Page 60 of 61

Re: Stupidi

PostPosted: Fri 09 November 2018; 4:45
by fra74
Peccato che Turro sia in corrispondenza di via della Torre e Rovereto più che all'incrocio con via Rovereto abbia uscite proprio all'incrocio con via... Turro XD

Re: Stupidi

PostPosted: Fri 09 November 2018; 12:45
by Muccablu
Carrelli1928 wrote:Non so... Quando ero in bici in viale Monza ed avevo un appuntamento ad una certa stazione della M1, non ho avuto poi grossi problemi a leggere i nomi delle fermate. In ogni caso, essi sono sempre quelli della piazza, della via o della traversa in cui si trovano.


In macchina hai meno visibilità della bici, spesso, e questo è proprio uno di quei casi.

In ogni caso se si mettessero i nomi ben in alto sui pali ci vedrei solo un miglioramento.

Re: Stupidi

PostPosted: Fri 09 November 2018; 13:10
by Lucio Chiappetti
Mah, in quante metropolitane o S-bahn simil metropolitane avete visto i nomi delle stazioni in bella vista e non invece le paline col logo (M, U, S, T o quello che e') ?
Il nome lo ho visto solo su ferrovie "convenzionali" dove c'e' una stazione con fabbricato viaggiatori (ma direi che sostituisce piu' la palina, dice "qui c'e' la stazione" ... perche' in genere (*) in un paese ce n'e' una sola ... e chi va a prendere il treno lo sa ... serve di piu' la segnaletica (visiva, magari illuminata, e sonora) lato binario per far sapere al passeggero dove scendere.

(*) poi si trova sempre chi scende a Canzo invece che a Asso o vv.

Vero sulla posizione di Turro e Rovereto ma d'altra parte non essendoci piazze o traverse importanti e volendo usare i vecchi toponimi ... dovevano fare "Jean Jaures" e "Popoli Uniti" ?

Re: Stupidi

PostPosted: Fri 09 November 2018; 17:00
by fra74
Certo che no rispondevo solo all'affermazione che il nome delle fermate corrisponde sempre alla via/piazza in cui si trovano o incrociante e non entravo comunque assolutamente nel merito di eventuali insegne con il nome.

P.S. nessuno anche volendo potrebbe scendere ad Asso, anche se comunque la scelta dei due nomi non è proprio felicissima

Re: Stupidi

PostPosted: Fri 09 November 2018; 19:15
by Lucio Chiappetti
fra74 wrote:P.S. nessuno anche volendo potrebbe scendere ad Asso, anche se comunque la scelta dei due nomi non è proprio felicissima


"La stazione di Canzo non va confusa con quella denominata Canzo-Asso" dice wikipedia, ma il sito Trenord le chiama Canzo e Asso, e mi e' capitato andando con un gruppo TCI di scendere a quella sbagliata (o che il pulmino che ci doveva venire a prendere fosse ad attenderci a quella sbagliata). Andando per mio conto con qualcuno che doveva venirmi a prendere mi sono sempre ben messo d'accordo su quale fosse.

PPS, la nota su Jean Jaures e Popoli Uniti (per non parlare di Martiri Oscuri) era una boutade sul socialpositivismo dell'antico comune di Greco (o comune antico :-))

D'altra parte anche Sesto Marelli non e' tutto in comune di Sesto e S. Donato M3 in comune di S.Donato ... e la Macedonia FYROM non e' tutta la Macedonia :-)

Re: Stupidi

PostPosted: Wed 27 March 2019; 13:21
by Trullo
Milano, sempre più concreto il piano per abbattere lo stadio di San Siro
Milan e Inter d’accordo: uno stadio nuovo lì vicino soluzione più conveniente dell’eventuale ristrutturazione. Partita l’operazione che fa discutere il calcio e la città

https://www.corriere.it/sport/19_marzo_ ... 346c8.shtm


Luci a san siro non ne accenderanno poù?l

Re: Stupidi

PostPosted: Wed 27 March 2019; 14:39
by S-Bahn
In effetti è la storia del calcio, costruito negli anni '20 e con due pesanti ristrutturazioni, e un po' mi dispiacerebbe.
Poi non voglio dire che non abbia senso rifarlo piuttosto che metterci mano per la terza volta, quarta contando la costruzione.

Un paio di cose intelligenti però sono state dette, anche da Sala.

- nuovo impianto lì vicino (così almeno si sfruttano due metrò esistenti e l'accesso dalle autostrade invece di inventarsi qualcosa senza senso e costoso)
- uno stadio va bene per entrambe le squadre
- deve rimanere di proprietà del comune che non deve speculare ma nemmeno perderci, e tra l'altro la proprietà comunale garantisce nel miglioore dei modi l'accesso alle due squadre cittadine.

Re: Stupidi

PostPosted: Thu 28 March 2019; 1:12
by fra74
Il mio dubbio però è proprio questo: un nuovo stadio costa comunque parecchie centinaia di milioni. Da una parte Milan e Inter comunque non hanno proprio un passato economico solidissimo (e qualche problemuccio con la UEFA lo hanno avuto entrambe), si possono permettere forti investimenti? E soprattutto quanto sono disposti ad investire se la proprietà rimane al comune? Se si esclude l'intervento dei privati (intendo qualcosa più della sola cessione dei diritti sul nome che ormai è un classico) non si rischia sia veramente oneroso per le casse comunali? L'unica sarebbe "agganciare" la costruzione a qualche evento sportivo internazionale ma cosa?

L'ipotesi più concreta sarebbe le olimpiadi invernali, ma il dossier è stato già consegnato ed il CIO avrebbe qualcosa da ridire sulla costruzione di uno stadio ex novo che si userebbe solo per le cerimonie di apertura e chiusura?

Per gli Europei bisognerebbe aspettare il 2028 come minimo, non credo si voglia aspettare così tanti anni. Per la coppa del mondo di Rugby si tratterebbe del 2027 ma le ultime tre sono state assegnate all'emisfoero boreale, è quasi certo che verrà assegnato a quello australe...

DI certo escluderei mondiali di Atletica anche perché uno stadio con una pista contrasterebbe con l'idea di uno stadio più intimo...

Re: Stupidi

PostPosted: Thu 28 March 2019; 9:05
by S-Bahn
In ogni caso stanno pensando a contratti a lunghissimo termine.

Domanda. Il Meazza è in condizioni tali da dovere essere pesantemente rifatto?

Re: Stupidi

PostPosted: Thu 28 March 2019; 10:20
by Trullo
Non mi risulta. Le motivazioni che vengono addotte per un nuovo stadio sono gli eccessivi costi di manutenzione, legati anche alla capienza che è diventata eccessiva rispetto alle esigenze di oggi
Viene spesso portato ad esempio virtuoso i paesi esteri nei quali lo stadio è anche museo, centro commerciale e quant'altro. Ma a questo proposito preferisco il controesempio, che a me piace molto, di Casa Milan. Un luogo, vicino allo stadio ma separato da questo, che fa da museo, biglietteria e negozio (che spesso ho utilizzato per abbigliamento e accessiori per il tempo libero mio e della mia famiglia). Anche perchè lo stadio è condiviso (una ricchezza, non una pecca) mentre l'aspetto museale o di marketing è giusto che sia separato (non mi verrebbe mai in mente di comprare linbri, gadget o abbigliamento dell'Inter, o di visitare un museo come quello nostro che invece ho visitato volentieri)

A ogni modo dal punto di vista architenttonico e di leggenda sportiva (l'unico stadio nel quale giocano due squadre campioni d'Europa) San Siro costituisce un'unicità da mantenere, secondo me

Re: Stupidi

PostPosted: Thu 28 March 2019; 15:39
by fra74
Beh insomma vicino è relativo, sono circa 40 minuti a piedi o quasi 600 m a piedi più 4 fermata di metropolitana

Re: Stupidi

PostPosted: Thu 28 March 2019; 16:08
by Trullo
Si. vicini relatvamente. Ma di regola non vai al museo del Milan subito prima o subito dopo la partita. E se sei un tifoso/turista visiti entrambi

Re: Stupidi

PostPosted: Thu 28 March 2019; 16:12
by fra74
Al museo forse no, per acquisti o per la ristorazione è cosa potenzialmente ben diversa e lo si vede bene negli stadi americani ad esempio...

Re: Stupidi

PostPosted: Thu 04 April 2019; 19:56
by G1R

Re: Stupidi

PostPosted: Thu 04 April 2019; 22:02
by luca
Ma perché proprio a Londra ,si vogliono male? (Faccina che ride)