Questioni linguistiche

Chiacchere in libertà

Moderators: Hallenius, teo

Questioni linguistiche

Postby chicc0zz0 » Wed 02 December 2009; 16:39

Admin: tagliato da qui :arrow: viewtopic.php?f=7&t=935&p=257610#p257610

Ciao a tutti,
Sono un utente del forum di Ferrovie On Line e sono approdato qui da una ricerca su internet (nonostante fossi registrato e conosco già da tempo il buon fra74 ;) )

Rispondo a S-Bahn.
Sto cercando di disegnare una rete che dalle varie direzioni esterne sia convergente in una [u]Stammstrecke, cioè in un tratto centrale di base[u]. Disegnare un ramo divaricato verso Porta Genova (perché poi Porta Genova?), tra l'altro tortuoso, significa creare una scheggia impazzita del sistema. E' molto sensata l'idea di proseguire verso Porta Vittoria, a lunghissimo termine ci si può pensare, ma non è urgente.


In un lavoro (linguistica) che sto facendo mi sono proprio trovato a trattare il discorso di Stammstrecke. In pratica il concetto deriva dalla nozione di albero, con le sue ramificazioni: c'è un tronco (appunto la Stammstrecke) dalle cui estremità si diramano tante linee (i rami).
Ora, come chiameremmo questo in italiano? Istintivamente, come modello di esercizio, mi è venuto da pensare al paZZante milanese, e quindi al discorso di passante ferroviario, però si perde un pò il discorso della tratta centrale con ramificazioni (per dire, forse anche a Genova si potrebbe dire di avere un passante, ma le ramificazioni sono 2/3, e soltanto da un lato).
Tratto centrale di base forse mi convince già di più, ma non mi pare che si tratti di un termine attestato (per esempio su internet non ci sono occorrenze, oltre a questa..).

In sintesi: qualcuno ha idea se esiste un termine attestato in italiano per Stammstrecke?
chicc0zz0
 
Posts: 9
Joined: Sun 17 February 2008; 23:48
Location: Genova

Re: S7 e S8

Postby Trullo » Wed 02 December 2009; 17:04

Personalmente ho sempre usato "tratta comune" e "diramazioni". Non so quanto questa terminologia sia definibile "attestata", ma ci sono diverse occorrenze in rete, per esempio la usava lo studio di fattibilità che tra gli altri un certo Marco Longoni :mrgreen: proponeva per la soluzione della mobilità in ambito monzese
http://web.tiscali.it/insiemepermonza/a ... /SBahn.pdf

Sulla pagina di wikipedia dedicata al passante milanese, si usa "tratta centrale" (e si parla di "rami" per indicare le diramazioni)
Per un triste re cattolico, le dice,
ho inventato un regno
e lui lo ha macellato
su una croce di legno
User avatar
Trullo
 
Posts: 26293
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: S7 e S8

Postby Federico_2 » Wed 02 December 2009; 17:19

In parole povere, il confronto mostra chiaramente che non ha senso spendere il doppio per
ottenere la metà.


Penso di conoscere chi puo' aver scritto questa frase :mrgreen:
14 giugno 2009: il giorno quando i primi treni andarono con un solo agente di condotta
Federico_2
 
Posts: 16108
Joined: Tue 04 September 2007; 18:39

Re: S7 e S8

Postby friedrichstrasse » Wed 02 December 2009; 17:46

chicc0zz0 wrote:In sintesi: qualcuno ha idea se esiste un termine attestato in italiano per Stammstrecke?

No, non esiste. La lingua italiana non possiede il modo per rendere il concetto di Stamm-. Peggio, la lingua italiana non consente nemmeno di distinguere fra i concetti di Linie e Strecke :wall: :wall: :wall: .
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: S7 e S8

Postby Federico_2 » Wed 02 December 2009; 17:49

Che, in altra lingua nota, significherebbero?
14 giugno 2009: il giorno quando i primi treni andarono con un solo agente di condotta
Federico_2
 
Posts: 16108
Joined: Tue 04 September 2007; 18:39

Re: S7 e S8

Postby friedrichstrasse » Wed 02 December 2009; 17:50

Strecke è l'infrastruttura, Linie il servizio. :wink:
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: S7 e S8

Postby Federico_2 » Wed 02 December 2009; 17:56

Se non esiste un equivalente di stamm, e' ovvio che non si riescono ad esprimere le parole composte :mrgreen:

In Inglese stamm come si dice :?:
14 giugno 2009: il giorno quando i primi treni andarono con un solo agente di condotta
Federico_2
 
Posts: 16108
Joined: Tue 04 September 2007; 18:39

Re: S7 e S8

Postby friedrichstrasse » Wed 02 December 2009; 18:00

Non c'entrano le parole composte, Strecke e Linie in italiano sono indistinguibili anche da sole: la linea Milano-Bologna (=Strecke), la linea S1 (=Linie).

Comunque Stamm è il ceppo vegetale.
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: S7 e S8

Postby Federico_2 » Wed 02 December 2009; 18:23

Beh oddio, per strecke si puo' usare anche la parola "tratta", anche se non la stessa cosa...
14 giugno 2009: il giorno quando i primi treni andarono con un solo agente di condotta
Federico_2
 
Posts: 16108
Joined: Tue 04 September 2007; 18:39

Re: S7 e S8

Postby chicc0zz0 » Wed 02 December 2009; 19:08

friedrichstrasse wrote:Non c'entrano le parole composte, Strecke e Linie in italiano sono indistinguibili anche da sole: la linea Milano-Bologna (=Strecke), la linea S1 (=Linie).

Comunque Stamm è il ceppo vegetale.


Stamm sono diverse cose, riassumo velocissimamente:
- il tronco di un albero
- la stirpe
- la radice di una parola

Riguardo a Strecke vs. Linie: effettivamente dove loro usano 2 parole distinte, noi ne usiamo una sola (polisemia: 1 parola -> più significati).

Grazie in particolare a Trullo (ma quanti nick che conosco già :mrgreen: ) per il riferimento autorevole ;)
chicc0zz0
 
Posts: 9
Joined: Sun 17 February 2008; 23:48
Location: Genova

Re: S7 e S8

Postby friedrichstrasse » Wed 02 December 2009; 19:17

Più che polisemia, la definirei lingua grossolana, effetto (ma purtroppo anche causa) dell'ignoranza sui concetti che la lingua dovrebbe esprimere.
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: S7 e S8

Postby Coccodrillo » Wed 02 December 2009; 19:46

gehen = andare a piedi
fahren = andare con un mezzo di trasporto

Il "perché" in italiano diventa por que/porque in spagnolo, pourquoi/parce que in francese, why/because in inglese, warum/weil in tedesco, rispettivamente per le domande e risposte.

L'italiano non è una lignua grossolana, se non altro per i verbi...in inglese c'è una forma presente, due per il passato, qualche piccola variazione ed è tutto :roll: Ed una pronuncia impossibile.
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13436
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: S7 e S8

Postby chicc0zz0 » Wed 02 December 2009; 20:26

friedrichstrasse wrote:Più che polisemia, la definirei lingua grossolana, effetto (ma purtroppo anche causa) dell'ignoranza sui concetti che la lingua dovrebbe esprimere.


Fidati che tecnicamente è polisemia ;)
Studio linguistica ormai da 5 anni ;)
chicc0zz0
 
Posts: 9
Joined: Sun 17 February 2008; 23:48
Location: Genova

Re: S7 e S8

Postby friedrichstrasse » Wed 02 December 2009; 22:44

Chiamiamola come vogliamo, ma la sostanza non cambia: i concetti espressi in italiano restano grossolani. :wall:
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: S7 e S8

Postby S-Bahn » Thu 03 December 2009; 10:22

Non ho seguito la discussione ma, se escludiamo alcune aree tecniche ed alcuni nelogismi, è un po' duro sostenere che la lingua italiana sia grossolana e povera di vocaboli.
Cosa dobbiamo dire di un'altra lingua, che grossolana non è nemmeno lei, ma chi i guanti li chiama "scarpe da mano"?

PS
Se tornassimo a parlare di S7 e S8? :roll:
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50961
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Next

Return to Off Topic

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 3 guests