Emergenza sanitaria

Chiacchere in libertà

Moderators: Hallenius, teo

Re: Emergenza sanitaria

Postby S-Bahn » Wed 20 January 2021; 10:54

Il PIL era uno dei quatttro, ma c'era, non è che non ci fosse.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52245
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Emergenza sanitaria

Postby serie1928 » Wed 20 January 2021; 12:03

Secondo me c'è un errore di principio.
Può essere corretto ragionare in termini di PIL per dare una priorità a chi ne produce di più, e che di conseguenza è disposto a pagare di più, anche dal punto di vista dell'interesse collettivo. Ma questo può valere quando il motivo della vaccinazione è prevenire l'ammalarsi. Ma non ci troviamo in questa situazione, siamo nella situazione dove si deve prevenire la (velocità di) diffusione del virus, in cui conta solo il numero di individui vaccinati. Una distinzione per PIL prodotto non ha senso.
I primi tre critieri, invece, mi paiono corretti perché agiscono su ciò che diffonde il virus.
Per il resto, la distribuzione dovrebbe essere il più "just in time" possibile, senza eccessi a chi procede lentamente e senza carenze per chi è già in grado di fare i richiami, entro i limiti delle dosi disponibili e senza fare a gara di chi fa più in fretta.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 11082
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Emergenza sanitaria

Postby jumbo » Wed 20 January 2021; 12:09

Segnalo questa bella rappresentazione grafica su google maps della diffusione dell'epidemia.

https://www.google.it/maps/@40.6253152, ... a=!5m1!1e7
jumbo
 
Posts: 9445
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: Emergenza sanitaria

Postby trambvs » Wed 20 January 2021; 12:45

interessante
probabilmente su dati più aggiornati di quelli che usano ministero e CTS, con i risultati che sappiamo...
chiudono la stalla quando i buoi sono già scappati
trambvs
 
Posts: 16219
Joined: Tue 10 April 2007; 14:53

Re: Emergenza sanitaria

Postby S-Bahn » Wed 20 January 2021; 13:02

In Spagna sono proprio messi male!
Si contiuna a non capire la zona rossa in Lombardia comunque. Secondo me stan facendo un gran casino, e non è solo questione di dati poco aggiornati. Poi potrebbe anche essere stato la classica zappa sui piediil decreto (da zona rossa) di Fontana che non riapriva le scuole.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52245
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Emergenza sanitaria

Postby jumbo » Wed 20 January 2021; 15:39

Non è questione di dati non aggiornati. I dati sono aggiornati tutte le sere. Il problema è l'utilizzo di un parametro che, nella formulazione adottata, non può essere calcolato se non su dati di 10-15 giorni prima. I dati successivi ci sono ma per fare quel calcolo non sono ancora utilizzabili.
Il risultato è che in situazioni come quella attuale di contagio più o meno stabile, cioè con qualche saliscendi, con quel parametro vedi il "sali" di 15 giorni prima senza accorgerti di essere già nello "scendi" di oggi. Dubito che i tecnici non capiscano cosa avviene veramente: vince la paura di mettere in discussione il sistema architettato, e quindi loro stessi che lo hanno messo in piedi, contando sulla incapacità dell'italiano medio di leggere i numeri e quindi di capire cosa sta succedendo.
Al 31 gennaio calcoleranno Rt al 16 e verrà fuori che è in forte calo, e dovremo ascoltare Speranza che con una gran faccia di bronzo darà il merito alla zona rossa (che al 16 non era ancora entrata in vigore).
Intanto oggi Confcommercio stima in 1,2 miliardi di € il danno della zona rossa dal 15 al 31 gennaio. Fosse anche la metà (sappiamo che i commercianti, come tutte le categorie, tendono spesso ad enfatizzare i danni subiti), ci sarà un danno di 600 milioni di € motivato dal non voler mettere in discussione le proprie decisioni e la propria posizione da parte di Ministero, CTS e compagnia.
https://milano.corriere.it/notizie/cron ... c2a7.shtml
jumbo
 
Posts: 9445
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: Emergenza sanitaria

Postby S-Bahn » Wed 20 January 2021; 17:17

Sono d'accordo sul fatto che la zona rossa oggi in Lombardia sia inaccettabile e che il sistema che hanno messo in piedi fa acqua da tutte le parti ma non lo vogliono mettere in discussione.
Poi c'è anche un problema di aggiornamento dati invece. I dati vengono comunicati ogni sera (i dati che si riferiscono al giorno prima, ovviamente) ma ci sono forti irregolarità nella raccolta e trasmissione degli stessi con forti recuperi, anche a distanza di una settimana, che portano a considerare solo i dati consolidati e validati. Secondo me è un errore, meglio un dato impreciso ma mediamente utilizzabile di una settimana prima che un dato validato con dieci bollini di 15 o 20 giorni prima quando nel frattempo la situazione è cambiata.
E nel trasmettere dati a singhiozzo e in ritardo sono coinvolte tutte le regioni ma la Lombardia di solito si fa notare. In particolare la provincia di Varese che comunicava zero decessi per due o tre giorni e il quarto girno ne registrava un centinaio. E' successa più volte questa altalena di contagiati soprattutto , dove non sai mai se si sono semplicemente incartati con in dati o se sta andando tutto fuori controllo.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52245
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Emergenza sanitaria

Postby trambvs » Wed 20 January 2021; 17:27

o peggio, se il controllo non lo hanno mai avuto, e il dubbio viene...
sul resto sostanzialmente concordo
trambvs
 
Posts: 16219
Joined: Tue 10 April 2007; 14:53

Re: Emergenza sanitaria

Postby jumbo » Wed 20 January 2021; 17:36

Si può usare la media mobile a 7 giorni, visto che la maggior parte delle irregolarità segue una periodicità settimanale. Poi non mi pare che centralmente siano mai entrati sulla situazione a livello provinciale.

Se vogliamo parlare di irregolarità nei dati, guardatevi i grafici "grezzi" di contagi e decessi in Germania e poi ne riparliamo: https://www.worldometers.info/coronavir ... y/germany/
E' evidente che il problema non è l'omogeneità del dato giorno su giorno.
jumbo
 
Posts: 9445
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: Emergenza sanitaria

Postby jumbo » Fri 22 January 2021; 18:03

Non so come la vedere voi, ma il reciproco scambio di accuse di oggi mi pare abbastanza penoso, a chiunque sia imputabile l'errore che viene riportato dai mezzi di informazione nel calcolo di Rt di settimana scorsa.
Se la Lombardia doveva stare in zona arancione invece che rossa, per prima cosa la si metta in zona arancione a prescindere dal fatto che i tecnici regionali si assumano la responsabilità di un errore nei dati (sempre che ci sia stato e che lo abbiano fatto loro).
Poi si passi a capire chi lo avrebbe commesso, ma non è che possiamo tenere i negozi chiusi o aperti in funzione di chi vince lo scaricabarile tra regione e ministero.
MI auguravo comunque che all'ISS non si limitassero a mettere in un foglio xls i dati ricevuti, senza ricontrollarli.

In ogni caso, tutto questo non ha niente a che vedere con il fatto che Rt sia un parametro calcolato con un ritardo di due settimane e che quindi fotografa comunque la situazione in ritardo. Con i numeri di questa settimana appena passata saremmo ampiamente in zona gialla, a occhio.
jumbo
 
Posts: 9445
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: Emergenza sanitaria

Postby S-Bahn » Fri 22 January 2021; 23:32

Infatti danno per certo o quasi il passaggio a zona arancione già da domenica, prima ancora del pronunciamento del TAR.

Pare comunque che siano state inviate due serie di dati. La prima che ha determinato la zona rossa, e la seconda che determinerebbe la zona arancione.
«Il 20 gennaio 2021 la Regione Lombardia ha inviato come di consueto l’aggiornamento dei suoi dari. In tale aggiornamento si constata anche una rettifica dei dati relativi alla settimana 4/10 gennaio 2021. In particolare si osserva una rettifica del numero dei casi in cui viene riportata una data inizio sintomi e tra quelli con una data di inizio sintomi quelli per cui viene data una indicazione di stato clinico, laddove assente».

In particolare: «Si nota che il numero dei casi in cui è indicata una data inizio sintomi (gli unici inizialmente considerati nel calcolo RT) è diminuito da 419.362 a 414.487»; che il numero di casi «con una data di inizio sintomi e in cui sia segnalato uno stato sintomatico di qualunque gravità o sia assente questa informazione (inclusi nel calcolo RT) è diminuito da 185.292 a 167.638»; che il numero di casi con una data inizio sintomi e in cui si è dichiarato uno stato asintomatico vi sia notifica di guarigione o decesso senza indicazione di stato sintomatico precedente (esclusi dal calcolo RT) «è aumentato da 234.070 a 246.849».

Questi cambiamenti «riducono in modo significativo il numero di casi che hanno i criteri per essere confermati come sintomatici e pertanto inclusi nel calcolo dell’RT basato sulla data inizio sintomi calcolata al 30 dicembre». In altre parole: se i dati fossero stati inviati correttamente la scorsa settimana, la Lombardia non sarebbe entrata in zona rossa.


Dal Corriere
https://www.corriere.it/cronache/21_gen ... 0f1d.shtml

Fontana è di diverso avviso:
«Il Governo prenda atto degli errori commessi fino ad oggi e faccia tornare subito i lombardi a lavorare. Roma la deve smettere con questo attacco e questo astio nei confronti del sistema produttivo Lombardo e in generale di tutti i Lombardi. Regione Lombardia utilizzerà tutti gli strumenti a sua disposizione per tutelare i propri cittadini e lo farà fino a quando la situazione non cambierà».

Sempre dal Corriere
https://milano.corriere.it/notizie/cron ... 0f1d.shtml
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52245
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Emergenza sanitaria

Postby jumbo » Sat 23 January 2021; 0:01

In un successivo aggiornamento degli articoli si parla di un aggiornamento dati da parte dell'ufficio regionale in funzione di anomalie rilevate nell'algoritmo ISS.
Più vanno avanti a rispondersi da entrambe le parti, più le spiegazioni assomigliano a delle supercazzole.


Viene anche il dubbio che si siano messi d'accordo per mettete la Lombardia in zona arancione (e assecondare le fondate richieste locali) e contemporaneamente per evitare di andare al TAR e mettere in discussione lo schema adottato finora e chi lo ha inventato.


La mia sensazione è comunque che quando hai 21 indicatori molti dei quali danno una situazione di un tipo (abbastanza rassicurante) e uno solo dà un risultato completamente diverso, prima di dare credito solo a quello diverso c'è da verificare bene.
jumbo
 
Posts: 9445
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: Emergenza sanitaria

Postby S-Bahn » Sat 23 January 2021; 0:05

Concordo che è un pasticcio a cominciare dagli indicatori.
Sono però convinto che Fontana pensasse di avere una Lombardia da zona rossa (e quindi sapeva a che risultato avrebbero protato i dati forniti) tant'è che è uscito con una ordinanza da zona rossa: la chiusura delle scuole.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52245
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Emergenza sanitaria

Postby jumbo » Sat 23 January 2021; 0:19

Sì è vero e ha continuato sullo stesso registro ancora per qualche giorno.
Nel frattempo comunque i dati, anche quelli giusti, sono un po' migliorati, e lui è un avvocato, che come tanti fra quelli che gestiscono l'epidemia sia in regione sia al governo, ha bassa confidenza con i numeri.


Sarebbe interessante sapere se questi aggiornamenti dati sono già capitati con altre regioni. Ad esempio poche settimane fa il Piemonte aveva azzerato dei dati dei tamponi per eliminare i tamponi rapidi delle settimane precedenti (che in quel momento non dovevano ancora essere indicati nei report insieme ai molecolari, come avviene da qualche giorno invece).

A proposito di numeri: in questo resoconto ligure di oggi molto dettagliato si legge che 8 su 14 decessi comunicati oggi risalgono al 2020, in qualche caso addirittura indietro fino a maggio.
Sarebbe interessante sapere se è un caso isolato e solo ligure, ma penso di no
https://liguriaoggi.it/2021/01/21/coron ... n-liguria/
jumbo
 
Posts: 9445
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: Emergenza sanitaria

Postby dedorex » Sat 23 January 2021; 11:05

Resta che, se come ormai sembra appurato, l'errore sia dei tecnici lombardi, sarebbe il caso saltasse qualche testa, sperando di sostituirla con qualcuna più fina. In pratica si confermerebbe quello che dicevamo un po' di tempo fa, che in posti importanti ci sono degli incapaci
User avatar
dedorex
 
Posts: 4068
Joined: Thu 06 July 2006; 17:12

PreviousNext

Return to Off Topic

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 12 guests