Italiani brava gente?

Chiacchere in libertà

Moderators: Hallenius, teo

Re: Italiani brava gente?

Postby msr.cooper » Mon 15 September 2008; 20:51

Episodio vergognoso, purtroppo non isolato. :twisted:
E poi, caxxo... un bambino di 4 anni!!!!
:shock:
-
Image
User avatar
msr.cooper
Forum Admin
 
Posts: 17036
Joined: Sat 29 April 2006; 20:55

Re: Italiani brava gente?

Postby skeggia65 » Tue 16 September 2008; 0:01

Federico_2 wrote:Ma puo' capitare anche i due incaricati, al lavoro dopo 8 ore che non ne potevano piu', si siano arrabbiati.
Nemmeno per sogno. La "signorina", se dipendente Carrefour, dovrebbe essersi guadagnata il licenziamento immediato per giusta causa (a patto che i responsabili Carrefour siano seri).
Quanto al fotografo, una denuncia da parte degli interessati, una richiesta di danni dal Carrefour (sempre che siano seri) e una analoga dalla Disney Pixar.
Detto questo, è schifoso pure che il resto della gente presente, perlomeno coloro che hanno assistito alla scena, non abbiano avuto reazioni di sdegno. Io me ne sarei andato, non prima di aver detto a questi "signori" quello che sono: gnoranti nazisti.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15417
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1, S12

Re: Italiani brava gente?

Postby lanciaesagamma » Tue 16 September 2008; 12:18

Concordo con Skeggia... in che mondo viviamo...
A.T.M. MILANO
User avatar
lanciaesagamma
 
Posts: 5479
Joined: Sat 08 July 2006; 13:17
Location: Milano

Re: Italiani brava gente?

Postby EuroCity » Wed 17 September 2008; 10:35

Una parte della spiegazione la possiamo trovare proprio nella firma di skeggia: ovvero, parafrasando, la delega a livello generalizzato anche di ciò che dovrebbe essere gestito in prima persona dalla gente (vedi la solidarietà sociale, ecc.), finché poi purtroppo si arriva all'indifferenza, al qualunquismo, alla guerra tra poveri e così via...
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein
EuroCity
 
Posts: 12100
Joined: Wed 05 July 2006; 21:08
Location: Pavia

Re: Italiani brava gente?

Postby brianzolo » Wed 17 September 2008; 11:16

il manifesto come sempre non si smentisce

http://www.ilmanifesto.it/vignettadelgi ... 080916.gif
Image

ridateci Freedrichstrasse!
User avatar
brianzolo
 
Posts: 20819
Joined: Wed 30 August 2006; 8:04

Re: Italiani brava gente?

Postby simix920 » Wed 17 September 2008; 11:22

Ho un forte senso di repulsione verso quel link..
simix920
 
Posts: 5905
Joined: Fri 01 June 2007; 15:42
Location: Vagabondo.

Re: Italiani brava gente?

Postby Federico_2 » Wed 17 September 2008; 17:59

skeggia65 wrote:
Federico_2 wrote:Ma puo' capitare anche i due incaricati, al lavoro dopo 8 ore che non ne potevano piu', si siano arrabbiati.
Nemmeno per sogno. La "signorina", se dipendente Carrefour, dovrebbe essersi guadagnata il licenziamento immediato per giusta causa (a patto che i responsabili Carrefour siano seri).
Quanto al fotografo, una denuncia da parte degli interessati, una richiesta di danni dal Carrefour (sempre che siano seri) e una analoga dalla Disney Pixar.
Detto questo, è schifoso pure che il resto della gente presente, perlomeno coloro che hanno assistito alla scena, non abbiano avuto reazioni di sdegno. Io me ne sarei andato, non prima di aver detto a questi "signori" quello che sono: gnoranti nazisti.



Ma sbagliare, dimenticarsi o commettere errori puo' capitare a tutti (anche a se io sono molto attento affinchè casi del genere non accadano), pero' non ci sono scuse: contestato l'errore, questi commettono altri tre errori, non solo non si scusano minimamente, ma pretendono anche di aver ragione e danno cattivi consigli alla madre. Poi mi sembra assurdo: il fotografo s'arrabbia, ma com'è che l'informatico anzichè scusarsi e insistere affinchè il fotografo faccia la foto concorda con lui e si mette ad insultarlo? Sono queste le cose assolutamente incomprensibili. A me sono capitati eventi del genere, se si sono scusati e hanno provveduto a rimediare, non è successo niente, ma se invece ha perseverato, rimanendo nella loro posizione e guardato dall'alto verso il basso come se stessi venendo da Marte, li ho subito segnalati e alcuni sono finiti in guai seri. La madre qui presente ha tutto il mio riconoscimento e spero in guai moooolto seri per i tipi in questione.
14 giugno 2009: il giorno quando i primi treni andarono con un solo agente di condotta
Federico_2
 
Posts: 16108
Joined: Tue 04 September 2007; 18:39

Re: Italiani brava gente?

Postby lanciaesagamma » Wed 17 September 2008; 20:04

brianzolo wrote:il manifesto come sempre non si smentisce

http://www.ilmanifesto.it/vignettadelgi ... 080916.gif


Non so bene come giudicare la vicenda cui si riferisce la vignetta.
Da un lato penso anch'io che in quest'episodio ci sia del razzismo evidente, sicuramente legato a ignoranza e contesto sociale odierno. Dall'altro non dimentichiamo che, a quanto scritto dai giornali, anche i tre ragazzi hanno aggredito gli inseguitori (non si è capito se per primi) e non è ben chiaro se effettivamente abbiano rubato o meno, comunque non credo nemmeno che i due venditori abbiano sognato...

Se non ci fosse scappato il morto (che del resto è morto per fatalità, come spesso accade quando la lite degenera in botte), e se il morto fosse stato bianco e italiano, adesso si direbbe di quei due del furgone "poveri cristi!" come si dice del resto dei tanti orefici finiti nei guai dopo aver ammazzato il rapinatore nel loro negozio...
A.T.M. MILANO
User avatar
lanciaesagamma
 
Posts: 5479
Joined: Sat 08 July 2006; 13:17
Location: Milano

Re: Italiani brava gente?

Postby S-Bahn » Wed 17 September 2008; 20:58

Il rapinatore che entra ad armi spianate è una cosa, due pirletta che rubano le merendine e scappano è un'altra.
Non si deve perdere del tutto il buon senso, altrimenti non ci salviamo più.
Non si ammazza nessuno per una confezione di dolci o che diamine era, ma siamo impazziti?
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51900
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Italiani brava gente?

Postby trambvs » Wed 17 September 2008; 21:24

Concordo con S-Bahn nel modo più assoluto, qui si rischia di perdere veramente l'importanza di una vita umana! La legittima difesa, se misurata e proporzionata all'aggressione subita, è indubbiamente comprensibile e forse anche giustificabile, ma per un furto (anche di denaro, quanto vale in Euro la vita?) non si può prendere a sprangate in testa un essere umano fino a ucciderlo o uscire in strada con una rivoltella e sparare tra la gente, siamo forse nella giungla o nel far west? :evil:
trambvs
 
Posts: 16042
Joined: Tue 10 April 2007; 14:53

Re: Italiani brava gente?

Postby lanciaesagamma » Wed 17 September 2008; 21:45

Continuo a ripetere che qui nessuno ha preso a sprangate "a priori", io ovviamente non ero presente ma da quanto ho letto i tre ragazzi hanno tirato subito fuori dei bastoni, al termine dell'inseguimento... Che poi i due ambulanti non si siano approcciati ai tre con tutta la diplomazia di questo mondo, posso benissimo immaginarlo... come so (sempre per averlo letto) che hanno indirizzato insulti razzisti che poco c'entravano col fatto in questione.

Per il resto... il travaso di bile rischia sempre di produrre questi effetti, si comincia con un insulto, l'altro deve per forza farti qualcosa di peggio quindi ti tira uno schiaffo, tu gli rispondi con un pugno, poi il calcio e infine la spranga o la lama... per questo bisogna sempre stare molto attenti finchè si ha la mente lucida, tutti possono diventare assassini se perdono la trebisonda nei famosi "cinque minuti".

Comunque, stiamo attenti a non dividerci nella solita spaccatura all'italiana... metà che dice che è ora di dire basta a questi immigrati che spuntano ovunque come funghi, che stiano a casa loro anzichè venire in Italia a disturbare la gente che lavora; l'altra metà invece che vuole fare un martire di un ladruncolo che ha fatto una bravata e che ha indubbiamente pagato un prezzo troppo caro in rapporto a ciò che ha fatto (ma a quanto sembra, ha comunque fatto lo spavaldo fino all'ultimo), semplicemente perchè è nero in un mondo di bianchi... Sono due facce di una stessa medaglia, ma la verità sta nel mezzo...
A.T.M. MILANO
User avatar
lanciaesagamma
 
Posts: 5479
Joined: Sat 08 July 2006; 13:17
Location: Milano

Re: Italiani brava gente?

Postby trambvs » Wed 17 September 2008; 22:35

Le sprangate sono finite in testa, se colpisci uno al capo non hai intenzione di "dargli una lezione", lo fai per ammazzarlo, quindi non ci sono scusanti, oltretutto non mi pare che questi due "signori" fossero degli stinchi di santo, anzi non erano nuovi a guai con la giustizia, il che è tutto dire...

Ricordiamoci che fondamentalmente gli immigrati "spuntano come funghi" perchè qui c'è chi ha bisogno di loro, della loro manodopera nell'esecuzione di mansioni che gli italiani non voglioni più ricoprire, pare un luogo comune, ma paradossalmente in una miriade di casi corrisponde a realtà, ovviamente non tutti hanno le medesime intenzioni, ma non ci vedo molte differenze di etnia e di nazionalità (inclusa la nostra... :? )!

Quanto al colore della pelle, fa male constatarlo e dirlo ma anche qui fa ancora parecchia differenza: per un ragazzino che va a giocare sul tetto di un vagone ferroviario e "per caso" muore folgorato toccando la linea aerea si parla di 'bravata' e di responsabilità di TI che avrebbe dovuto segnalare, ecc. Se un ragazzo di pelle nera ruba dei dolci, quanti italiani lo fanno anche solo per sfizio (non sono pochi addirittura i cosiddetti VIP a confessare furti più o meno piccoli per pura cleptomania), e viene ridotto in fin di vita a bastonate se l'é cercata... Mi pare che in mezzo non stia la verità, ma altro che si potrebbe anche definire "razzismo strisciante"!
trambvs
 
Posts: 16042
Joined: Tue 10 April 2007; 14:53

Re: Italiani brava gente?

Postby skeggia65 » Wed 17 September 2008; 23:10

Non credo c'entri il razzismo. Fossero stati tutti pirletti bianchi sarebbe stato lo stesso. Questa è la classica lite degenerata, almeno stando a quanto riportato dagli imbrattacarte. Il colore della pelle, stavolta, avrebbe fatto da innesco all'ulteriore, inutile polemica.
@ Federico: Si, lavorando si può sbagliare.
Un fotografo può sbagliare un'inquadratura, una messa a fuoco, un'esposizione, la scelta dei filtri.
Un omino al computer può formattare tutto per sbaglio.
Una "hostess" di un centro commerciale può darti informazioni sbagliate.
Maltrattare la gente non è sbagliare, è comportarsi da stronzi.
Nel caso specifico è da stronzi nazisti.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15417
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1, S12

Re: Italiani brava gente?

Postby Trullo » Thu 18 September 2008; 9:56

lanciaesagamma wrote:che del resto è morto per fatalità, come spesso accade quando la lite degenera in botte

Faccio fatica a chiamare "fatalità" la morte di una persona uccisa a sprangate...

lanciaesagamma wrote: e se il morto fosse stato bianco e italiano,

A parte il fatto che il morto era italiano (non che la cosa abbia qualche importanza..)
Non mi interessa sapere se il fatto sarebbe avvenuto lo stesso se l'autore del presunto furto fosse stato bianco (anche se sinceramente non mi vedo le persone in questione a gridare "bianco di m.." mentre davano le sprangate), non cambia niente. Il punto è chiedersi se la vita di un uomo vale un pacco di biscotti, o anche l'incasso di una notte.
In ogni caso, sono sicuro che a colori della pelle e governi invertiti (cioè se con un governo di centro o di sinistra un nero avesse ucciso un bianco a sprangate) si sarebbe levata un'indignazione, fomentata e strumentalizzata dai mezzi di comunicazione: per giorni non si sarebe parlato d'altro, avremmo avuto fiaccolate di solidarietà alla famiglia delle vittime con tanto di bandiere, richieste di provvedimenti straordinari, voci a parlare di pena di morte...

Il caso dell'orefice che minacciato usa le armi (all'interno del negozio) per primo è evidentemente diverso, da una parte è (o meglio può essere) legittima difesa, dall'altra non ci sono giustificazioni.
«Signor Finch, se fosse stato negro avrebbe avuto paura anche lei!»
User avatar
Trullo
 
Posts: 26641
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Italiani brava gente?

Postby lanciaesagamma » Thu 18 September 2008; 19:57

Io non sto discutendo l'atto, sarebbero scontate le mie considerazioni, per altro condivise da qualunque persona civile e già da voi parzialmente espresse... Discuto la reazione che come al solito viene espressa in quest'Italia dominata da tanti pensieri deliranti (vedi certi politici che definiscono i neri "bingo bongo", e fanno spesso leva sull'ignoranza popolare con effetti che, se estremizzati, potrebbero essere paragonati a quelli che hanno dato il via al nazismo) e dall'altra parte d'Italia, cattolica e ben pensante, che perde di vista l'atto criminoso (di entrambe le parti) per passare ad accuse politicamente corrette che però sono troppo banali per centrare il problema... e si pongono solo come la faccia opposta di una stessa medaglia.
A.T.M. MILANO
User avatar
lanciaesagamma
 
Posts: 5479
Joined: Sat 08 July 2006; 13:17
Location: Milano

PreviousNext

Return to Off Topic

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 8 guests