Aggiornamenti Stagniweb

Informazioni da e per MilanoTrasporti, MSR Milano e Metro&Tram

Moderators: Hallenius, teo

Re: Aggiornamenti Stagniweb

Postby Trullo » Mon 18 January 2016; 12:20

Formalmente le società che esercirono le ferrovie dall'unità alla nascita delle FS erano private
Di fatto iniziò un processo di integrazione sia economica (lo Stato sosteneva le società in questione) sia operative (avendo assegnato alle concessionarie le linee su base geografica e quindi controllando la stessa società tutte le linee afferenti a un nodo=
"Il comunismo ha sbagliato, ma non era sbagliato.“ (Rossana Rossanda)
User avatar
Trullo
 
Posts: 26693
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Aggiornamenti Stagniweb

Postby friedrichstrasse » Mon 18 January 2016; 14:17

Erano società private che gestivano linee di proprietà statale, e ogni 20 anni lo Stato poteva decidere di cambiare le concessioni a suo piacimento.

È anche per questo che abbiamo da sempre una rete razionale e integrata, e non un accrocchio di stazioni terminali ai margini delle città come a Parigi, Londra, Berlino, Varsavia, Vienna, Budapest, Madrid, Praga...
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Aggiornamenti Stagniweb

Postby S-Bahn » Mon 18 January 2016; 15:57

Concordo, anche se la configurazione di Berlino, a partire almeno dagli anni '20, non mi sembra tanto un accrocchio per quello che ne so.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52245
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Aggiornamenti Stagniweb

Postby Trullo » Mon 18 January 2016; 16:00

Molte delle città descritte da Friedrichstrasse sono gradualmente arrivate a una razionalizzazione. Citerei almeno Madrid, con la chiusura della "Estacion de Norte" trasformata in multisala e centro commerciale (e solo in minima parte rimasta attiva per I servizi solo suburbani), e l'accorpamento dei servizi a medio-lunga percorrenza sulle stazioni di Atocha e Chamartin, a loro volta collegate da tunnel sotterranei....
"Il comunismo ha sbagliato, ma non era sbagliato.“ (Rossana Rossanda)
User avatar
Trullo
 
Posts: 26693
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Aggiornamenti Stagniweb

Postby friedrichstrasse » Mon 18 January 2016; 16:02

S-Bahn wrote:Concordo, anche se la configurazione di Berlino, a partire almeno dagli anni '20, non mi sembra tanto un accrocchio per quello che ne so.


No, a partire se mai dal 1950, grazie alle distruzioni belliche e alla divisione della Germania.

Forse intendi dire che la S-Bahn e la metropolitana già dall'anteguerra fungevano da palliativo, ma non diversamente da Parigi, Londra o Mosca. Un interscambio fra diverse linee a lunga percorrenza restava comunque scomodo.

Esempio: dal sud i treni si attestavano alla stazione dell'Anhalt.

Qui era necessario andare a piedi fino a Potsdamer Platz (600 metri) da dove si prendeva la metropolitana A; si scendeva a Friedrichstraße/Leipziger Straße e si camminava per 200 metri per prendere la linea C (le due metropolitane, costruite da società private, si erano ignorate di proposito).

Con la C si scendeva a Stettiner Bahnhof che nonostante il nome era a 400 metri di distanza dall'omonima stazione ferroviaria da cui partivano i treni per il nord.

Comodo no? :mrgreen:
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Aggiornamenti Stagniweb

Postby spiff » Thu 21 January 2016; 15:25

friedrichstrasse wrote:Erano società private che gestivano linee di proprietà statale, e ogni 20 anni lo Stato poteva decidere di cambiare le concessioni a suo piacimento.

È anche per questo che abbiamo da sempre una rete razionale e integrata, e non un accrocchio di stazioni terminali ai margini delle città come a Parigi, Londra, Berlino, Varsavia, Vienna, Budapest, Madrid, Praga...


ma in città delle dimensioni e con il traffico di parigi e londra sarebbe pensabile (o sarebbe stato pensabile ai tempi) avere un'unica stazione centrale al posto delle tante stazioni distinte?
User avatar
spiff
 
Posts: 1681
Joined: Wed 03 October 2007; 11:46
Location: Milano Santa Giulia

Re: Aggiornamenti Stagniweb

Postby S-Bahn » Thu 21 January 2016; 15:53

Secondo me solo con una grande stazione centrale passante, che poi è grande per modo di dire perché se la maggior parte dei servizi sono passanti bastano la metà dei binari.
In mancanza di questo sarebbe comunque stato possibile ridurre il tutto a 2 o 3 grossi terminali tra loro legati almeno da una metropolitana.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52245
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Aggiornamenti Stagniweb

Postby friedrichstrasse » Thu 21 January 2016; 18:22

È quello che si è fatto a Berlino: anche grazie alle distruzioni belliche e alla ricostruzione guidata dalla DDR, si sono abbandonate cinque stazioni di testa e si è concentrato tutto il traffico sul passante sopraelevato est-ovest (integrato dopo la riunificazione dal passante sopraelevato nord-sud).

Ciò dimostra che per giungere a una struttura razionale del nodo è stato necessario sopportare qualche sacrificio: proprio ciò che a Como non si vuole fare, perché nemmeno un metro di binario deve essere rimosso :roll:
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Aggiornamenti Stagniweb

Postby serie1928 » Thu 21 January 2016; 20:45

^^ Ovviamente per il passante Nord-Sud intendevi dire "sotterraneo"...
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 11082
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Aggiornamenti Stagniweb

Postby friedrichstrasse » Thu 21 January 2016; 20:49

:wink:
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Aggiornamenti Stagniweb

Postby giorgiostagni » Mon 08 February 2016; 22:08

Mentre guardate un po' di nuove foto tranviarie...
http://www.stagniweb.it/Foto6.asp?File= ... =100&Col=5

...qualcuno riesce a dirmi in che anni il biglietto urbano ATM ha avuto la validità di 70 MINUTI?
Thanks.
Mi serve per datare un documento abbastanza curioso, poi vedrete...
giorgiostagni
 
Posts: 541
Joined: Mon 11 February 2008; 10:16
Location: Milano

Re: Aggiornamenti Stagniweb

Postby S-Bahn » Mon 08 February 2016; 22:13

E' stato in corrispondenza di un aumento mi pare, per fare digerire il maggior costo (forse da 150 a 200 lire?) la validità è stata estesa da 60 a 70'.
Non fidarti di quello che dico, non ho prove o riscontri, ma a sensazione direi 1977. Ma magari mi sbaglio di grosso.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52245
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Aggiornamenti Stagniweb

Postby skeggia65 » Tue 09 February 2016; 1:08

Con una ricerca per immagini ho trovato un biglietto da 70' in vendita presso Delcampe, che lo data 1982.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15523
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1, S12

Re: Aggiornamenti Stagniweb

Postby Trullo » Tue 09 February 2016; 10:06

Complimenti per l'ottimo aggiornamento fotografico, un appunto sulla toponomastica: Piazzale Maciachini, non Piazza.
Sul tema della durata del biglietto, credo abbia ragione S-Bahn sulle modalità. Almeno tre volte si è associate un aumento tariffario a un aumento della durata di validità. passata da 60 a 70. poi da 70 a 75 e infine un paio di anni fa da 75 a 90
Non saprei eprò datare il primo e il secondo passaggio. A memoria comunque la validità di 70 minuti è durata parecchi anni, quindi temo che la possibiliutà di datare qualcosa con questo sistema sia parecchio remota
"Il comunismo ha sbagliato, ma non era sbagliato.“ (Rossana Rossanda)
User avatar
Trullo
 
Posts: 26693
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Aggiornamenti Stagniweb

Postby ETR460 » Tue 09 February 2016; 14:55

Eh, un paio di anni fa... Sono quasi 5 ormai! :mrgreen:
ETR460
User avatar
ETR460
 
Posts: 6238
Joined: Tue 18 July 2006; 21:46
Location: Corvetto M3, 34, 77, 84, 93, 95, 153

PreviousNext

Return to Annunci e reclami

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 4 guests