamento M1)
MessaggioInviato: lun 21 agosto 2017; 12:30 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ottobre 2007; 10:40
Messaggi: 25944
Località: Paderno Dugnano
Immagino che manovre di scomposizione e ricomposizione treni a Pagano siano poco realistiche...

_________________
Spesso gli sbirri e i carabinieri
Al loro dovere vengono meno


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: M6 (sbinamento M1)
MessaggioInviato: lun 21 agosto 2017; 13:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 01 giugno 2011; 7:45
Messaggi: 7416
Località: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30
Decisamente, anche perché i nuovi treni non lo permetterebbero (infatti, ho sempre preferito le doppie ai treni lunghi a composizione bloccata)

Lucio, andavo di ultra fanta :wink: . "Navettare" Assago non mi sembra un grande idea, pur essendo io un fun delle linee senza diramazione. Penso che per M2 l'unica soluzione a costo zero per maggiore leggibilità del servizio sia quella della doppia nomenclatura, e mantenere le due linee (Gessate-Abbiategrasso e Cologno-Assago) colorate con due tonalità di verdi in modo che per il tratto comune, resti sempre "la verde"

Teo, non parlavo di linee S pesanti ma di S-bahn , da esercitare con i treni attuali (magari con allestimenti suburbani) e ,anche volendo ipotizzare una cadenza minima di 5' per linea, si manterrebbe una frequenza di 2'/3' nel tratto comune, cosa fattibilissima con un'infrastruttura metropolitana

In quest'ottica il raccordo con la Treviglio, potrebbe servire solo per mettere in circolazione nuovi treni sulla rete M senza usare i camion :wink:

_________________
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: M6 (sbinamento M1)
MessaggioInviato: lun 21 agosto 2017; 13:32 
Non connesso

Iscritto il: lun 14 dicembre 2009; 11:23
Messaggi: 4391
Località: Milano tra Lambrate e Gorla
luca ha scritto:
Penso che per M2 l'unica soluzione a costo zero per maggiore leggibilità del servizio sia quella della doppia nomenclatura


La mia 'preoccupazione' non era la leggibilita' del servizio, ma la frequenza e associati tempi di attesa. Aspettare 10 min a Abbiategrasso per fare M2+M1 (che rimane decisamente meglio di 15+M1 o 3+M1 ma era una normale cadenza da metropolitana prima che aprissero Assago) e' assai scomodo (e la navettazione lo risolverebbe molto facilmente).

Ancor di piu' lo e' tale bassa frequenza per tutti quelli sui rami di Bisceglie e Rho, ma la soluzione e' meno facile.

_________________
There Is No Cloud It's Just Someone Else's Computer


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: M6 (sbinamento M1)
MessaggioInviato: lun 21 agosto 2017; 13:47 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 01 giugno 2011; 7:45
Messaggi: 7416
Località: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30
Una soluzione per gli orari meno frequentati porrebbe essere una struttura a nodo
Avere magari una cadenza di 15' su tutte le destinazioni e treni che si susseguono di pochi minuti sulle tratte comuni. Una roba del genere
CADORNA:
23:00 ASSAGO
23:00 GESSTE
23:03 ABBIATEGRASSO
23:03 COLOGNO
23:07 BISCEGLIE
23:07 SESTO FS
23:10 RHO FIERA

Con la ripetizione del nodo ogni 15' o ogni 30' a seconda delle necessità
Magari provo a fare uno schizzo di orario nel pomeriggio

_________________
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: M6 (sbinamento M1)
MessaggioInviato: lun 21 agosto 2017; 15:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 6:21
Messaggi: 16800
Località: Milano Santa Giulia - AV, IC, R, S13, S12, S2, S1, M3, 140, 95, 88, 84, NM3, Q88
io per gli orari di morbida è da tempo che immagino un servizio dove uno dei due rami ha i treni che terminano a Pasteur,
A oggi abbiamo infatti i rami a 16 minuti e viale monza a 8 minuti, e non credo che viale monza abbia il doppio dell'utenza (reale e potenziale) dei rami.
Ergo, treni ogni 10 minuti nei rami e sotto viale monza, e ogni 5 minuti tra pagano e loreto, darebbero come risultato e suppongo a parità di risorse:
-6 minuti di attesa massima nei rami
-3 minuti di attesa massima nel tratto comune
+2 minuti di attesa massima in viale monza

direi che sarebbe un ottimo compromesso.

ps: certo, c'è da calcolare anche il dispendio di tempo (+5minuti secchi) a chi dal ramo che termina in loreto deve andare in viale monza. Se è uno che prende il metrò senza guardare gli orari, si tradurrebbe in +5 -3= +2 minuti di percorrenza media. Se invece è uno che si organizza per arrivare in banchina assieme al treno, si tradurrebbe appunto con un +5 minuti. Ma, ancora una volta, credo che i vantaggi supererebbero gli svantaggi, a livello globale.

_________________
Non sono previste fermate intermedie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: M6 (sbinamento M1)
MessaggioInviato: lun 21 agosto 2017; 15:59 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ottobre 2007; 10:40
Messaggi: 25944
Località: Paderno Dugnano
Il problema è come alternare le corse limitate a Pasteur con i due rami. perchè se fai per esempio Bisceglie-Sesto e Rho-Pasteur, significa che su (poniamo) Turro-Amendola hai un'attesa secca pari alla frequenza (dovendo cambiare sistematicamente)

_________________
Spesso gli sbirri e i carabinieri
Al loro dovere vengono meno


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: M6 (sbinamento M1)
MessaggioInviato: lun 21 agosto 2017; 16:02 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 6:21
Messaggi: 16800
Località: Milano Santa Giulia - AV, IC, R, S13, S12, S2, S1, M3, 140, 95, 88, 84, NM3, Q88
l'ho scritto nel PS :wink:

_________________
Non sono previste fermate intermedie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: M6 (sbinamento M1)
MessaggioInviato: lun 21 agosto 2017; 16:09 
Non connesso

Iscritto il: lun 14 dicembre 2009; 11:23
Messaggi: 4391
Località: Milano tra Lambrate e Gorla
GLM ha scritto:
io per gli orari di morbida è da tempo che immagino un servizio dove uno dei due rami ha i treni che terminano a Pasteur,
[...]
Se è uno che prende il metrò senza guardare gli orari, [...] Se invece è uno che si organizza per arrivare in banchina assieme al treno


Suppongo che la scelta di Pasteur invece di che so Gorla (a me interessa Turro) :mrgreen: sia dovuta al tronchino di attestamento tra Pasteur e Rovereto.

Un conto e' risolvere la morbida serale, un'altro la morbida domenicale e un'altro avere una frequenza "da metropolitana" in tutti gli altri periodi. Ossia una soluzione generale! Non a caso ero scettico sulle linee coi "trenini" tipo M5 (sulla capacita') ma mi sono ricreduto in quanto hanno una ottima frequenza.

In quanto a "organizzarsi per gli orari" ci vorrebbe che: (1) venissero pubblicati (non 'un treno ogni n minuti'); (2) venissero rispettati; (3) uno fosse certo della sincronizzazione degli orologi e del proprio passo.
Non ho problemi a "organizzarmi per gli orari" in montagna dove, oltre a non avere nulla di importante da fare, la navetta dell'altopiano passa una volta all'ora, ma in citta' sono abituato a prendere il primo mezzo che passa quando passa (e sperare che non faccia inutili soste in linea come purtroppo di recente M1 fa)

_________________
There Is No Cloud It's Just Someone Else's Computer


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: M6 (sbinamento M1)
MessaggioInviato: lun 21 agosto 2017; 18:46 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:08
Messaggi: 12000
Località: Pavia
Comunque, non si possono attestare (alias declassare) linee prima passanti, assoggettandole ad assurde rotture di carico, solo "per risparmiare": casomai, invece, si può sbinare su una nuova linea passante, da cui per esempio la proposta di Sifulum.

Piuttosto che attestare il ramo Bisceglie su Pagano, molto meglio lasciare le cose come stanno: perché dunque 'sto fascino perverso di smantellare senza costruire qualcosa di meglio...?!? Economicismo? Comunque: navettizzazione...? No, grazie!

... A me, me pare 'na strunzat'! :idea: :lol:

_________________
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 479 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 28, 29, 30, 31, 32

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010