i vostri pensieri del giorno

Chiacchere in libertà

Moderators: Hallenius, teo

Re: i vostri pensieri del giorno

Postby LUCATRAMIL » Wed 03 July 2019; 14:32

La questione è definire il concetto di naufrago. Non ho il tempo di documentarmi.
Se io prendo un gommone e intendo andare dall'altra parte del mare (Nostrum, Vostrum, Lorum) sono un po' fessacchiotto e nessuno mi fa assistenza non richiesta. Se poi rischio il naufragio (ossia di perdere il natante) allora chiamo aiuto e sono fortunato se arriva un soccorritore, anche se mi da un meritato scappellotto prima di soccorrermi.

Se consideriamo naufrago chiunque si metta in mare con qualcosa sotto il sedere , allora favoriamo queste scellerate migrazioni e le morti conseguenti. Bisogna impedire che partano, meglio ancora, impedire che abbiano motivo di lasciare i loro paesi (idem per i giovani italiani emigranti).
Non ritengo che ci fossero naufraghi in quelle condizioni e quindi la Comandante, anche supponendone la buona fede, non era in stato di urgenza, come ha dimostrato veleggiando per oltre 10 giorni anzichè andare in Grecia.
Che la Tunisia, una delle principali mete turistiche del Mediterraneo, non sia un porto sicuro, mi sorprende, ed allora andrebbero emessi warning della Farnesina per i turisti.
In Tram we trust.
"L'attesa della pizza é essa stessa una pizza" (Lucatramil, 2013)
Comprate europeo!
LUCATRAMIL
 
Posts: 3507
Joined: Wed 02 August 2006; 13:40
Location: MILANO

Re: i vostri pensieri del giorno

Postby Hallenius » Wed 03 July 2019; 14:42

LUCATRAMIL wrote:Non ho il tempo di documentarmi.

Sarebbe il caso dato che le eccezioni che poni non rilevano nella qualifica di "naufrago".
LUCATRAMIL wrote:Che la Tunisia, una delle principali mete turistiche del Mediterraneo, non sia un porto sicuro, mi sorprende, ed allora andrebbero emessi warning della Farnesina per i turisti.

Il problema della Tunisia è che manca una legge che permetta a chiunque di presentare una richiesta di protezione umanitaria, dunque il turismo non c'entra assolutamente nulla.
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1475
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: i vostri pensieri del giorno

Postby serie1928 » Wed 03 July 2019; 16:20

Hallenius wrote:Non delegittima nessuno dato che nelle fonti del diritto c'è una gerarchia che in quel frangente non è stata rispettata.

Quale gerarchia non è stata rispettata?
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10750
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: i vostri pensieri del giorno

Postby Hallenius » Wed 03 July 2019; 17:27

Non è necessario che io riassuma la gerarchia delle fonti del diritto in Italia, è ben spiegata nelle osservazioni del GIP.
https://www.penalecontemporaneo.it/uplo ... -watch.pdf
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1475
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: i vostri pensieri del giorno

Postby serie1928 » Wed 03 July 2019; 19:57

Infatti la gerarchia delle norme non c’entra nulla con la convalida o meno dell’arresto. La resistenza a pubblico ufficiale è avvenuta e l’arresto è legittimo. Non sta alla polizia giudiziaria stabilire se ciò sia avvenuto in esecuzione di un dovere, lo fa il giudice di garanzia. Atto necessario a ciò, di fronte alla resistenza, é l’arresto.
Fosse stata arrestata per l’ipotetico atto di guerra, che non sussiste, l’annullamento dell’arresto sarebbe stato ovvio, ma la resistenza sussiste pur in un riconosciuto atto di dovere.
In altre parole: il giudice doveva convalidare l’arresto (la polizia, nel dubbio, aveva legittimità di arresto) ma rimetterla in libertà negando le esigenze cautelari.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10750
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: i vostri pensieri del giorno

Postby Hallenius » Wed 03 July 2019; 20:25

La gerarchia delle fonti c'entra eccome dato che Carola Rackete ha agito coi crismi della legalità imposta dai trattati internazionali siglati dallo Stato Italiano che sono superiori nell'ordinamento alle direttive ministeriali di Salvini.

Giova anche ricordare che non c'è stata alcuna resistenza a pubblico ufficiale dato che le unità navali della Guardia di Finanza sono considerate navi da guerra solo quando operano fuori dalle acque territoriali o in porti esteri dove non sia presente una autorità consolare; non avevano dunque alcuna autorità nell'intimare l'alt alla nave Sea Watch 3.

Inoltre, dato che il comandante della nave aveva dichiarato lo stato d'emergenza, la GF avrebbe dovuto facilitare le operazioni della nave anziché ostacolarle. Solo in un secondo momento avrebbe dovuto mettere in atto le verifiche del caso.
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1475
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: i vostri pensieri del giorno

Postby serie1928 » Thu 04 July 2019; 8:41

Leggi bene la sentenza: il GIP conferma che la resistenza a pubblico ufficiale sussiste (fatto che non ha nulla a che vedere con la natura della nave della GdF), ma che non sia reato in quanto dettato da dovere (è nello stabilire la sussistenza di questo dovere che rientra il merito della gerarchia delle leggi).
Non è nelle more della polizia stabilire se esiste questo motivo superiore, è compito dei giudici, per cui la ha arrestata per resistenza perché non ha obbedito ad un ordine della autorità. L’arresto è legittimo, ma il giudice la ha annullato delegittimando la polizia. Ed ė un errore, grave, o del giudice o della legge.
A mio parere, Il giudice non deve giudicare “ex-post” (se glielo consente, ripeto, la legge lo ritengo preoccupante e sbagliato), ma deve giudicare la legittimità dell’arresto al momento in cui avviene ed in base a quanto la polizia può fare.

L’annullamento dell’arresto poteva essere corretto se la polizia avesse abusato dei suoi poteri, se il fatto della resistenza non sussistesse, ma anche in base alla sentenza la polizia ha agito con procedura corretta.

Adesso tutti si sentiranno nel diritto di resistere all’arresto per non aver obbedito ad un ordine perché in propria opinione spinti da motivi superiori, che sia vero o che sia falso.

L’arresto non è una pena, ma una procedura di ordine pubblico. Se miniamo alla base la autorità della polizia a mantenere l’ordine pubblico, anche sbagliando in buona fede, allora avremo grossi problemi. Spero che qualcuno riformi la sentenza del GIP in questo punto, ma se il GIP avesse agito ex lege, allora è la legge a dover essere cambiata.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10750
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: i vostri pensieri del giorno

Postby Carrelli1928 » Thu 04 July 2019; 13:10

A parte che qui rientrano anche accordi internazionali ben superiori alle leggi italiane o alle direttive europee, prova un attimo ad immaginare quali sarebbero state le conseguenze di una convalida dell’arresto: una vittoria politica ed una perdita per la democrazia. È proprio grazie a come è strutturato il diritto che è possibile controbilanciare qualsiasi cosa faccia il temporaneo governo del momento, garantendo i diritti umani anche a lungo termine. Se non ci fosse questo sistema di equilibri e precedenze, cosa ti aspetti che succederebbe? Davvero daresti tanto potere ad una sola figura?

È anche importante capire questo sistema, altrimenti crediamo a tutto ciò che ci raccontano politici e giornali.
"Quando le immagini dei boat people vengono rese pubbliche da Tiziano Terzani il 15 giugno 1979, invece di aggiungersi al dibattito globale di opinionisti e intellettuali impegnati a decidere se salvare dei profughi di un regime comunista sia un messaggio capitalista o no, Pertini capisce che ogni minuto conta, chiama Andreotti e dà ordine di recuperarli e portarli in Italia."
Da Quando negli anni ’80 la marina militare italiana riuscì a fare l’impossibile
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3638
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: i vostri pensieri del giorno

Postby Hallenius » Thu 04 July 2019; 13:51

La natura della nave della GdF, l'abbrivio ed altri aspetti sono invece importanti nella valutazione del caso specifico. Le norme devono essere infatti generali e astratte, ma nel caso singolo devono essere interpretate e adattate.
La GdF avrebbe dovuto facilitare l'attracco essendo presente una dichiarazione di stato di emergenza e, solo in seguito, procedere alle opportune verifiche. La giurisprudenza al riguardo è chiara (e no, in base alla sentenza la GdF non ha eseguito la procedura corretta).
Il reato di resistenza a pubblico ufficiale nel caso specifico non è punibile in quanto scriminato ai sensi dell'art 51 c.p. "L'esercizio di un diritto o l'adempimento di un dovere imposto da una norma giuridica o da un ordine legittimo della pubblica Autorità, esclude la punibilità..." Non si tratta di un caso generico, ma di un caso specifico che non delegittima in senso assoluto l'operato della polizia, chiunque pensi di potersi avvalere di questa sentenza come precedente per forzare un posto di blocco (o casi simili) è semplicemente uno sciocco che dovrebbe poi dimostrare l'inesistente motivazione di ordine superiore.
Il giudice deve valutare se vi siano o meno le condizioni per convalidare l'arresto in base alle normative vigenti, se non sussistono deve procedere al rilascio.
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1475
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: i vostri pensieri del giorno

Postby serie1928 » Thu 04 July 2019; 18:14

Il GIP poteva convalidare l'arresto e comunque disporre il rilascio, rilascio comunque automatico se non dispone ulteriori esigenze cautelari.
Il fatto che la resistenza fosse "scriminata" lo può decidere lui, il GIP, ma non la PG nel mentre esegue l'arresto. Questo non rende meno legittimo l'arresto. E se è legittimo (il GIP è un gudice di legittimità, non di merito), come ritengo, non doveva annullarlo. Inoltre la PG ha avuto l'ordine di eseguire l'arresto dalla autorità giudiziaria stessa, se l'arresto fosse stato illegittimo non è l'azione della PG a dover essere censurata con l'annullamento.
Si viene arrestati perché si venga portati davanti ad un giudice a cui speigare le proprie ragioni. Nello stato di diritto è il giudice terzo (il GIP in questo caso), non la polizia da decidere se le ragioni sono valide.
Sono due fattispecie diverse, accadute in tempi diversi: il reato ipotizzato di resistenza era precedente allo speronamento. Il fatto stesso che si trovasse nel porto era frutto di tale ipotesi.

Sono perfettamente d'accordo, al di là delle questioni se fosse o non fosse una "nave da guerra", che l'accusa di voler speronare la vedetta era assolutamente sproporzionata: una motovedetta che pensa di interporsi tra la banchina e una nave da 600 tonnellate ormai in deriva, non può che farsi del male da sola. A meno che, me è evidente almeno per il GIP che così non era, la Seawatch avesse lo spazio di manovra richiesto dalla sua stazza, ovvero abbia manovrato per collidere. Sarà poi il giudice di merito a dirimere la questione.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10750
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: i vostri pensieri del giorno

Postby Carrelli1928 » Thu 04 July 2019; 18:38

A me, francamente, ogni accusa verso la ONG sembra un'arrampicata sui vetri per nascondere il vero problema. Impressione mia, ci mancherebbe.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3638
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: i vostri pensieri del giorno

Postby Coccodrillo » Fri 05 July 2019; 14:04

LUCATRAMIL wrote:Se consideriamo naufrago chiunque si metta in mare con qualcosa sotto il sedere , allora favoriamo queste scellerate migrazioni e le morti conseguenti.


Chi non ha niente da perdere molto probabilmente tenterebbe lo stesso di arrivare in Europa, e chi scappa da una guerra (magari proprio scoppiata anche grazie agli europei) tenta lo stesso di sicuro.

Ma a chi sbraita contro gli immigrati della vita degli stessi non importa nulla, e in realtà non importa neppure riportare a casa chi non ha diritto all'asilo, altrimenti si impegnerebbe per una soluzione (civile) a livello europeo.
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13457
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: i vostri pensieri del giorno

Postby Trullo » Fri 05 July 2019; 16:07

L'attuale ministro dell'interno pochi giornni fa ha dato buca a una riunione con gi omologhi europei per affrontare questo tema, avendo preferito tre comizi per sostenere i candidati sindaci leghisti a Novate Milanese, Paderno Dugnano e Romano di Lombardia
aveva il tuo stesso identico umore
ma la divisa di un altro colore
User avatar
Trullo
 
Posts: 26464
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: i vostri pensieri del giorno

Postby mattecasa » Sat 06 July 2019; 12:53

Comuni nei quali ha vinto un esponente del PD. Poteva anche evitare di presentarsi
Freedrichstrasse
User avatar
mattecasa
 
Posts: 4273
Joined: Sun 11 May 2014; 13:20
Location: Provincia di Parma

Re: i vostri pensieri del giorno

Postby Coccodrillo » Sat 13 July 2019; 7:19

Il self service "Il Mercato" della stazione Termini di Roma usa solo piatti e posate monouso, nonostante la grande maggioranza dei clienti mangi sul posto, che quindi non avrebbero problemi a usare e poi lasciare li stoviglie riutilizzabili. E questo per di più in una città che non riesce a gestire i rifiuti (anche per colpa dei cittadini stessi, va detto, che gettano spazzatura ovunque, non è solo colpa della sindaca che non svuota i cassonetti).
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13457
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

PreviousNext

Return to Off Topic

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 4 guests