Italiani brava gente?

Chiacchere in libertà

Moderators: Hallenius, teo

Re: Italiani brava gente?

Postby GLM » Tue 30 January 2018; 19:24

io invece sono negativamente colpito dall'articolo de Il Giorno. Nel mezzo dei fatti riportati vi è una storia raccontata con compassione e quasi comprensione, come se si volessero prendere le parti del colpevole. Con tanto di ciliegina sulla torta, descrivendo con ammirazione come l'assassino in questione tenesse con cura la sua automobile "un po’ datata ma molto ben tenuta"... sembra scritto da uno che prova empatia più per le automobili (e chi le guida e possiede) che per le persone in generale.

:arrow: http://www.ilgiorno.it/milano/cronaca/p ... -1.3690755

riporto il tratto più rilevante:

[...]Lui nega. Anche l’evidenza. Accanto c’è la madre, che divide con lui l’abitazione in zona Garegnano e che lo abbraccia in maniera protettiva, parlando ai ghisa dell’incidente del 2016 costato al figlio la sospensione della patente. «Devi venire con noi?», gli dicono gli agenti. «Io non vengo...», fa resistenza Ghezzi. Una resistenza non violenta, intendiamoci. È piuttosto la reazione di una persona che non sembra rendersi conto di quello che gli sta accadendo intorno, in linea con il suo carattere introverso, così lo descrive chi lo conosce, e poco incline alla socializzazione.[...]
Non sono previste fermate intermedie
User avatar
GLM
 
Posts: 16843
Joined: Thu 06 July 2006; 6:21
Location: Milano Santa Giulia - AV, IC, R, S13, S12, S2, S1, M3, 140, 95, 88, 84, NM3, Q88

Re: Italiani brava gente?

Postby jumbo » Tue 30 January 2018; 20:29

Onestamente non ho avuto questa impressione.
Semplicemente hanno descritto la persona che hanno trovato, non necessariamente un pirata della strada raccoglie tutti i peggiori aspetti dell'umana natura. Questo sembra una persona piuttosto fragile, cosa che non gli ha impedito di commettere un errore gravissimo.
jumbo
 
Posts: 8683
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: Italiani brava gente?

Postby skeggia65 » Wed 31 January 2018; 14:06

C'è anche un'altra considerazione da fare, se Trullo fa riferimento all'investimento di un vigile da parte di un delinquente Rom.
Da una parte c'è un cretino che, andando in auto ubriaco e senza patente, ha investito e ucciso un uomo, in modo, passatemi il termine, fortuito.
Dall'altra un individuo che ha intenzionalmente investito un suo simile per evitare un arresto.
Senza sminuire la gravità del caso dell'altro giorno, quello dello zingaro è un più grave, indipendentemente dall'etnia del delinquente.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 14939
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Re: Italiani brava gente?

Postby Trullo » Wed 31 January 2018; 14:16

Non mi riferivo a quello specifico episodio, sul quale concordo con te nella differenza fra un'investimento volontario e uno per imprudenza
"Io non distinguo gli uomini, come fanno gli ignoranti, in greci e barbari. Non mi interessa la provenienza dei cittadini, neanche la razza della nascita. Li distinguo con una sola misura: la virtù.
Per me, ogni buon straniero è greco ed ogni cattivo greco è peggiore del barbaro." (Alessandro III di Macedonia, detto il Grande)
User avatar
Trullo
 
Posts: 25996
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Italiani brava gente?

Postby skeggia65 » Thu 01 February 2018; 1:21

Sinceramente non ne ricordo altri, almeno non ne ricordo trattati con un'enfasi particolare.
Devo precisare che non sono abituato a seguire i giornali di Belpietro, Sallusti o Feltri (e nemmeno Travaglio).
E di fare sempre (quasi :roll: ) verifiche delle notizie che trovo in rete.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 14939
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Re: Italiani brava gente?

Postby Coccodrillo » Sun 11 March 2018; 9:36

Solo io lo interpreto come segno che per molti il razzismo verso gli altri è se non giusto almeno indifferente, ma verso se stessi o propri connazionali sbagliatissimo?

"Auschwitz per le guide polacche". E poi una stella di David equiparata a una svastica nazista e la frase: "La Polonia per i polacchi". Le scritte apparse sul muro di una casa di Cracovia durante la notte erano già abbastanza inquietanti come messaggio generale, ma lo diventano ancor di più se rivolte a una guida italiana.


http://torino.repubblica.it/cronaca/201 ... 190951075/
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13331
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Italiani brava gente?

Postby Viersieben » Sun 11 March 2018; 12:21

Non mi sembra una novità, non solo in quell'ambito.
Ad esempio nel Corsera c'è ogni tre per due una (bella, solo il fatto che il giornale appartenga al bar mi trattiene dal ritagliarla per incorniciarla) pubblicità a tutta pagina nella quale il Gruppo Onorato Armatori si vanta di applicare la preferenza indigena nell'assunzione dei suoi bravi marinai.
Ma guai però se altri possano anche solo lontanamente immaginare di prendere in considerazione misure vagamente analoghe; allora sì che dalla Farnesina e dal Pirellone e da Palazzo Chigi si levano immancabilmente alti lai (e da Louise Weiss qualche starnazzo). :divano:
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3611
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Italiani brava gente?

Postby Trullo » Mon 12 March 2018; 13:41

Ognuno è terrone (o negro..) di qualcun altro
"Io non distinguo gli uomini, come fanno gli ignoranti, in greci e barbari. Non mi interessa la provenienza dei cittadini, neanche la razza della nascita. Li distinguo con una sola misura: la virtù.
Per me, ogni buon straniero è greco ed ogni cattivo greco è peggiore del barbaro." (Alessandro III di Macedonia, detto il Grande)
User avatar
Trullo
 
Posts: 25996
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Italiani brava gente?

Postby skeggia65 » Tue 13 March 2018; 0:48

A parte il fatto che non capisco perché uno no possa assumere chi gli pare.

Ma la faccenda, stando a Onorato, non avrebbe a che fare con xenofobia, razzismo o discriminazioni varie.

Chi ci ha accusato di questo orrendo crimine, ha evidentemente perso le puntate precedenti: le compagnie italiane godono, con una vecchia legge del 1998, della quasi totale defiscalizzazione (ovvero non pagano le tasse), e in più hanno l’esenzione al pagamento di contributi per i propri dipendenti. A tanta generosità da parte dello Stato sarebbe dovuto corrispondere soltanto l’impegno di impiegare marittimi italiani o comunitari. Gli armatori, con la loro associazione, la Confitarma, hanno disatteso questo impegno imbarcando al posto di marittimi italiani, marittimi extracomunitari a stipendio da fame, nel silenzio colpevole della Triplice che ha firmato con Confitarma accordi liberatori. Morale: i marittimi italiani a casa a fare la fame (e sono circa 60.000) mentre gli extracomunitari la fame la fanno direttamente a bordo”.


Ora io non so se ha ragione lui o meno, ma non sarebbe la prima volta che a qualcuno capiti una gogna mediatica per via della visione distorta e incompleta dei "benpensanti".
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 14939
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Re: Italiani brava gente?

Postby Viersieben » Tue 13 March 2018; 1:20

Guarda che per conto mio Onorato fa benissimo*! (Ed ignoravo che avesse subito una gogna mediatica; era semplicemente una riflessione da bar mattutina...).

Ma altrettanto simpatico mi sembrerebbe che si potessero tutelare efficacemente anche altri "marittimi" (notando accessoriamente che, anche all'interno della Comunità e apparentati, il "marittimo" romeno è eventualmente disposto ad accettare condizioni diverse rispetto al "marittimo" germanico).

* Benché mi domandi se in altri settori della navigazione mercantile se lo potrebbe permettere, coi tempi che corrono.
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3611
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Italiani brava gente?

Postby Trullo » Tue 13 March 2018; 12:58

La precisazione di Skeggia è interessate. Secondo me, un'azienda più che di vantarsi della nazionalità deii supi dipendenti si dovrebbe vantare di trattarli secondo la legge, i contratti colettivi e comunque rispettando la dignità del loro lavoro. Quando anni fa feci delle crociere (con il concorrente di Onorato) e rimasi spiacevolmente colpito dal vedere persone che lavoravano per mesi tutti i giorni senza riposo...
"Io non distinguo gli uomini, come fanno gli ignoranti, in greci e barbari. Non mi interessa la provenienza dei cittadini, neanche la razza della nascita. Li distinguo con una sola misura: la virtù.
Per me, ogni buon straniero è greco ed ogni cattivo greco è peggiore del barbaro." (Alessandro III di Macedonia, detto il Grande)
User avatar
Trullo
 
Posts: 25996
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Italiani brava gente?

Postby skeggia65 » Tue 13 March 2018; 14:25

^^ Incredibile (ma, conoscendoli, non tanto) la connivenza della "trimurti", se Onorato dice il vero.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 14939
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Previous

Return to Off Topic

Who is online

Users browsing this forum: Google [Bot] and 4 guests