degrado

Discussioni sulla rete passata, presente e futura

Moderator: teo

Forum rules
Forum in ristrutturazione: aprite nuovi argomenti in "Treni regionali e suburbani" oppure in "Metropolitane". Le discussioni presenti qui saranno smistate nella sezione più opportuna. Qui non è più possibile inserire nuove discussioni.

degrado

Postby EUSEBIO » Sat 30 September 2006; 15:14

Certo che se si curassero un pochino di più le infrastrutture, garantendo un minimo di funzionaità, la gente sarebbe più invogliata a pagare il biglietto anzichè viaggiare a sbaffo come è tranquillamente possibile fare oggi.

Per es. queste sono le foto della stazione di Segrate (MI) in cui la biglietteria automatica è stata danneggiata e manca da circa un anno... :evil:

A parte la desolazione del posto, è da leggere l'invito di Trenitalia a rivolgersi alla biglietteria più vicina, che come dice un utente in****to dista solo 4Km...

Se poi il CT rimane come sempre rintanato in cabina, chiunque può viaggare gratis senza patemi.

Image

Image
:oops:
Image

:|

questa è la desolazione più assoluta:

Image
Quello che mi ha sorpreso di più negli uomini dell’Occidente è che perdono la salute per fare i soldi e poi perdono i soldi per recuperare la salute. Pensano tanto al futuro che dimenticano di vivere il presente in tale maniera che non riescono a vivere né il presente né il futuro. Vivono come se non dovessero morire mai e muoiono come se non avessero mai vissuto.
(Tenzin Gyatso, 14o Dalai Lama del Tibet)
User avatar
EUSEBIO
 
Posts: 986
Joined: Thu 14 September 2006; 10:58
Location: Pioltello

Postby GENIUS LOCI » Sat 30 September 2006; 16:21

Bisogna dire che va già di lusso rispetto a quando costriuirono la stazione ormai forse quasi dieci anni fa (ma entrò in funzione molto, molto più avanti), non c'era neanche una strada d'accesso e bisognava passare per un campo dove pascolavano le pecore di tale pastore G.Piero, come recitava un foglio scritto a pennarello appiccicato su una miniroulotte arrugginita.... :D

A parte questi bei ricordi, la stazione di Segrate è veramente sperduta in mezzo al bnulla; non conosco i dati della sua utilizzazione, ma sicuramente si potrebbe pensare di collegarla più "stabilmente" con i centri abitati circostanti...
User avatar
GENIUS LOCI
 
Posts: 184
Joined: Sun 17 September 2006; 11:54
Location: Milano

Postby GLM » Sat 30 September 2006; 19:18

infatti! non c'è da meravigliarsi che venga trattata così male, intorno non c'è niente: da una parla lo scalo merci e dall'altra qualche capannone. c'è un collegamento che ho trovato molto, ma molto efficente: la linea di minibus caronte che percorrono segrate, milano 2, e arrivano anche all'aeroporto. sia il bus che arriva da sud che quello che arriva da nord arrivano in stazione in contemporanea pochi minuti prima dell'arrivo dei treni (che non per niente, sia per pioltello che per varese arrivano in stazione insieme (secondo orario) e partono poco dopo. inutile dire che spesso partono senza aspettare l'arrivo del treno, perchè l's5 fa i suoi orari che per niente corrispondono con quelli scritti sui quadri porta orario. se questi bus avessero frequenza più seria (passano ogni mezz'orra, se non ogni ora) e tutti arrivassero all'aeroporto (molti limitano nel centro di segrate) credo che la ferrovia sarebbe più utilizzata! insomma, mettere bus ogni 10minuti è probabile che la gente utilizzi la stazione di segrate sia per raggiungere segrate (e oggi lo fanno in pochi!) sia per raggiungere milano due, l'aeroporto o l'idroscalo!
User avatar
GLM
 
Posts: 16875
Joined: Thu 06 July 2006; 6:21
Location: Milano Santa Giulia - AV, IC, R, S13, S12, S2, S1, M3, 140, 95, 88, 84, NM3, Q88

Postby EuroCity » Sat 30 September 2006; 19:20

Interessanti, comunque, i commenti dei viaggiatori nella seconda immagine di prima: probabilmente, abbastanza rappresentativi di quel che pensa gran parte dell'utenza nei confronti dei gestori delle ferrovie (peccato che rimangano parole al vento, però)! :lol: :evil:

Più costruttivamente... Non sembra esserci il colllegamento col grande ponte che si vede sullo sfondo: non sarebbe il caso, allora, di cominciare proprio con quello, in modo da collegare la fermata ferroviaria (linee S) di Segrate a tutta la zona circostante, tramite un'infrastruttura (il ponte, appunto) che già c'è?
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein
EuroCity
 
Posts: 12000
Joined: Wed 05 July 2006; 21:08
Location: Pavia

Postby EUSEBIO » Sat 30 September 2006; 19:40

In effetti il grande ponte non c'è... quello che vedi sullo sfondo è il cosiddetto "ponte degli specchietti" che fino ad un mese fa era caratteristico per la sua strettissima carreggiata.

Ora hanno tolto i marciapiedi e stanno costruendo una pista ciclabile a lato con rampa che scende giusto in stazione.

La strada che percorre il ponte non arriva in stazione perchè hanno pensato di farla senso unico nel senso opposto....

Ha ragione GLM non c'è un servizio BUS serio che ti porti nel nulla della stazione che rimane in balia dei vandali abbandonata a se stessa. :stop:
Quello che mi ha sorpreso di più negli uomini dell’Occidente è che perdono la salute per fare i soldi e poi perdono i soldi per recuperare la salute. Pensano tanto al futuro che dimenticano di vivere il presente in tale maniera che non riescono a vivere né il presente né il futuro. Vivono come se non dovessero morire mai e muoiono come se non avessero mai vissuto.
(Tenzin Gyatso, 14o Dalai Lama del Tibet)
User avatar
EUSEBIO
 
Posts: 986
Joined: Thu 14 September 2006; 10:58
Location: Pioltello

Postby skeggia65 » Sat 30 September 2006; 22:32

^^ Oh, l'hanno allargato???? Naaaahhhh! :cry:
User avatar
skeggia65
 
Posts: 14994
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Postby GLM » Sun 01 October 2006; 5:15

si, mi pare l'abbiano allargato! i lavori li hanno fatti apposta!
User avatar
GLM
 
Posts: 16875
Joined: Thu 06 July 2006; 6:21
Location: Milano Santa Giulia - AV, IC, R, S13, S12, S2, S1, M3, 140, 95, 88, 84, NM3, Q88

Postby msr.cooper » Thu 18 January 2007; 20:57

Porto su il topic "degrado".

Oggi tour involontario nel degrado dei trasporti.
Prima, un treno della M2 tra Piola e Cologno Nord conciato da far paura. Non tanto fuori, ma dentro! Tag ovunque, sui finestrini, sulle porte, sui sedili, sul pavimento, sul soffitto, sulla parete della cabina di guida. Vetri ovviamente graffiati e ormai non più trasparenti a causa del lerciume marrone indefinito schifoso che li oscurava. Mi veniva da piangere. :cry:
La sera, in stazione ad Arcore. Era un po' che non passavo da quella stazione. Mioddddio! A parte le brutte facce, la stazione è pena di graffiti, vetri rotti, spazzatura ovunque, biglietteria e sala d'attesa con neon spenti e angoli lugubri. Quadri orari distrutti, e immancabili cartelli scritti a mano appiccicati ovunque.
Poi, tra Arcore e Monza, viaggio su una PR con tappezzeria dei sedili ormai marrone (una delle poche volte che ho avuto schifo a sedermi). Odore di "sostanze" organiche solide e liquide (la gente che non si lava contribuisce), finestrini ancora più marroni del treno della M2 preso la mattina. Freni cigolanti, ovviamente.
Veramente, sono sconvolto. :twisted: Cioè, tutti sappiamo che roba c'è in giro, ma vederle di persona fa ancora più male.

Ma tranquilli ragazzi, abbiamo le rotonde più belle del mondo: perfettamente tenute, con prato inglese, rose, fiori e cascatelle montane! C'è da andarne fieri....
-
Image
User avatar
msr.cooper
Forum Admin
 
Posts: 17036
Joined: Sat 29 April 2006; 20:55

Postby Cristian1989 » Thu 18 January 2007; 21:04

^^^ Ultimamente anche le rotonde vengono poco curate, e i camion si portano via i cartelli o pezzi del marciapiede che sta nel centro delle rotonde... :x

Comunque concordo con Cooper che la M2 è la metro che ha i mezzi più lerci! :roll:
Chi vive moderno sale sul bus (Notturno Bus, 2007)
Cristian1989
 
Posts: 10281
Joined: Sun 30 April 2006; 14:54

Postby S-Bahn » Thu 18 January 2007; 23:29

Pensando ad Arcore. La colpa del degrado è di chi distrugge e sporca, ma anche RFI e TI hanno la loro responsabilità. Quale? Quella di agire come se non fossimo nel mondo reale e di fare poco o nulla per contrastare l'abbruttimento generale.
Arcore è molto peggiorata da quando è stata praticamente impresenziata (movimento ridotto a zero e per poche ore, biglietteria con orari ridicoli) lasciandola in balia di se stessa come se fossimo in un mondo di galantuomini.

Per favore, adesso non usciamo a dire che il FV va abbattuto e ricostruito, perchè il problema non sono le solette e i pilastri, il problema è che ci sono molti che si impegano a sporcare e distruggere, e non c'è nessuno che lavora seriamente per impedirlo, anzi da Arcore le ferrovie e le forze dell'ordine hanno battuto la ritirata.
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50184
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Postby Marco » Tue 23 January 2007; 10:33

Da una parte la maleducazione e l'inciviltà delle persone che usano i mezzi e bazzicano per le stazioni è altissima e a mio parere in continua crescita.
E'incredibile salire sulle carrozze dei treni soprattutto verso sera, con giornali tipo metro e leggo sparsi ovunque, sui sedili e per terra, tovaglioli e fazzoletti lasciati sui sedili, bucce di arance per terra, resti di cibo e bottiglie di plastica sparse ovunque. E i sedili piedi di orme di scarpe (sono tantissime le persone che senza ritegno allungano le scarpe sui sedili).
In stazione alla sporcizia buttata in giro si unisce il degrato dovuto ai vandalismi.

Dall'altra parte però manca manutenzione, pulizia, controlli, ecc.
Le stazioni sono sempre più impresidiate e nel caso qualcuno c'è, spesso i suoi compiti sono determinati e precisi. L'addetto al movimento dei treni se ne sta rintanato nel suo sgabbiotto incurante di quello che succede fuori e difficilmente si mette a raccogliere una cartaccia per terra.

Adesso spesso ognuno ha il suo ruolo. La manutenzione del verde e della pulizia è affidata a squadre che vanno da una stazione all'altra e tra un passaggio e l'altro magari passano quattro mesi e nel frattempo nessuno pulisce.
E' lontana l'epoca in cui si facevano i concorsi per la stazione più curata e fiorita...altri tempi che rimpiango.
E'sparita secondo me la classica figura del capostazione responsabile di tutto l'andamento e la manutenzione della stazione, in grado di avere il polso della situazione e tenere tutto in ordine.

Un esempio: a Camnago il livello di sporcizia e pattumiera a fianco del binario tronco e nella zona dello scalo aveva raggiunto livelli da terzo mondo. Prima di Natale un giorno è arrivata la squadra di pulizia esterna, ha tagliato l'erba (le erbacce per la verità) e ha raccolto tutta l'immondizia in un'unica pigna. Probabilmente l'addetto al ritiro dell'immondizia è diverso e così la pigna se ne è stata lì a tempo indeterminato finchè un giorno di vento ha redistribuito tutta la monnezza in giro per tutta la stazione, e da lì nessuno più si è degnato di ripulire. Forse la squadra ripasserà in primavera, magari replicando la medesima furbata.
L'addetto al movimento ovviamente non fa nulla perchè non è suo compito, però anche l'accettare di passare la giornata a lavorare in una discarica non è il massimo.

Così vanno le cose...

Marco
Last edited by Marco on Wed 24 January 2007; 11:10, edited 1 time in total.
Marco
 
Posts: 16
Joined: Thu 14 September 2006; 14:10
Location: Carimate (CO)

Postby S-Bahn » Tue 23 January 2007; 17:57

Hai fotografato bene la situazione.

La gente è stronza, va detto senza mezzi termini.
Però il capotreno non si fa vedere in carrozza da anni.

Quanto a Camnago, quando era una stazione quasi inutile e fermavano 1/3 dei treni che ci sono adesso c'erano 3 persone al movimento e la biglietteria aperta.
Cosa facevono? D'estate curavano l'orto e facevano la salsa, d'inverno non so, ma almeno presenziavano.
Ora che si sono più treni e c'è l'interscambio con le nord al movimento c'è una sola persona e la biglietteria è stata chiusa. Logico, no?
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50184
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Postby Cristian1989 » Tue 23 January 2007; 19:06

Sporca e incivile è poco...questo sabato mi è capitato ben due volte (linea 320 matr. 5712, linea 4 matr. 71xx) di trovare del vomito per terra su un mezzo pubblico e la puzza, tutte le persone avevano nausea e ci scappava qualcuno che vomitava dopo aver visto quelli per terra. :(
Chi vive moderno sale sul bus (Notturno Bus, 2007)
Cristian1989
 
Posts: 10281
Joined: Sun 30 April 2006; 14:54

Postby Prometheus » Wed 24 January 2007; 15:31

S-Bahn wrote:Pensando ad Arcore. La colpa del degrado è di chi distrugge e sporca, ma anche RFI e TI hanno la loro responsabilità. Quale? Quella di agire come se non fossimo nel mondo reale e di fare poco o nulla per contrastare l'abbruttimento generale.
Arcore è molto peggiorata da quando è stata praticamente impresenziata (movimento ridotto a zero e per poche ore, biglietteria con orari ridicoli) lasciandola in balia di se stessa come se fossimo in un mondo di galantuomini.

Per favore, adesso non usciamo a dire che il FV va abbattuto e ricostruito, perchè il problema non sono le solette e i pilastri, il problema è che ci sono molti che si impegano a sporcare e distruggere, e non c'è nessuno che lavora seriamente per impedirlo, anzi da Arcore le ferrovie e le forze dell'ordine hanno battuto la ritirata.


Concordo con te sulle constatazioni del livello di civiltà.

Tuttavia non bisogna dimenticare che in Paesi dove i sistemi ferroviari sono più avanzati dei nostri (ex. UK) ormai hanno rinunciato a questo tipo di lotta tramite moral suasion o il colpire l'individuo responsabile a meno che non la faccia davvero grossa...

ma evidentemente costa meno di una campagna di moral suasion un tabacchino alla stazione o sul treno che (con scopa e paletta) vaga letteralmente per i passaggi più trafficati alla ricerca e raccolta di carte, cartacce, mozziconi.

Per esperienza personale in UK ho lasciato sul mio posto in treno una bottiglietta di Coca per lavarmi le mani nel bagno e l'addetto del viaggio me l'ha buttata nel cestino prima ancora che il treno partisse...
Prometheus wrote:Come per Highlander alla fine dei tempi in Europa resterá una sola tribú germanica: quella dei Latini..
Prometheus
 
Posts: 1213
Joined: Sun 17 December 2006; 14:48

Postby EuroCity » Wed 24 January 2007; 19:20

Allora, chiediamoci perché la gente - compresi i massimi dirigenti e politici, ovviamente! - diventa a poco a poco "stronza" (sicuramente non lo è in partenza): magari, se capissimo il perché di tutto questo, qualcosa potrebbe cambiare, no?

Secondo me, è anche e soprattutto perché si è sempre di più costretti a "lavorare" più per gli affari propri (vedi i danè, in senso lato) che per il bene comune, invece di contribuire liberamente e coscientemente ad una società solidale...
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein
EuroCity
 
Posts: 12000
Joined: Wed 05 July 2006; 21:08
Location: Pavia

Next

Return to Linee metropolitane, suburbane e regionali

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest