Page 26 of 49

Re: i vostri pensieri del giorno

PostPosted: Tue 09 May 2017; 23:58
by friedrichstrasse

Re: i vostri pensieri del giorno

PostPosted: Wed 10 May 2017; 0:14
by Viersieben
Trullo wrote:Settantadue anni fa la Germania nazista si arrendeva all'Armata Rossa, Il 9 maggio è festa in Russia e in molti paesi dell'Europa Orientale, come da noi il 25 aprile

La parata! :arrow: https://www.youtube.com/watch?v=E7owLOf60wQ

Re: i vostri pensieri del giorno

PostPosted: Tue 23 May 2017; 22:19
by mattecasa
oggi cade l'anniversario della morte del giudice Giovanni Falcone.

Re: i vostri pensieri del giorno

PostPosted: Fri 28 July 2017; 15:29
by Trullo
Tornando ai temi della Bassa padana di Guareschi e dei miei nonni, interessante articolo di Alberto Cavallari pubblicato nell'87 e trovato per caso in rete
http://www.verdipiacentino.it/STAMPA/cavallari.htm

Per noi, nati nel Ducato di Parma e Piacenza, il fiume sacro è l'Ongina. E' un rigagnolo, un canale, nemmeno un torrente che scorre nella Padania felix dalle parti di Busseto, e si getta nel Po proprio dove cominciano i terreni legati a Sant'Agata, appartenuti al cavalier Verdi Giuseppe, di professione agricoltore e musicista, come il cavaliere si definiva. L'Ongina è solo una pisciatina d'acqua tra i pioppi, cascine, nebbie, zanzare, argini, rane, anguille, stoppie d'estate, pantani d'inverno, brine, papaveri, pianura con battelline sul fiume all'orizzonte. Ma per noi è un Nilo, un Tevere, un Piave, una Senna, un Reno, un Mississippi, una Moscova, un Tamigi, un Tigri, un Eufrate.

E' qui che si spalanca il regno dei contrasti drammatici, dove a novembre tutto si cancella e diventa bianco, un muoversi di tabarri, d'ombre shaekesperiane, un paesaggio giunto al grado zero, e dove a giugno stride la vampa che assecca il pantano, fulmina le vipere sui greti, spacca l'anguria rossa in mezzo ai prati, incendia le pannocchie alla Faulkner nella "nebbia da caldo".

Re: i vostri pensieri del giorno

PostPosted: Wed 02 August 2017; 22:58
by GMM
Oggi 2 agosto strage di Bologna, un pensiero ai morti e ai feriti.
:cry:

Re: i vostri pensieri del giorno

PostPosted: Wed 02 August 2017; 23:20
by Viersieben
E, come ricordava oggi Le Temps, nel 1934 moriva il Presidente del Reich von Hindenburg.

Re: i vostri pensieri del giorno

PostPosted: Thu 03 August 2017; 11:07
by Trullo
Il 2 agosto si ricordano anche la disfatta romana di Canne, e la partenza di Colombo con le tre caravelle alla volta delle americhe

Re: i vostri pensieri del giorno

PostPosted: Mon 28 August 2017; 7:33
by luca
Sta mattina, asoltando la rassegna stampa, ho sentito leggere i due giornaletti chiaramente imparziali che sono libero e il giornale che gridavano alla censura sui fatti di Rimini, perchè i media vogliono nascondere che i ricercati sono Magrebini.
Io, che ascolto i TG censurati dal sistema irregimentato, lo sapevo.
Non intendo esprimere pareri politici su questo forum, non ho mai frequentato la discussione "fede politica" non perchè la politica non mi interessi, anzi, proprio per il motivo contrario, siccome mi interessa, e mi faccio prendere dal dibattito, preferisco non conoscere le opininoni politiche di nessuno di voi, ne far trapelare le mie, però le cose che scrivono generalmente questi due "giornaletti" sono vergognose, dagli insulti personali alle generalizzazioni collettive, e poi, parlano proprio loro di distorsione delle notizie, che quando c'è di mezzo Berlusconi gli stendono il tappeto rosso :wall:

P.S. Questo messaggio non significa che io sia di sinistra, anzi, sono concorde con chi dice che la destra e la sinistra non esistono più, ci sono persone, come me, che possono riconoscersi sia in proposte politiche "di destra" che "di sinistra" in base all'opinione che mi faccio sull'argomento, e trovo un po' sciocco catalogare le persone con "di destra" o "di sinistra", perchè, penso, non è che uno la pensi allo stesso modo su tutte le questioni, no?

Re: i vostri pensieri del giorno

PostPosted: Mon 28 August 2017; 9:30
by S-Bahn
Senza entrare nell'oggetto di una discussione che non può essere superficiale, è un fatto che solo oggi il Gr parla di "nordafricani".
Fino a ieri sera si glissava, e non credo per prudenza giornalistica.

Re: i vostri pensieri del giorno

PostPosted: Mon 28 August 2017; 10:01
by luca
S-Bahn wrote:Senza entrare nell'oggetto di una discussione che non può essere superficiale, è un fatto che solo oggi il Gr parla di "nordafricani".

Mah, io al TG7 l'avevo sentito la sera successiva all'aggressione che fossero nordafricani
E comunque, uno rifugiato o profugo (ammesso e non concesso che lo fossero) che compie un fatto di tale gravità in Italia va spedito nel suo paese e processato la, dove prima di tutto penso proprio che la giustizia non vada molto per il sottile ,e secondo non pesa sulle casse Italiane
L'accoglienza dei rifugiati politici è un dovere, di quelli economici se ne può parlare, ma se uno viene accolto in un paese si deve comportare in maniera impeccabile, altrimenti se ne può tornare da dove viene
(Era una frase di destra o di sinistra? boh...)

Re: i vostri pensieri del giorno

PostPosted: Mon 28 August 2017; 10:24
by S-Bahn
Concordo.
Era solo per dire che secondo me esiste un'idea di nascondere, o quanto meno non evidenziare, fatti che denunciano problemi di integrazione che invece sono reali.

Re: i vostri pensieri del giorno

PostPosted: Mon 28 August 2017; 11:05
by Astro
"Che cos'è la destra? Cos'è la sinistra?" (cit.)

Re: i vostri pensieri del giorno

PostPosted: Mon 28 August 2017; 11:07
by S-Bahn
Non è che destra e sinistra siano termini che hanno totalmente perso significato, come si vuol far credere. Ma i problemi di integrazione di culture e sistemi sociali diversi esistono, e questo problema non è né di destra né di sinistra, anche se storicamente la sinistra l'ha sempre sottovalutato se non rimosso.

Re: i vostri pensieri del giorno

PostPosted: Mon 28 August 2017; 14:26
by LUCATRAMIL
A dire il vero, qualche riserva sul concetto di "rifugiati politici" ce l'ho.

Mutuando dal "chi è causa del suo mal pianga sé stesso", credo che se in uno Stato c'è una dittatura (es. Venezuela, Cuba, Corea Nord, ecc.) la colpa sia dell maggioranza dei cittadini locali. Mussolini, Hitler, Stalin Maduro non li hanno messi lì i marziani o i soliti petrolieri texani, ma i cittadini di quegli Stati, o li hanno ignaviamente lasciati assumere il potere. Dunque, chi si accorge a scoppio ritardato che lì non si sta molto bene non è un rifugiato politico, secondo me, ma solo chi dimostra di esser perseguitato ingiustamente nel suo per le proprie idee contrarie al regime vigente. Troppo facile, altrimenti. Allora tutti gli italiani che vanno oggi all'estero perchè i nostri governanti sono incapaci di creare le condizioni per il benessere sono rifugiati politici.
Sto leggendo il libro di Mandela, lui si che poteva essere un rifugiato, ma è voluto tornare nel suo Paese.

Re: i vostri pensieri del giorno

PostPosted: Mon 28 August 2017; 14:33
by S-Bahn
Ragionamento molto teorico se non si va a considerare le singole situazioni. Tanto per cominciare (anche se ci allontaniamo dall'inizio della discussione) la prima ondata di rifugiati dalla Libia è composta di gente che non ha deciso proprio nulla. Erano lavoratori stranieri (di ogni genere, prostitute comprese) che al momento del collasso del regime di Gheddafi sono stati espulsi dalla Libia.