Urbanistica

Chiacchere in libertà

Moderators: Hallenius, teo

Re: Urbanistica

Postby ing » Fri 25 March 2011; 21:41

:roll:
ing
 
Posts: 5472
Joined: Wed 16 January 2008; 1:02

Re: Urbanistica

Postby friedrichstrasse » Fri 25 March 2011; 22:13

Gli studi per il nuovo PRG iniziano nel 1951, i lavori per le Olimpiadi nel 1955. :wink:
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Urbanistica

Postby S-Bahn » Fri 25 March 2011; 22:42

Gli studi, ma cosa c'era agli atti? Su cosa si sono basati per le modifiche olimpioniche?
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51898
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Urbanistica

Postby ing » Mon 28 March 2011; 14:17

friedrichstrasse wrote:Ma no, ma no, il piano cosiddetto del '62 viene studiato all'inizio degli anni '50 e adottato prima delle Olimpiadi...


Questa affermazione è sbagliata.
Infatti, il piano cosiddetto del '62 si chiama così perché è stato deliberato e adottato nel 1962. Per cui, dato che le XVII Olimpiadi sono state nel 1960, il piano del '62 NON è stato adottato prima delle Olimpiadi.

friedrichstrasse wrote:Sì, ad esempio la via Olimpica fu realizzata in fretta e furia al di fuori delle previsioni del PRG, che prevedeva di bloccare l'espansione verso nord e verso ovest, a favore di un'espansione verso sud e soprattutto verso est.


Questa affermazione è tautologica e quindi priva di senso.
Infatti, a meno che tu non intenda che le opere olimpiche fossero al di fuori delle previsioni del PRG del 1931, è assolutamente ovvio che qualcosa di relizzato nell'anno X sia al di fuori delle previsioni dell'anno X+2.

friedrichstrasse wrote:Gli studi per il nuovo PRG iniziano nel 1951, i lavori per le Olimpiadi nel 1955. :wink:


Come detto, l'assenza di fatto di un PRG vigente era funzionale alla speculazione palazzinara ed è sicuramente stato utile per far passare le opere per le Olimpiadi, per cui parlare di "studi che iniziano nel 51" è assurdo. E anche se invece che Roma fosse stata Zurigo, è impensabile considerare una vaga bozza di PRG come un PRG vigente.

Tornando all'inizio:
friedrichstrasse wrote:Dimentichi però che il PRG di Roma era stato invalidato prima di nascere dagli interventi realizzati per le maledette Olimpiadi del '60, fatti in deroga e in emergenza, e opposti alle previsioni del piano :wink:

1) le Olimpiadi NON sono state fatte in emergenza
2) le Olimpiadi NON state fatte in deroga al massimo rispetto al PRG del 1931
3) le previsioni del piano del 1931 non erano più considerate, quelle del 1962 non esistevano ancora
4) il PRG del 1962 contiene le opere delle Olimpiadi, così come contiene il Colosseo e Via del Corso.

S-Bahn wrote:Gli studi, ma cosa c'era agli atti? Su cosa si sono basati per le modifiche olimpioniche?


Sicuramente gli studi per il PRG del '62 vertevano suuna decentralizzazione verso est, però esistevano già tutti gli impianti sportivi del Foro Italico a nord, quindi - conseguentemente - il villaggio olimpico è stato fatto anche lui lungo la Flaminia. Alcuni impianti nuovi sono stati localizzati all'EUR, per cui è venuto naturale realizzare una strada veloce che collegasse EUR e olimpico. Questa, come detto è stata realizzata collegando V.le Marconi (piano per la E42), la Circonvallazione Gianicolense (già tracciata a inizio secolo) e l'asse (già esistente) delle Circ.ni Clodia e Cornelia con il tracciato del primo anello ferroviario. Quasi tutta roba già prevista.
L'asse Muro Torto - Corso Italia - Castro pretorio (per il quale è stata soppressa la circolare interna) non può nemmeno essere annoverato tra le opere olimpiche, dato che è stato terminato a fine anni '60.

Alla prossima replica propongo il ban automatico per Friedrichstrasse :mrgreen:
ing
 
Posts: 5472
Joined: Wed 16 January 2008; 1:02

Re: Urbanistica

Postby friedrichstrasse » Mon 28 March 2011; 14:51

Tu ne sai sicuramente più di me :wink:
Ma ricordo di aver letto che le opere Olimpiche stravolsero le tempistiche di attuazione del PRG, che prevedevano prima lo sviluppo ad est, poi alcuni interventi di dettaglio a nord-ovest.
Con le Olimpiadi si realizzarono le infrastrutture a nord-ovest, tralasciando quelle ad est, col risultato di incentivare l'espansione da quel lato.

Per quanto riguarda i vecchi piani, quello del 1931 era già carta straccia intorno al 1935 ("travolto e superato dalla realtà", disse il Duce in persona). Mentre quello adottato definitivamente nel 1962 fu effettivamente redatto nella prima metà degli anni '50. :wink:
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Urbanistica

Postby ing » Mon 28 March 2011; 15:46

friedrichstrasse wrote:Con le Olimpiadi si realizzarono le infrastrutture a nord-ovest, tralasciando quelle ad est, col risultato di incentivare l'espansione da quel lato.


Non è mica vero: l'unica infrastruttura veramente nuova fu la Via Olimpica, che collegava quartieri che nel 1960 erano già tracciati e in gran parte già edificati. Ad est era comunque stata tracciata l'odierna Via Togliatti, che è molto più esterna rispetto all'Olimpica. Negli anni '60 e '70 l'espansione c'è stata in tutte le direzioni lungo le consolari, secondo il PRG del "chissenefrega"; comunque il raccordo anulare è stato superato per la prima volta lungo la Casilina, la Prenestina, l'Anagnina e la Tuscolana (sud-est) mentre il quadrante nord-ovest (Pisana-Boccea-Aurelia-Cassia) è ancora tutto dentro il GRA (se si escludono le città satelliti a immediato ridosso di Cassia e Trionfale, da Ottavia all'Olgiata))
ing
 
Posts: 5472
Joined: Wed 16 January 2008; 1:02

Re: Urbanistica

Postby EuroCity » Wed 30 March 2011; 11:16

A proposito del quadrante est della città, in alcune cartine stradali si vedono ancora tratteggiati i futuri prolungamenti della A1 da nord e da sud verso il centro (proseguendo quindi entrambi i tratti - da Milano e da Napoli - oltre il GRA), confluendo in una tangenziale che passa per il quartiere Prenestino e che si congiunge poi alla Cristoforo Colombo, verso sud: un progetto ormai probabilmente abbandonato, o no? Forse era legato allo SDO, che non si fa più...
Last edited by EuroCity on Wed 30 March 2011; 11:18, edited 1 time in total.
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein
EuroCity
 
Posts: 12100
Joined: Wed 05 July 2006; 21:08
Location: Pavia

Re: Urbanistica

Postby friedrichstrasse » Wed 30 March 2011; 11:17

Sì, il progetto dell'asse autostradale è abbandonato, ed era connesso allo SDO.
Per chi non lo sapesse: Sistema Direzionale Orientale, un lungo quartiere lineare di uffici, che avrebbe dovuto limitare la diffusione del terziario nel centro storico.
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Urbanistica

Postby EuroCity » Fri 01 April 2011; 14:52

Si chiamava anche Asse Attrezzato, se non erro (come del resto altri progetti simili altrove)...
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein
EuroCity
 
Posts: 12100
Joined: Wed 05 July 2006; 21:08
Location: Pavia

Re: Urbanistica

Postby ETR460 » Mon 04 April 2011; 19:55

In presa diretta dal TGR delle 19.30... :wink: :wink:
http://www.youtube.com/watch?v=m1pYrukvk-I
:wink: :wink:
ETR460
User avatar
ETR460
 
Posts: 6238
Joined: Tue 18 July 2006; 21:46
Location: Corvetto M3, 34, 77, 84, 93, 95, 153

Re: Urbanistica

Postby ETR460 » Fri 15 April 2011; 19:07

Oggi al PoliMi c'è stata una conferenza: Ricerca Urbanistica e Governo Urbano: quale relazione?
http://www.arch.polimi.it/eventi/file/7 ... le2011.pdf

Tra i presenti, Claudio de Albertis, per chi non lo conoscesse:
http://www.milanomag.it/case-sulla-disc ... -n898.html

Il qui citato ha tirato fuori argomentazioni come la questione che le istituzioni che si occupano di politiche territorialisono piuttosto disastrate, non seguendo i propri ambiti di competenza o bistrattandoli, ponendo ad esempio la Provincia, che lavora in modo pessimo su larga scala, e la Regione, che redige periodicamente il suo Piano Territoriale, ma di cui nessuno si interessa...

Eh si, le istituzioni sono talmente disastrate che gli stavano permettendo (previo ovviamente lecito accordo) di costruire case su una discarica... Poverino lui...
ETR460
User avatar
ETR460
 
Posts: 6238
Joined: Tue 18 July 2006; 21:46
Location: Corvetto M3, 34, 77, 84, 93, 95, 153

Previous

Return to Off Topic

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 20 guests