viaggio nel tempo

Discussioni sulla rete passata, presente e futura

Moderator: teo

Forum rules
Forum in ristrutturazione: aprite nuovi argomenti in "Treni regionali e suburbani" oppure in "Metropolitane". Le discussioni presenti qui saranno smistate nella sezione più opportuna. Qui non è più possibile inserire nuove discussioni.

viaggio nel tempo

Postby Giusepp » Fri 09 November 2007; 11:12

Se qualcuno era sul treno delle 6:42 da Lecco per Milano di Martedì 6 novembre ha sperimentato come me un viaggio nel tempo.
Non ci credete?
Arriviamo a Lecco con 4 minuti di ritardo (non segnalati a Lecco).
Partiamo e arriviamo a Milano con ben (udite, udite!) 6 minuti di ANTICIPO!!!
Grande sorpresa per la gran parte dei passeggeri del mio vagone, che guardando increduli il proprio orologio e quello del vicino si domandano:"Ma il mio orologio è fermo?!?"
Anche l'orologio in Stazione Centrale segnava inftti l'arrivo alle 7:25 (invece delle canoniche 7:31...).
Niente da dire, grazie e a buon rendere.
L'unica cosa che mi chiedo è: ma se siamo riusciti a recuperare un ritardo di 4 minuti prima e arrivare 5 minuti in anticipo poi, come diavolo fa il treno ad accumulare anche solo 5 minuti di ritardo gli altri giorni???
E' chiaro che se si vuole il treno può essere spinto ad una velocità maggiore: perché non lo si fa?
Perché lo si è fatto martedì?
Se si può aumnetare la velocità che si aumenti, ma se martedì la velocità è stata aumentata a discapito della sicurezza allora non mi sta più bene.
Giusepp
 
Posts: 14
Joined: Thu 13 September 2007; 9:59

Postby Ulk » Fri 09 November 2007; 11:20

Capita spesso anche a me (utilizzo quel treno nel senso opposto). Quando arriva a Lecco con +5/+10 arrivo a Monza in orario perchè tutte le precedenze sono perfette (treno incrociante già fermo in stazione e quindi il mio treno trova tutti verdi). Ieri sera per esempio siamo partiti da Lecco alle 17.06 con +20 e siamo arrivati a Monza con alle 17.26 con +9 (20 minuti contro i 31 previsti da orario).
Ein Fahrplan. Ein Tarif. Ein Ticket. - HVV, 1965
No zuo no die!
User avatar
Ulk
 
Posts: 4778
Joined: Wed 25 April 2007; 13:54
Location: Chongqing / 重庆

Postby trambvs » Fri 09 November 2007; 11:29

Merito delle ampissime tracce di cui Trenitalia fa uso nel suo orario: le percorrenze attuali infatti sono praticamente corrispondenti (se non peggiori) rispetto a quelle di alcuni decenni fa, pur utilizzando materiale rotabile e segnalamenti più avanzati che in passato... :x
trambvs
 
Posts: 15842
Joined: Tue 10 April 2007; 14:53

Postby fra74 » Fri 09 November 2007; 12:02

Giusto per informazione quel treno da Sondrio a Milano ha ben 15 minuti di allungamento percorrenza. 3 minuti di allungamento per "puntualità", 12 di allungamento per lavori, di cui ben 4 tra Monza e Milano.
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 24607
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Postby S-Bahn » Fri 09 November 2007; 12:05

E' vero. Le tracce sono molto larghe come rimedio (in genere inutile) ai cronici ritardi.
I ritardi sono dovuti a 100 cause, anche e soprattutto piccole, e non è allargando le tracce che si risolvono i problemi, anche perchè spesso gli allargamenti vengono fatti dove non servono, mentre dove ci sono criticità si continua a fare ritardo.

Oltre a cercare di mascherare le magagne e ad un indebito allungamento dei tempi, si genera un fenomeno relativamente nuovo, perlomeno in queste proporzioni: l'anticipo.
Se è indifferente, o fa addiruttura piacere, arrivare a destinazione 5' prima del previsto, il passaggio ad un orario diverso da quanto previsto non fa certamente piacere a chi lungo il precorso perde il treno per questo stupido motivo.
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50184
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Postby Ulk » Fri 09 November 2007; 12:06

Che lavori tra Monza e Milano? Manico d'ombrello? Mi sembrano un pò troppi...
Comunque non è raro fare ritardo su quella linea, soprattutto il 2590 al mattino per Tirano tra Monza e Lecco si prende 5-10 minuti ogni giorno (tranne ieri, per la prima volta dopo un anno arrivo a Lecco puntuale! :D).
Ein Fahrplan. Ein Tarif. Ein Ticket. - HVV, 1965
No zuo no die!
User avatar
Ulk
 
Posts: 4778
Joined: Wed 25 April 2007; 13:54
Location: Chongqing / 重庆

Postby Giusepp » Fri 09 November 2007; 13:36

Quindi se ho capito bene il treno in questione dovrebbe metterci 15 minuti in meno di quello che è riportato in orario.
Però per mascherare magagne, ritardi, lavori etc... si è aumentato di 15 minuti il suo orario.
Quindi se arriva in orario è un caso, se ritarda è un caso e infine se arriva in anticipo è un caso.
Ma io dico per recuperare i 4 minuti di ritardo e arrivare 5 minuti in anticipo cosa è successo? I
l macchinista dovrà aver spinto sull'accelleratore: ma allora perché non lo fa sempre?
A Monza si è 10 minuti in ritardo? Il macchinista schiaccia e arriviamo tutti in orario!
Dov'è il problema? Non c'è il binario? Troppo pericoloso?
Last edited by Giusepp on Fri 09 November 2007; 14:03, edited 1 time in total.
Giusepp
 
Posts: 14
Joined: Thu 13 September 2007; 9:59

Postby fra74 » Fri 09 November 2007; 13:56

Non lo fa sempre perché non sempre ci sono le condizioni uguali per poterlo fare... altrimenti se si potesse sempre farlo non si introdurrebbero gli allungamenti ;)

Magari quel giorno un treno che dovrebbe essere davanti al tuo non c'era, o era molto in ritardo quindi si è ritrovato con via libera ed ha potuto percorrere tutto il tratto fino a milano con segnali tutti al verde, cosa che in punta verso milano non capita certo tutti i giorni...
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 24607
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Postby Giusepp » Fri 09 November 2007; 14:09

Quindi un caso.
Vabbé allora rassegniamoci a vivere in balia del destino.
Grazie della delucidazione.
Ma con l'attuazione nel XXX 2008 del doppio binario c'è speranza di vedere miglioramenti simili? Cioè un bel 10-15 minuti di taglio all'orario normale dei treni su quella tratta?

P.s: al posto di XXX mettete qual'è secondo voi il mese in cui vedrà la luce il fatidico doppio binario Lecco-Milano
Giusepp
 
Posts: 14
Joined: Thu 13 September 2007; 9:59

Postby fra74 » Fri 09 November 2007; 14:15

Qualcosa si può forse recuperare, ma non certo 15 minuti, max 2-3. Lo scopo principale per cui è stato fatto il raddoppio non è certo per metterci meno tempo, ma per avere meno vincoli nella definizione dell'orario (e naturalmente per avere una maggior capacità tra lecco e milano)
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 24607
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Postby Ulk » Fri 09 November 2007; 14:17

Giusepp wrote:XXX 2008 del doppio binario c'è speranza di vedere miglioramenti simili? Cioè un bel 10-15 minuti di taglio all'orario normale dei treni su quella tratta?
Penso gennaio 2009 l'attivazione completa, è certo il 17 dicembre 2007 per l'attivazione del doppio tra Carnate e Cernusco.

Per i tempi di percorrenza, con l'aumento della velocità e senza più gli incroci, penso che i tempi di percorrenza scenderanno di circa 5 minuti. Tenendo conto che tra Monza e Lecco sono 38km, dei quali 2 a 60km/h a sud di Lecco, altri 5 circa a 100km/h e il resto a 140km/h, aggiungendo il perditempo per la fermata e la ripartenza i tempi saranno quelli...
Last edited by Ulk on Fri 09 November 2007; 14:22, edited 1 time in total.
Ein Fahrplan. Ein Tarif. Ein Ticket. - HVV, 1965
No zuo no die!
User avatar
Ulk
 
Posts: 4778
Joined: Wed 25 April 2007; 13:54
Location: Chongqing / 重庆

Postby fra74 » Fri 09 November 2007; 14:21

Meglio non dare per scontato nessuna data, fino a che non si pubblica la circolare di attivazione. per il momento c'è solo l'attivazione di una variante di tracciato tra olgiate e Cernusco ;)
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 24607
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Postby Ulk » Fri 09 November 2007; 14:24

Dico così perchè sono stati appesi avvisi un pò ovunque con quella data... :wink:
Ein Fahrplan. Ein Tarif. Ein Ticket. - HVV, 1965
No zuo no die!
User avatar
Ulk
 
Posts: 4778
Joined: Wed 25 April 2007; 13:54
Location: Chongqing / 重庆

Postby Giusepp » Tue 04 December 2007; 9:37

Scusa l'ignoranza ma "per avere meno vincoli nella definizione dell'orario" cosa significa?
E poi (scusate di nuovo l'ignoranza) ma siamo sicuri che siano così fortemente necessari dei treni nella tratta Lecco-Milano?
Prima di coprirmi di insulti dopo un'affermazione del genere leggete ancora un poco.
Voglio dire: sicuramente avere dei treni ogni 20-30 minuti è estremamente comodo per chi si deve muovere tra Lecco e Milano.
Ma il pendolare medio (e credo che i pendolari siano la grossa "massa" di viaggiatori che usufruiscono del treno) che vantaggi potrà trarre da un treno ogni 15 minuti nel periodo che va dalle 10:00 alle 16:00?
E poi siamo sicuri che verranno riempiti quei treni?
Vorrei capire: ma Trenitalia ha pensato se poi un bel treno ogni 15 minuti (tipo i treni metropolitani che ci sono a Milano) dia effettivamente utile? Nel senso: c'è da farci su dei soldi? Ci si guadagna qualcosa?
Non credo che un treno costi poco, ne che metterci sopra delle persone a lavorare costino pochi...
Volutamente non ho fatto il discorso del "servizio" di Trenitalia: il treno è un servizio e deve (dovrebbe) essere fruibile nella maniera migliore.
Quello che mi chiedo è se poi tutti sti streni in più vogliano dire qualcosa.
Sul treno si sentono i discorsi dei pendolari e di solito ci si lamenta del fatto che il treno è: sporco, freddo, caldo, in ritardo o lento.
In pochi si lamentano che non c'è il treno a quell'ora o a quell'altra ora.
Certo non dico che 1-2 treni in più non servirebbero, ma alla mattina (tipo tra le 6:30 e le 8:30) e alla sera (tipo tra le 16:30 e le 18:30).
Proprio gli orari di maggior utilizzo: quelli dei pendolari!
Avete visto un paio di giorni fa il servizio su TeleUnica sui pendolari? Tutti a lamentarsi che il treno è appunto sporco, carrozze fredde o bollenti, ritardi impossibili e lentezza del treno; una signora appunto diceva:"Pago l'abbonamneto per 60Km più di 60 euro e ci metto qualcosa come 60 minuti. 1Km al minuto mi sempra un pò poco...".
La gente (i pendolari) hanno bisogno di treni in orario e veloci (e naturalmente puliti) non di treni ogni 5 minuti!
Questa naturalmente è la mia modestissima opinione.
Last edited by Giusepp on Tue 04 December 2007; 9:48, edited 2 times in total.
Giusepp
 
Posts: 14
Joined: Thu 13 September 2007; 9:59

Postby brianzolo » Tue 04 December 2007; 9:41

mettere dei treni più frequenti è l'unico modo per tentare di convincere gli automobilisti incalliti a lasciare l'auto a casa

se sai di avere un treno SEMPRE TUTTO IL GIORNOogni 15-30 minuti sei proprio sicuro che l'auto sia più conveniente?
quanto tempo e soldi risparmiati da (ad esempio) Arcore a Greco prendendo il treno rispetto all'auto?
Image

ridateci Freedrichstrasse!
User avatar
brianzolo
 
Posts: 20598
Joined: Wed 30 August 2006; 8:04

Next

Return to Linee metropolitane, suburbane e regionali

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest